I corsari del grande fiume


I corsari del grande fiume
B en Matthews è un giovane giocatore d'azzardo che col compare sta spennando alcuni sprovveduti a poker sul battello fluviale che li sta portando a Galena dove vive la sua ragazza Zoe che fa la cantante in un famoso saloon. Il fiume è infestato da soventi attacchi di banditi, noti come i corsari del fiume, per cui i passeggeri viaggiano armati e stanno sempre con gli occhi ben aperti. Ma durante la notte, penetrano nella cabina del ricco allevatore Matt Comfort e lo uccidono rubandogli una statua di legno che doveva portare a suo fratello Brand. Ben si era incontrato poco prima con quell'uomo scusandosi per la partita di carte truccata col compare e siccome aveva dato l'impressione di essere un bravo ragazzo e di voler piantare il suo anziano compare, Matt gli aveva promesso un lavoro come cowboy nella sua fattoria, cosa che gli avrebbe consentito finalmente di sposare Zoe e di portarla via da quel luogo di vizio. Sorprende uno degli assalitori mascherato che lo prende a frustate con il suo cinturone pieno di borchie riuscendo a gettarlo fuori bordo per poi filarsela indisturbato con una lancia dei suoi complici.  Accortisi a bordo dell'uccisione del ricco e conosciutissimo Matt Comfort e visto che mancava il giovane, col quale aveva avuto un diverbio in presenza dello stesso sceriffo Sommers col quale viaggiava, si sospetta di lui e del suo vecchio e ignaro compare a carte, che viene prima arrestato e poi linciato una volta giunti a Galena dalla folla inferocita e senza che lo sceriffo potesse far nulla per salvarlo. Ben giunto a nuoto aveva assistito inorridito alla scena e aveva avuto solo il tempo di salutare Zoe spiegandogli l'accaduto e la sua assoluta innocenza. Aveva girato al largo da Galena per 5 anni ed ora era ritornato con i soldi guadagnati come cowboy nella speranza di riabbracciare Zoe e portarla via con sé. Ma la donna è nelle mani di Andre Boucher, il padrone del locale, e pur non amandolo è grata a lui per avergli consentito finora una bella vita anche se ancora pensa a Ben. Questi sulla strada per Galena è stato avvicinato da un poco di buono, Rick Harper, un vagabondo che pensava di rubargli i soldi e che invece alla fine diverrà un suo provvidenziale amico nella lotta che vedrà Ben misurarsi con il vero responsabile degli attacchi ai battelli. Sia l'insospettabile Andre Boucher, proprietario del saloon, esecutore materiale delle razzie con i suoi uomini, che, sorprendentemente, il fratello del defunto Matt Comfort, il bieco Brand Comfort, nella cui cassaforte troveranno i documenti dei loro piani criminali. Ben Matthews è definitivamente scagionato,  può prendere il battello con Zoe e stavolta senza più tornare indietro come del resto l'amico Rick Harper, al quale lo sceriffo ha concesso solo 15 secondi per sparire dalla circolazione vista la sua ... passione per i cavalli degli altri. E cosa c'è di meglio che filarsela con quello di Ben, in fondo a lui non serve più ormai.
Rudolph Maté, regista polacco naturalizzato americano, dirige con gran mestiere un buon cast nel quale la presenza di Tony Curtis è garanzia di sicuro divertimento. Arthur Kennedy lascia per una volta i panni del cattivo per vestirne di intermedi tendenti al buono, mentre per Peter van Eyck, tedesco di nascita e anche lui naturalizzato USA, erano pronti in camerino i soliti da cattivo e come sempre ben stirati.


The Rawhide Years
Stati Uniti d'America 1955
Regia: Rudolph Maté
Musiche Hans J. Salter, Frank Skinner
con
Tony Curtis: Ben Matthews
Colleen Miller: Zoe Fontaine
Arthur Kennedy: Rick Harper
William Demarest: Brand Comfort
William Gargan: sceriffo Sommers
Peter van Eyck: Andre Boucher
Minor Watson: Matt Comfort
Donald Randolph: Carrico
Robert J. Wilke: Neal
Trevor Bardette: capitano del battello
James Anderson: vicesceriffo Wade
Robert Foulk: Mate
Chubby Johnson: Gif Lessing
Leigh Snowden: Miss Vanilla Bissell
Don Beddoe: Frank Porter
Malcolm Atterbury: Luke
John Mitchum: giocatore di carte
Charles Evans: colonnello Swope
Lane Bradford: bandito
Chris Alcaide: scagnozzo

Commenti

I Magnifici Sette del mese

400 giorni - Simulazione spazio

Assassinio sul treno

Assassinio sul palcoscenico

Assassinio al galoppatoio

Sherlock Holmes e la Perla della Morte

Cold Blood - Senza pace

Killer calibro 32