Stanlio & Ollio


Stanlio & Ollio
D opo una lunga e gloriosissima carriera cinematografica, la coppia comica più amata del mondo, ormai inesorabilmente sul viale del tramonto, affronta una tournee in Inghilterra dove conta di racimolare denaro sufficiente alla realizzazione di un film su Robin Hood per il quale Stan sta da tempo scrivendo la sceneggiatura. E' il 1953 e i due sono alle prese con problemi di salute piuttosto seri, con Stan diabetico per via dei suoi eccessi passati con l'alcool e Ollie piuttosto malandato di cuore per via di una ipertensione dovuta all'eccessivo peso accumulato. Oltre a questo gli esordi sul suolo britannico sono piuttosto deludenti con teatri quasi del tutto vuoti e sistemazioni alberghiere non certo all'altezza della loro fama. C'è poi da contattare il produttore del film comico sull'eroe di Sherwood che sembra negarsi a più riprese, nonostante poco a poco i due riescano a farsi di nuovo amare e notare dal pubblico anche grazie a mirate apparizioni a scopo pubblicitario di locali e negozi, astutamente procurate dal loro agente. Riescono a riempire di nuovo i teatri e le cose sembrano di nuovo andar bene anche se alcune incomprensioni tra i due, dovute principalmente al fatto che Ollie ha girato un film anni prima da solo, rischiano di comprometterne il sodalizio. Anche l'arrivo delle loro consorti dall'America non è dei migliori per placare le acque tra i due, dovuto alla rottura del rapporto col loro storico produttore Hal Roach che, cacciato Stan per esose richieste economiche, aveva costretto Ollie a girare un ultimo film con lui ma da solo, cosa che adesso riaffiorava negativamente tra i due nonostante fossero passati 16 anni da quando Ollie girò da solo Zenobia. Ma l'affetto e la stima reciproca riusciranno a ricucire lo strappo per poi vedere precipitare tutto di nuovo per le aggravate condizioni di salute di Ollie. Un attacco cardiaco gli impedisce di portare a termine gli impegni e su consiglio del medico gli viene consigliato di rientrare negli States. Ma con un ultimo sforzo decide di continuare con l'amico il loro viaggio nella prossima meta che li vede arrivare tra l'entusiasmo della folla in Irlanda, dove terranno le loro ultime esibizioni in pubblico. Ollie ormai oltremodo affaticato morirà nel 1957 e Stan negli 8 anni che gli sopravviverà non vorrà più calcare le scene, continuando tuttavia a scrivere fino alla fine dei suoi giorni le sue bizzarre e divertenti storie per quella che fu e rimane la coppia comica più amata del mondo: Stanlio & Ollio.
Tratto dal libro che ne celebrava la trasferta inglese, il film narra il triste declino della coppia tra oblio e salute malferma, con i rampanti Gianni e Pinotto, loro eredi, già prepotentemente alla ribalta cinematografica come da intelligente annotazione del regista che indugia su quel manifesto londinese che li vede protagonisti di Viaggio al Pianeta Venere.  Tante le scene che i due portano a teatro nella loro tournee, con predilezione speciale per la scena contenuta nel corto County Hospital, dove Ollie immobilizzato a letto dalla gotta viene visitato da Stan che gli porta "uova sode e noci" che lui non può mangiare, scatenando con il consueto e successivo putiferio l'ilarità generale e gli scroscianti applausi finali del pubblico ai quali mi unisco per omaggiare i due straordinari interpreti che con incredibile bravura han saputo portare i tic e i vezzi di questi due grandissimi e indimenticabili attori. Standing ovation quindi per Steve Coogan, un incredibile Stan Laurel e per John C. Reilly, un altrettanto entusismante Oliver Hardy.



Stan & Ollie
Stati Uniti, Regno Unito, Canada 2018
Regia: Jon S. Baird
Musiche Rolfe Kent
con
Steve Coogan: Stan Laurel
John C. Reilly: Oliver Hardy
Shirley Henderson: Lucille Hardy
Danny Huston: Hal Roach
Nina Arianda: Ida Kitaeva Laurel
Rufus Jones: Bernard Delfont
Susy Kane: Cynthia Clark
Joseph Balderrama: James Horne
John Henshaw: Nobby Cook
Tapiwa Mugweni: Burgess
Keith MacPherson: James Finlayson
Stewart Alexander: Joe Schenck

Commenti

  1. alla proiezione di martedì 8 maggio 2019 delle 18 eravamo in due (sala 9)

    RispondiElimina

Posta un commento

i vostri commenti sono molto apprezzati

I Magnifici Sette del mese

400 giorni - Simulazione spazio

Assassinio sul treno

Assassinio sul palcoscenico

Assassinio al galoppatoio

Sherlock Holmes e la Perla della Morte

Occhio alla penna

Star Wars: L'ascesa di Skywalker