Viaggio al pianeta Venere


Viaggio al pianeta Venere
P inotto al servizio di un orfanatrofio come animatore combina un guaio giocando con i bambini. Il "razzopolano" che manovrava finisce per colpire la vetrata di una vicina banca facendo scattare l'intervento del poliziotto, che, riconosciutolo per i continui e maldestri incidenti con quegli infernali giocattoli, si mette a rincorrerlo per dargli la meritata lezione. Pinotto scappa a gambe levate e si nasconde nel furgone di Gianni, un tizio che lavora per una base dell'aviazione. Ha appena scaricato della merce quando scopre Pinotto e ritenendolo una spia lo conduce dal direttore della base che sta per dare inizio ad un lancio segreto di un missile interplanetario. Tra l’altro l'uomo che dice di chiamarsi Pinotto viene sulle prime scambiato per l'illustre prof. Pinotti atteso alla base, anche se viene subito stabilita la vera identità del soggetto che appare tutt'altro che una spia, bensì un pacioccone che resterà alla base finché la missione non avrà inizio e questo per scongiurare fughe di notizie che visto il soggetto sono più che probabili. Pinotto affidato alla sorveglianza di Gianni lo aiuterà negli ultimi preparativi visto che si è prossimi al lancio. Ma durante l'ennesimo carico di materiali, Pinotto tocca inavvertitamente alcuni tasti facendo decollare il razzo. Solo con Gianni che come lui non ne capisce niente, rischiano più volte di sfracellarsi contro i grattacieli di New York creando scompiglio e mettendo tutti in allarme come se fossero in piena invasione di alieni. Il direttore della base non riesce a collegarsi via radio con i due per fornire istruzioni di rientro e solo per fortuna i nostri, toccando altri tasti, consentono un atterraggio automatico del razzo nei pressi di New Orleans. Qui siamo in pieno carnevale e i due scendendo dal velivolo hanno la netta sensazione di trovarsi su Marte visti gli abitanti così strani e goffi con quelle teste grandi, non rendendosi conto di avere a che fare con gente mascherata. Altrettanto quelli che li incontrano nelle loro tute spaziali pensano la medesima cosa, ovvero che siano degli allegri mascherati. Ma due evasi dal carcere approfittano della situazione festosa per salire sul razzo e vestirsi con le medesime tute per mischiarsi poi alla popolazione e dare l'assalto ad una banca. Con le pistole in dotazione che stordiscono le persone, riescono a rubare una discreta somma di denaro per poi rientrare nel razzo e aspettare quelli che credono due marziani per sorprenderli e farsi portare con loro, filandosela dalla terra dove sono ricercati in parecchi stati. Gianni e Pinotto risaliti a bordo vengono costretti a partire e stavolta arrivano sul serio in un altro pianeta che scoprono essere Venere e popolato da sole donne.
La Regina Allura racconta che molti anni prima decisero di fare a meno degli uomini così inaffidabili ma visto che sia lei che le altre venusiane sono a digiuno da tempo ecco che sceglie Pinotto per affiancarselo come re. I due banditi vengono impacchettati e messi sotto chiave e Gianni non riesce a capacitarsi di come uno sciocco come il compare possa oggi essere Re su Venere. Ma la storia dura poco e la volubilità femminile prende di nuovo il sopravvento con la Regina Allura che spinta da gelosia, (tanto per capire circondata da aspiranti al titolo di Miss Universo 1952 arruolate nel film come venusiane) rispedisce il suo Pinotto coi compagni sulla Terra con tanti saluti. Qui accolti con tutti gli onori visto che ormai la loro missione è diventata di pubblico dominio, sfilano tra ali di folla festanti sulla lussuosa auto decappottabile, con i due banditi che a loro volta agitano festanti le mani dal cellulare che li accompagna, seppur in sfilata, di nuovo al penitenziario dal quale erano evasi.
Parodia dei film di fantascienza di quegli anni con una delle coppie più divertenti del cinema del dopo Stanlio e Ollio. Con loro uno stuolo, come dicevamo sopra, di bellissime venusiane tra le quali un occhio attento può scoprire la giovanissima Anitona nostra, già ben carrozzata naturalmente.



Abbott and Costello
Go to Mars

Stati Uniti 1953
Regia: Charles Lamont
Musiche Henry Mancini, Milton Rosen, Herman Stein
con
Bud Abbott: Gianni Lester
Lou Costello: Pinotto Orville
Mari Blanchard: Allura
Robert Paige: dottor Wilson
Martha Hyer: Janie Howe
Horace McMahon: Mugsy
Jack Kruschen: Harry
Joe Kirk: dottor Pinotti
Jean Willes: capitano Olivia
Anita Ekberg: una guardia venusiana
James Flavin: poliziotto in banca
Tim Graham: Lucas il cassiere della banca
Jackie Loughery: guardia venusiana

Commenti

Etichette

Alessandro Blasetti7 Alfred Hitchcock10 Alida Valli3 Amedeo Nazzari7 Animazione14 Anna Magnani9 Anthony Quinn8 Anthony Steffen19 Audrey Hepburn1 Ava Gardner4 Ave Ninchi13 Avventura184 Azione255 Bette Davis2 Bice Valori11 Billy Wilder3 Biografico18 Bob Hope4 Boris Karloff1 Brancaleone2 Brigitte Bardot2 Bud Spencer16 Burt Lancaster12 Cappa e spada76 Caratteristi4 Carla Gravina4 Cary Grant9 Cecil B.DeMille2 Charlie Chaplin16 Charlot13 Charlton Heston11 Christopher Nolan4 Clark Gable11 Claudette Colbert2 Claudia Cardinale6 Clint Eastwood22 Comico86 Commedia404 Danny Kaye2 David Niven8 Dean Martin15 Deborah Kerr3 Disney4 Documentario6 Drammatico134 Dustin Hoffman3 Eduardo De Filippo10 Edward Dmytryk8 Edward G. Robinson11 Elvis Presley1 Epico3 Ercole14 Ermanno Olmi1 Erotico4 Errol Flynn5 Fantascienza166 Fantastico62 Federico Fellini3 Festival95 Franca Valeri13 Franchi & Ingrassia17 Franco Nero14 Frank Capra2 Fratelli Marx4 Fred MacMurray3 Fritz Lang10 G.M.Volontè2 Gary Cooper11 George Hilton11 Gesù di Nazareth1 Giallo25 Gianni & Pinotto11 Gianni Garko17 Gigi Proietti1 Gina Lollobrigida4 Ginger Rogers1 Gino Cervi14 Giuliano Gemma29 Giulietta Masina4 Glenn Ford9 Grace Kelly4 Greenway1 Gregory Peck11 Grottesco7 Groucho Marx5 Guerra62 Guest post6 Hedy Lamarr1 Henry Fonda12 Henry Hathaway8 Henry King5 Horror23 Howard Hawks9 Humphrey Bogart12 Ingmar Bergman1 Ingrid Bergman3 Italian Action23 Italian Spy44 Italian Thriller10 Jack Lemmon2 Jack Nicholson1 Jacques Tourneur5 James Cagney4 James Coburn7 James Stewart18 Jane Russell6 Jeff Cameron15 Jerry Lewis19 Joan Crawford3 John Ford15 John Wayne37 Johnny Dorelli3 Kim Novak1 Kino3 Kirk Douglas21 Klaus Kinsky13 Laurel e Hardy23 Lauren Bacall5 Laurence Olivier2 Lee Van Cleef22 Lex Barker11 Lino Banfi3 Lirica1 Luchino Visconti1 Lucio Fulci12 Luigi Comencini4 Luigi Zampa7 Luis Buñuel1 Luisa Ferida3 Macario11 Maciste17 Marcello Mastroianni7 Margaret Lee15 Marilyn Monroe1 Mario Bava11 Mario Camerini6 Mario Monicelli12 Mario Soldati7 Marisa Mell2 Maureen O'Hara7 Mel Brooks3 Mel Gibson3 Memoria1 Michael Curtiz8 Mickey Rooney1 Miss Marple4 Mitologia15 Mr.Wong1 Musical1 Musicale17 Neorealismo2 Neri Parenti2 Nicolas Cage4 Nino Manfredi18 Noir43 Olivia de Havilland2 Opera1 Orson Welles5 Otto Preminger3 Paolo Villaggio6 Pasqua1 Paul Newman4 Paulette Goddard4 Peplum73 Peppino De Filippo47 Peter Lorre10 Peter Sellers12 Pietro Germi1 Pirati31 Poliziesco58 Primo Carnera3 Pulp8 Quentin Tarantino8 Raimondo Vianello21 Randolph Scott19 Raoul Walsh10 Rassegne3 Ray Milland4 Renato Rascel8 René Clair1 Richard Harrison21 Rita Hayworth2 Robert Aldrich4 Robert De Niro4 Robert Mitchum21 Robert Siodmak3 Robert Taylor10 Robert Wise1 Roger Corman3 Roger Moore4 Romantico6 Sam Peckinpah5 Satirico7 Sean Connery10 Sentimentale24 Sergio Leone3 Sherlock Holmes22 Shirley MacLaine1 Silvana Mangano6 Sophia Loren9 Spaghetti Western238 Spencer Tracy5 Spionaggio61 Splatter3 Sport6 Stampa91 Stanley Kubrick2 Star Wars5 Stefania Sandrelli1 Steno23 Steve Reeves10 Stewart Granger9 Storico22 Super Eroi43 Tafazzi1 Takeshi Kitano2 Tarzan2 Terence Hill14 Thriller192 Tina Pica12 Tino Scotti7 Titina De Filippo10 Tom Hanks5 Tomas Milian13 Tony Curtis12 Totò Antonio De Curtis65 Tyrone Power7 Ugo Tognazzi17 Ursula Andress5 Victor Mature10 Victor McLaglen7 Virna Lisi4 Vittorio De Sica38 Vittorio Gassman17 Walter Chiari31 Wes Anderson3 Western258 Woody Allen14 Yul Brinner3 Yvonne De Carlo8 Zeffirelli1 Zorro8
Mostra di più

I Magnifici Sette del mese

400 giorni - Simulazione spazio

I pistoleri maledetti

Kriminal

Bird (1988)

Don Camillo e Peppone - la saga - (1952 - 1965)

Due stelle nella polvere

Totò a colori