Operation Chromite


Operation Chromite

G iugno 1950 - Corea del Sud, il Generale Douglas MacArthur al comando di imponenti truppe da sbarco americane e ONU sta per dare inizio alla controffensiva militare all'invasione attuata dai nordcoreani con l'appoggio dei russi. L' Operazione Chromite è il nome in codice di una missione ad alto rischio che dovrà consentire lo sbarco degli alleati a Incheon, unico punto possibile e in grado di spezzare in due l'imponente corpo d'armata comunista che è dilagato a Sud. Per farlo bisogna conoscere l'esatta dislocazione delle mine subacquee e altre informazioni strategiche delle quali si occuperà il Capitano Jang Hak-soo con sette uomini ben addestrati. Costui, con un passato militare al Nord e una successiva diserzione per passare nelle file opposte, quando gli venne comandato di giustiziare suo padre reo di collaborazionismo, ha preso il posto di un alto ispettore mandato ad Incheon dal supremo comando nordcoreano per controllare le attività di fortificazione difensiva nell'area, in attesa del previsto contrattacco. Qui ottiene le informazioni cercate ma l'ostico Lim Gye-jin, comandante dell'area, lo sospetta fortemente essendo prassi consolidata quella di infiltrare agenti del Sud per boicottarli con attentati mirati. Si accende pertanto un duello che, da psicologico prima, diventa violento quando appare chiaro il vero scopo del falso ispettore. I sabotatori aiutati anche da infiltrati locali riusciranno a spianare la strada a MacArthur sacrificando le loro vite per la libertà della Corea del Sud e nei titoli di coda vengono mostrate le foto di gruppo dei veri protagonisti della storia che ha ispirato il film a loro dedicato.
Con buoni effetti e molta azione si dipana questa storia tratta da fatti realmente accaduti, anche se usata come pretesto per celebrare degli eroi che il film con molta enfasi patriottica fa intendere siano i veri liberatori della Corea del Sud, in luogo del massiccio intervento americano e ONU. Liam Neeson si presta per una caricatura di pochi minuti del generale reso assai più credibilmente da Gregory Peck nel film MacArthur il generale ribelle del 1977. Amen.


Incheon sangnyuk jakjeon
Corea del Sud 2016
Regia: John H. Lee
Musiche Lee Dong-joon
con
Lee Jung-jae: Jang Hak-soo
Lee Beom-soo: Lim Gye-jin
Liam Neeson: generale Douglas MacArthur
Jin Se-yeon: Han Chae-seon
Jung Joon-ho: Seo Jin-cheol
Park Chul-min: Nam Ki-seong
Kim Byeong-ok: Choi Seok-joong
Jon Gries: Hoyt Vandenberg
Choo Sung-hoon: Baeksan
Kim Sun-a: Kim Hwa-young
Kim Young-ae: Na Jeong-nim
Park Sung-woong: Park Nam-cheol
Kim Hee-jin: Ryu Jang-choon
Lee Won-jong: Kim Il-sung
Sean Dulake: Tenente Colonnello Edward L. Rowny

Commenti

I Magnifici Sette del mese

400 giorni - Simulazione spazio

Assassinio sul treno

Assassinio sul palcoscenico

Assassinio al galoppatoio

Sherlock Holmes e la Perla della Morte

Cold Blood - Senza pace

Killer calibro 32