Quel bravo ragazzo


Quel bravo ragazzo
L eone Cosimato, cresciuto in orfanatrofio, trascorre la sua vita semplice e ingenua, nonostante i suoi 35 anni compiuti, in parrocchia con Don isidoro al quale fa ancora da chierichetto insieme a tanti altri piccoli frequentatori dell'oratorio che sembrano essere molto più svegli di lui. Ad esempio sanno consigliarlo anche sugli acquisti fatti da extra comunitari con i quali bisogna sempre trattare al ribasso. Contro ogni aspettativa la sua vita viene sconvolta quando il suo vero padre, Don Ferdinando Cosimato, potente capo mafia in fin di vita, decide di lasciargli le sue proprietà e poteri. Recuperato dagli "zii" Vito Mancuso e Salvo La Mantia, che omaggiano il prete di un congruo assegno per evitare discussioni, accompagnano il ragazzo nel covo del padre morente che lui involontariamente agevola nella dipartita pestando il tubo dell'ossigeno che lo teneva in vita. L'avvocato Enrico Greco che cura gli interessi della "famiglia", ha promesso al boss di occuparsi personalmente dell'inserimento del ragazzo, ma nonostante i suoi sforzi e quelli degli "zii" la cosa si rivela impossibile vista la dabbenaggine del soggetto nelle cose della vita unita a una elevata dose di goffaggine che ne impedisce l'apprendimento e l'uso di qualsiasi arma gli si voglia mettere in mano senza rischiare la propria incolumità di istruttore. Non parliamo poi dei primi incontri pubblici con i taglieggiati storici del pizzo ai quali fa sconti o abbona rate con perdite secche di qualche centinaia di migliaia di euro già nei primi giorni. Decidono che è meglio eliminarlo e visto che c'è un incontro con la mala colombiana per un acquisto di coca lo mandano allo sbaraglio con una valigetta piena di carta straccia invece dei soldi, facendo infuriare il colombiano che tuttavia, ritenendo la sua una prova di coraggio, lo caccia minacciandolo di morte se si ripresenterà un'altra volta. Intanto il dipartimento anti mafia si è accorto dei nuovi movimenti e tramite l'avvenente agente Sonia Morbelli ha contattato lo sprovveduto Leone al quale ha regalato quel che sembra un’innocua collana con crocefisso mentre è in realtà un microfono per monitorare ogni loro conversazione. Con la ragazza vive momenti felici e spensierati e lei stessa si rende conto dell'assoluta estraneità alla malavita di quel giovane così genuino e puro di animo. Arriva il giorno del gran raduno delle famiglie per eleggere il Capo dei Capi e il nostro Leone fa il debutto con un discorso sconclusionato che tuttavia scuote i presenti sulla possibilità di prendersi una pausa e godersi la vita come vuol fare lui con la sua ragazza, dimettendosi da quella ditta il cui lavoro che è così stressante. E mentre va a "sgocciolare le olive" la DIA entra in azione, con Sonia che lo chiude in bagno mentre i suoi colleghi portano via tutti i presenti. Il povero Leone viene liberato da Sonia e tutto contento, non trovando più nessuno dei convenuti, pensa che abbiano seguito il suo consiglio di cambiare vita anche se a giudicare dalle sedie rotte debbono aver litigato per bene prima di decidere. Lei lo accompagna in stazione, non può dirgli chi è realmente e non può vivere con lui anche se le dispiace molto e quel bravo ragazzo, buono, buono se ne sale sul treno e lo rivediamo tempo dopo con Don Isidoro ritornato alla vecchia vita di parrocchia. Ma stavolta con consigli da dare anche ai più vecchi del paese su come vivere bene e senza stress.
Il candido Luigi Luciano meglio noto come Herbert Ballerina non ha francamente i mezzi per avere un ruolo da protagonista, vivacchiando sul personaggio dell'imbranato reso popolare a fianco di Maccio Capatonda in brevi sketch televisivi di gran lunga più apprezzabili di un film intero. Non basta quindi la simpatia che nutriamo per lui per farci apprezzare in pieno un film che per fortuna è breve e  piace per la bella fotografia, la bravura dei comprimari (veri attori) e le tante azzeccate comparse che fanno, seppur con i toni della commedia, respirare un'aria di "Cosa Nostra" piuttosto convincente.


Quel bravo ragazzo
Italia 2016
Regia: Enrico Lando
Musiche Fabio Gargiulo
con
Herbert Ballerina: Leone Cosimato
Luigi Maria Burruano: Don Ferdinando Cosimato
Tony Sperandeo: Vito Mancuso
Enrico Lo Verso: Salvo La Mantia
Ninni Bruschetta: Avvocato Enrico Greco
Daniela Virgilio: Sonia Morbelli
Mario Pupella: Don Costabile
Maccio Capatonda: Don Isidoro
Ivo Avido: vigile urbano
Beniamino Marcone: Tonino Curcio
Ernesto Mahieux: Genny Russo
Giampaolo Morelli: Alfonso Marino
Yoon C. Joyce: Boss cinese
Jordi Mollà: Boss colombiano

Commenti

  1. Sicuramente la migrazione da piccola comicità di Cabaret a Cinema non è semplice...chi c'è riuscito ha dovuto cambiarsi i panni....vedi Bisio, vedi Siani, vedi Albanese, vedi Verdone e molti altri.
    Chi ha voluto invece mantenere troppo integra la propria natura non ha sfondato sul grande schermo, vedi "I soliti Idioti" ed altri ovviamente.
    Questo sicuramente dipende anche dalla bravura dell'attore stesso nel sapersi adattare e sapersi trasformare.

    RispondiElimina

Posta un commento

i vostri commenti sono molto apprezzati

Etichette

Amedeo Nazzari6 Amore3 Animazione14 Anna Magnani7 Anthony Quinn8 Anthony Steffen14 Audrey Hepburn1 Ava Gardner2 Avventura141 Azione207 Bette Davis1 Billy Wilder3 Biografico13 Bob Hope3 Brancaleone2 Bud Spencer15 Burt Lancaster10 Cappa e spada49 Caratteristi4 Cary Grant7 Cecil B.DeMille2 Charlie Chaplin16 Charlot13 Charlton Heston11 Christopher Nolan3 Clark Gable8 Claudette Colbert2 Claudia Cardinale5 Clint Eastwood19 Comico72 Commedia286 Costume7 Danny Kaye2 David Niven7 Dean Martin12 Disney3 Documentario5 Dramma35 Drammatico119 Dustin Hoffman3 Eduardo De Filippo4 Edward Dmytryk6 Edward G. Robinson10 Elvis Presley1 Epico3 Erotico4 Errol Flynn4 Fantascienza125 Fantastico52 Federico Fellini3 Festival88 Fracchia1 Franca Valeri7 Franchi & Ingrassia4 Franco Nero12 Frank Capra2 Fratelli Marx2 Fred MacMurray3 Fritz Lang7 G.M.Volontè2 Gary Cooper8 George Hilton8 Gesù di Nazareth1 Giallo15 Gianni & Pinotto1 Gianni Garko14 Gigi Proietti1 Gina Lollobrigida4 Ginger Rogers1 Gino Cervi9 Giuliano Gemma25 Giulietta Masina4 Glenn Ford8 Grace Kelly3 Greenway1 Gregory Peck9 Grottesco7 Groucho Marx3 Guerra49 Guest post6 Hedy Lamarr1 Henry Fonda10 Henry Hathaway6 Henry King4 Horror18 Howard Hawks8 Humphrey Bogart7 Ingmar Bergman1 Ingrid Bergman2 Italian Spy35 Jack Nicholson1 Jacques Tourneur5 James Cagney4 James Coburn7 James Stewart16 Jane Russell5 Jeff Cameron14 Jerry Lewis15 Joan Crawford3 John Ford14 John Wayne30 Kim Novak1 Kino3 Kirk Douglas21 klaus Kinski9 Kubrick2 Laurel e Hardy22 Lauren Bacall4 Laurence Olivier2 Lee Van Cleef18 Lex Barker5 Lino Banfi1 Lirica1 Luchino Visconti1 Lucio Fulci9 Luis Buñuel1 Macario7 Marcello Mastroianni4 Margaret Lee12 Marilyn Monroe1 Mario Bava10 Mario Monicelli11 Mario Soldati5 Marisa Mell2 Maureen O'Hara7 Mel Brooks3 Mel Gibson2 Memoria1 Michael Curtiz6 Mitologia13 Musical1 Musicale10 Neorealismo2 Neri Parenti1 Nicolas Cage4 Nino Manfredi12 Noir31 Opera1 Orson Welles3 Paolo Villaggio2 Pasqua1 Paul Newman4 Paulette Goddard4 Peplum44 Peppino De Filippo32 Peter Lorre9 Peter Sellers12 Pietro Germi1 Pirati24 Poliziesco48 Primo Carnera3 Pulp1 Quentin Tarantino8 Raimondo Vianello13 Randolph Scott13 Raoul Walsh10 Rassegne3 Renato Rascel3 René Clair1 Robert Aldrich4 Robert De Niro4 Robert Mitchum20 Robert Siodmak2 Robert Taylor10 Robert Wise1 Romantico6 Sam Peckinpah5 Satirico4 Sean Connery9 Sentimentale14 Sergio Leone3 Sherlock Holmes20 Shirley MacLaine1 Sophia Loren7 Spaghetti Action23 Spaghetti Thriller9 Spaghetti Western191 Spencer Tracy5 Spionaggio44 Splatter3 Sport6 Stampa81 Star Wars4 Stefania Sandrelli1 Steve Reeves9 Stewart Granger9 Storico17 Super Eroi32 Tafazzi1 Terence Hill11 Thriller157 Tina Pica9 Titina De Filippo5 Tomas Milian12 Tony Curtis10 Totò Antonio De Curtis43 Tyrone Power4 Ugo Tognazzi9 Ursula Andress5 Victor Mature5 Victor McLaglen7 Virna Lisi4 Vittorio De Sica20 Vittorio Gassman11 Walter Chiari19 Wes Anderson3 Western213 Woody Allen14 Yul Brinner3 Zeffirelli1 Zorro5
Mostra di più

I Magnifici Sette del mese

400 giorni - Simulazione spazio

Solo per vendetta

Star Wars: Gli ultimi Jedi

The Accountant

Anthar l'invincibile

Le meravigliose avventure di Guerrin Meschino

Fuga da Reuma Park