Attack the Block - Invasione aliena


P eriferia londinese popolata dalla working class e infestata da malavita, mini gang e bimbominkia. Una notte, mentre la città festeggia con i fuochi d'artificio, Sam, una giovane infermiera, rientra a casa sua nel Blocco, un enorme edificio dormitorio, quando un gruppetto di giovinastri a viso coperto le sbarra la strada per rapinarla di cellulare, soldi e un anellino al quale lei teneva tantissimo. All'improvviso piove dal cielo quello che sembra un meteorite e si schianta su un auto nei loro pressi. I ragazzi che pensano ad un razzo più grande fabbricato da qualche bimbominkia più sballato di loro, si avvicinano incuriositi e molto divertiti. Dall'auto però spunta fuori una creatura mostruosa che ferisce al volto il loro capo Moses e si rintana in un capanno lì vicino. Per il giovane è una sfida a quella che sembra una scimmia piovuta dal cielo e dopo averla affumicata con dei petardi si getta dentro e la uccide con un coltello. Il gruppetto festeggia e porta il sinistro e puzzolente trofeo da un tale appassionato di documentari scientifici che possa dire loro con certezza a che razza di animale appartenga quel corpo. E già per strada i trionfanti ragazzini avanzano ipotesi che possa trattarsi di alieni piovuti dallo spazio. A dar loro ragione ecco arrivarne altri e in maggior numero, solo che questi sono almeno tre volte più grossi e ricoperti di pelo nero oltre ad avere enormi bocche dalle quali spuntano tantissime zanne fosforescenti. E' il caos nel blocco e ovunque i ragazzi tentino di nascondersi, loro li raggiungono e li sbranano anche se i ragazzi a loro volta vendono cara la loro pelle eliminandone alcuni. Armati di coltelli da cucina, fuochi d'artificio e una katana i nostri le tentano tutte per sfuggire alla loro caccia, finché un ragazzo, fatto di marijuana, in un momento di lucidità ricordandosi dei suoi studi universitari capisce che questi alieni, diversi dal primo arrivato, possano seguirne le tracce in virtù di feromoni come accade nel regno animale tra maschi e femmine. Tanto più che solo il blocco è interessato al fenomeno e quindi la teoria deve essere quella giusta. Moses che ha causato tutto questo, si incarica di farsi inseguire da tutto il branco nel suo appartamento dove hanno già aperto il gas a manetta e una volta dentro farli saltare in aria tutti. Il piano ha successo e Moses nonostante sia tratto in arresto è per tutti un eroe. Da teppistello a salvatore del blocco acclamato da tutti, compresa Sam che avendo condiviso con lui e gli altri la terribile esperienza, è pronta a scagionarlo.
Joe Cornish che viene da quella periferia tribolata e ne conosce bene le dinamiche, ottiene con questa opera prima, riconoscimenti in molti festival minori e mette insieme una storia a metà tra il fantascientifico e l'horror adatta ad un pubblico giovane e giovanissimo. I bimbominkia di tutto il mondo hanno trovato senz'altro il loro eroe nel giovane Moses, l'attore John Boyega che a me sembra la copia spiccicata di Denzel Washington da giovane.
Attack the Block
UK, Francia 2011
Regia: Joe Cornish
con
John Boyega: Moses
Jodie Whittaker: Sam
Alex Esmail: Pest
Leeon Jones: Jerome
Simon Howard: Biggz
Franz Drameh: Dennis
Nick Frost: Ron
Luke Treadaway: Brewis
Jumayn Hunter: Hi-Hatz

Commenti

  1. Visto al cinema, mi era piaciuto parecchio!
    A fare horror, di solito, gli inglesi sono una spanna sopra... nonostante i bimbiminkia!

    RispondiElimina

Posta un commento

i vostri commenti sono molto apprezzati

Post popolari in questo blog

400 giorni - Simulazione spazio

Don Camillo e Peppone - la saga - (1952 - 1965)

I sei della grande rapina

Solo per vendetta

Il grande colpo di Surcouf