Inferno


Inferno 2016
R obert Langdon, illustre professore di simbologia all'Università di Harvard, si risveglia ferito alla testa in un ospedale fiorentino e non ricorda nulla se non alcune allucinazioni che hanno a che fare con visioni infernali. Accudito dalla dottoressa Sienna Brooks, deve riprendersi in fretta perché ha fatto irruzione nell'ospedale una killer travestita da carabiniere che è sulle sue tracce. Sorretto da Sienna che sbarra le porte alla killer riesce a fuggire anche se barcollando e non ancora rimesso al meglio. A casa della dottoressa si riprende e consultando la sua casella di posta risale alle ultime attività svolte prima di venire colpito da un colpo di arma da fuoco di striscio alla testa, stando al resoconto dei medici. Le visioni dell' Inferno Dantesco lo portano a rinvenire nella sua giacca una strana capsula al cui interno cela un proiettore laser con l'immagine della mappa dell'Inferno disegnata da Botticelli per Dante e nei vari gironi ci sono lettere aggiunte che formano un anagramma da decifrare e che porta ad un mortale virus messo a punto dal miliardario folle Bertrand Zobrist, ossessionato dal sovrappopolamento globale e desideroso di intervenire per dare una consistente sfoltita al genere umano, considerato una minaccia mortale per la Terra. Ricercato attivamente dagli uomini dell'Organizzazione Mondiale della Sanità, il folle si è ucciso ed ora la sacca che contiene il mortale virus sta per aprirsi a una determinata data col risultato di infettare a catena circa la metà degli abitanti del globo. Le tracce portano dapprima il professore a Palazzo Vecchio, fino al dipinto del Vasari  "La battaglia di Marciano" dove trovare un primo indizio e poi inseguiti da agenti dell'OMS riescono dapprima a sviarli nei  Giardini di Boboli e da qui tramite passaggi noti al professore che conosce ogni ambito e meandro dell'antico palazzo, raggiungere la Galleria degli Uffizi e dileguarsi all'uscita con frotte di visitatori. La prossima tappa è erroneamente creduta Venezia per via di quel Doge Enrico Dandolo che è invece sepolto a Santa Sofia a Istanbul dove la vicenda si conclude con un colpo di scena e un rocambolesco quanto avvincente finale.
Terzo capitolo dell'avvincente serie thriller tratta dai romanzi di Dan Brown. Diretta da Ron Howard, si avvale oltre al bravo protagonista Tom Hanks della altrettanto convincente e bella Felicity Jones, attorniati da altri ottimi comprimari in una movimentata ed avvincente trama che si dipana negli stupendi esterni e interni fiorentini prima, per passare a Venezia dopo e concludersi nella stupenda Istanbul di Santa Sofia con la suggestiva e incredibile Cisterna sotterranea che è meta incessante di visitatori da ogni parte del mondo.


Inferno
Stati Uniti, Italia 2016
Regia: Ron Howard
Musiche Hans Zimmer
con
Tom Hanks: Prof. Robert Langdon
Felicity Jones: Sienna Brooks
Irrfan Khan: Harry "il Rettore" Sims
Omar Sy: Christoph Bouchard
Ben Foster: Bertrand Zobrist
Sidse Babett Knudsen: Elizabeth Sinskey
Ida Darvish: Martha Alvarez
Ana Ularu: Vayentha
Jon Donahue: Richard Savage
Fausto Maria Sciarappa: Parker
Francesca Inaudi: Guida turistica
Fortunato Cerlino: Guardia nel museo
Vincent Riotta: Guardia nel museo
Christian Stelluti: agente di Bouchard
Vincenzo Tanassi: poliziotto

Commenti

Etichette

Mostra di più

I Magnifici Sette del mese

400 giorni - Simulazione spazio

L'assedio di Fort Point

L'amante indiana

Il pistolero segnato da Dio

Capitan Newman

L'allegro fantasma

Don Camillo e Peppone - la saga - (1952 - 1965)