Il coraggio


Il coraggio 1955
L' aitante Commendator Paoloni vanta di aver salvato dalle acque del Tevere almeno due dozzine di persone che altrimenti sarebbero morte. Pluridecorato al valor civile, Aristide Paoloni è proprietario della omonima manifattura tessile e seriamente candidato alle prossime elezioni politiche. L'ultimo salvataggio, il 25° appena compiuto, sembra proprio giocargli la giusta pubblicità per battere il suo concorrente in volata. Ma Gennaro Vaccariello, appena dimesso dall'ospedale, si reca dal commendatore con una strana richiesta. Siccome lo ha salvato adesso deve provvedere per lui e visto che gli ha ridato una nuova vita deve diventare suo padre da lì in poi. Sulle prime il commendatore si infuria ma poi consigliato dal suo amministratore, il ragionier Rialti, decide di accoglierlo in casa, almeno fino alle elezioni, in modo da apparire in pubblico non solo come salvatore ma anche benefattore di un poveretto che voleva farla finita con la misera esistenza che conduceva. La convivenza non è certo facile anche perché Gennaro in breve si porta appresso la sua numerosa famiglia; sei figli e il suo anziano cognato ex bersagliere e un po' picchiatello, fratello di sua moglie che è morta. Nonostante l'avversione della signora Paoloni, il povero commendatore deve accettare la nuova situazione creatasi a casa sua, dove l'unica a non preoccuparsi sembra sua figlia Irene che alle amicizie snob che solitamente frequenta, sembra col tempo interessarsi al più concreto Raffaele, primogenito di Gennaro. L'ospite, come dice il proverbio, dopo tre giorni puzza come il pesce e sembra arrivato il momento di sbaraccare perché il povero Paoloni sembra seriamente intenzionato a chiamare la Questura anche a costo di rimetterci in politica o addirittura personalmente. Ma Gennaro ha un'arma segreta, che da un bluff che doveva essere, ha in breve tempo assunto la consistenza di una costosa amante che il commendatore tiene nascosta. Questi non può che fare un passo indietro e soprassedere, mentre attorno sembra tutti andargli per il verso storto, maledetto il giorno in cui l'ha salvato! Anche l'azienda sembra andare in malora vicino al fallimento dato che non si riesce a prendere più un appalto pubblico. Ma ecco che il buon Gennaro pieno di inventiva e ormai al corrente di molte cose che avvengono nel mondo del Paoloni, dapprima con un trucchetto, spacciandosi per un focoso e ricco amante latino in cerca di moglie, si sbarazza dell'amante Susy recuperando qualche milione che il Paoloni le aveva donato, per poi smascherare nel ragionier Rialti il traditore che al soldo della concorrenza, svelava il valore che il suo datore di lavoro intendeva mettere in busta. Quando la concorrenza apre la busta e il Paoloni sente l'offerta minore della sua, pensa che è tutto finito e ritorna a casa con l'intenzione di togliersi la vita. Ma Gennaro aveva manomesso la busta e origliando la telefonata dell'infedele ragioniere, aveva corretto l'offerta così da vincere l'appalto. Pertanto torna a casa precipitosamente per informare il Paoloni della vittoria e giusto in tempo per fermarlo dall'insano gesto. Felice per la positiva conclusione delle sue traversie professionali e sentimentali, il Paoloni è talmente grato a Gennaro che lo vuole come socio in azienda e molto presto saranno consuoceri visto l'amore che è sbocciato tra i loro figli.
Commedia di straordinaria fattura giocata con leggerezza ma anche piglio su temi delicati come appunto il suicidio e il successivo coinvolgimento di chi l'ha sventato senza che nessuno, o quanto meno l'interessato, ne avesse chiesto l'intervento. Al Totò infatti che pretende, si oppone magistralmente Gino Cervi che tuttavia dovrà abbozzare per via di segretucci inconfessabili, il piano Sansone di Totò, ovvero morire insieme a tutti i Filistei. Gli va bene invece, ma poi ha il grande merito di salvare a sua volta il suo salvatore in una girandola di emozioni fino al lieto fine. Grandissimi i due protagonisti e non di meno gli altri comprimari, alcuni con altre piccole storie parallele ma che aggiungono valore alla commedia in generale.

Il coraggio
Italia 1955
Regia: Domenico Paolella
Musiche Carlo Savina
con
Totò: Gennaro Vaccariello
Gino Cervi: Comm. Aristide Paoloni
Gianna Maria Canale: Susy Esposito l’amante del Paoloni
Irene Galter: Irene
Gabriele Tinti: Raffaele
Paola Barbara: Anna
Leopoldo Trieste: ragionier Rialti
Ernesto Almirante: Salvatore
Bruna Vecchio: segretaria
Anna Campori: Ginevra la domestica di Susy
Gianni Partanna: il giovane amico "snob" di Irene
Gina Amendola: cameriera di casa Paoloni
e con
Lucia Brusco
Nino Nini
Sandro Pistolini
Anna Maria Luciani

Commenti

Etichette

Alessandro Blasetti7 Alfred Hitchcock10 Alida Valli3 Amedeo Nazzari7 Animazione14 Anna Magnani9 Anthony Quinn8 Anthony Steffen19 Audrey Hepburn1 Ava Gardner4 Ave Ninchi13 Avventura184 Azione255 Bette Davis2 Bice Valori11 Billy Wilder3 Biografico18 Bob Hope4 Boris Karloff1 Brancaleone2 Brigitte Bardot2 Bud Spencer16 Burt Lancaster12 Cappa e spada76 Caratteristi4 Carla Gravina4 Cary Grant9 Cecil B.DeMille2 Charlie Chaplin16 Charlot13 Charlton Heston11 Christopher Nolan4 Clark Gable11 Claudette Colbert2 Claudia Cardinale6 Clint Eastwood22 Comico86 Commedia404 Danny Kaye2 David Niven8 Dean Martin15 Deborah Kerr3 Disney4 Documentario6 Drammatico134 Dustin Hoffman3 Eduardo De Filippo10 Edward Dmytryk8 Edward G. Robinson11 Elvis Presley1 Epico3 Ercole14 Ermanno Olmi1 Erotico4 Errol Flynn5 Fantascienza166 Fantastico62 Federico Fellini3 Festival95 Franca Valeri13 Franchi & Ingrassia17 Franco Nero14 Frank Capra2 Fratelli Marx4 Fred MacMurray3 Fritz Lang10 G.M.Volontè2 Gary Cooper11 George Hilton11 Gesù di Nazareth1 Giallo25 Gianni & Pinotto11 Gianni Garko17 Gigi Proietti1 Gina Lollobrigida4 Ginger Rogers1 Gino Cervi14 Giuliano Gemma29 Giulietta Masina4 Glenn Ford9 Grace Kelly4 Greenway1 Gregory Peck11 Grottesco7 Groucho Marx5 Guerra62 Guest post6 Hedy Lamarr1 Henry Fonda12 Henry Hathaway8 Henry King5 Horror23 Howard Hawks9 Humphrey Bogart12 Ingmar Bergman1 Ingrid Bergman3 Italian Action23 Italian Spy44 Italian Thriller10 Jack Lemmon2 Jack Nicholson1 Jacques Tourneur5 James Cagney4 James Coburn7 James Stewart18 Jane Russell6 Jeff Cameron15 Jerry Lewis19 Joan Crawford3 John Ford15 John Wayne37 Johnny Dorelli3 Kim Novak1 Kino3 Kirk Douglas21 Klaus Kinsky13 Laurel e Hardy23 Lauren Bacall5 Laurence Olivier2 Lee Van Cleef22 Lex Barker11 Lino Banfi3 Lirica1 Luchino Visconti1 Lucio Fulci12 Luigi Comencini4 Luigi Zampa7 Luis Buñuel1 Luisa Ferida3 Macario11 Maciste17 Marcello Mastroianni7 Margaret Lee15 Marilyn Monroe1 Mario Bava11 Mario Camerini6 Mario Monicelli12 Mario Soldati7 Marisa Mell2 Maureen O'Hara7 Mel Brooks3 Mel Gibson3 Memoria1 Michael Curtiz8 Mickey Rooney1 Miss Marple4 Mitologia15 Mr.Wong1 Musical1 Musicale17 Neorealismo2 Neri Parenti2 Nicolas Cage4 Nino Manfredi18 Noir43 Olivia de Havilland2 Opera1 Orson Welles5 Otto Preminger3 Paolo Villaggio6 Pasqua1 Paul Newman4 Paulette Goddard4 Peplum73 Peppino De Filippo47 Peter Lorre10 Peter Sellers12 Pietro Germi1 Pirati31 Poliziesco58 Primo Carnera3 Pulp8 Quentin Tarantino8 Raimondo Vianello21 Randolph Scott19 Raoul Walsh10 Rassegne3 Ray Milland4 Renato Rascel8 René Clair1 Richard Harrison21 Rita Hayworth2 Robert Aldrich4 Robert De Niro4 Robert Mitchum21 Robert Siodmak3 Robert Taylor10 Robert Wise1 Roger Corman3 Roger Moore4 Romantico6 Sam Peckinpah5 Satirico7 Sean Connery10 Sentimentale24 Sergio Leone3 Sherlock Holmes22 Shirley MacLaine1 Silvana Mangano6 Sophia Loren9 Spaghetti Western238 Spencer Tracy5 Spionaggio61 Splatter3 Sport6 Stampa91 Stanley Kubrick2 Star Wars5 Stefania Sandrelli1 Steno23 Steve Reeves10 Stewart Granger9 Storico22 Super Eroi43 Tafazzi1 Takeshi Kitano2 Tarzan2 Terence Hill14 Thriller192 Tina Pica12 Tino Scotti7 Titina De Filippo10 Tom Hanks5 Tomas Milian13 Tony Curtis12 Totò Antonio De Curtis65 Tyrone Power7 Ugo Tognazzi17 Ursula Andress5 Victor Mature10 Victor McLaglen7 Virna Lisi4 Vittorio De Sica38 Vittorio Gassman17 Walter Chiari31 Wes Anderson3 Western258 Woody Allen14 Yul Brinner3 Yvonne De Carlo8 Zeffirelli1 Zorro8
Mostra di più

I Magnifici Sette del mese

400 giorni - Simulazione spazio

I pistoleri maledetti

Kriminal

Bird (1988)

Don Camillo e Peppone - la saga - (1952 - 1965)

Due stelle nella polvere

Totò a colori