Agente Smart - Casino totale


M axwell Smart, l'agente segreto della fortunata serie TV Get Smart degli anni '60, approda sullo schermo contestualizzata ai giorni nostri, ovvero non più guerra fredda tra superpotenze, sostituita dalla lotta serrata al terrorismo internazionale. Delle caratteristiche originali del personaggio interpretato dal compianto Don Adams, ideato insieme ad altri dal vulcanico Mel Brooks, restano senz'altro la goffaggine anche se mitigata da insospettabili doti fisiche e conoscenza delle arti marziali, oltre ad una naturale predisposizione mentale ultra analitica ma inutile ad evitare di cacciarsi nei guai. Il suo ruolo è qui affidato al bravo Steve Carell, analista presso la CONTROL, l'agenzia segreta governativa che combatte l’ eterna rivale KAOS impegnata nel mondo del crimine, mentre la bella Anne Hathaway prende il posto di Barbara Feldon nei panni dell' Agente 99 assolutamente più sexy e abile della più ingenua versione televisiva. Lei, fresca di plastica facciale e lui per non aver mai partecipato a missioni esterne, sono gli unici agenti in grado di contrastare la minaccia nucleare che la KAOS sta per portare all'America, dopo essersi infiltrata nei computer della CONTROL e aver sottratto i nominativi di tutti i suoi agenti. Naturalmente riusciranno a sventarne i piani criminali in un crescendo di azione spettacolare intervallata da quadretti esilaranti del nostro Smart, alle prese col suo coltellino svizzero avuto in dotazione e pieno di micidiali congegni nascosti che finiranno solo per procurargli parecchi guai. Si ride parecchio e si apprezzano le virtù della bella Hathaway, in un film veloce, divertente e con un cast eccellente. Detto della simpatia di Carell e dell'avvenenza della Hathaway, Dwayne Johnson - The Rock - da il suo energico contributo nei panni dell' Agente 23, il più abile della CONTROL ma capace anche di tradirla e dove Alan Arkin ne è un convincente capo, con le qualità tipiche del ruolo che fu in TV del compianto Edward Platt. Tra gli altri caratteristi tutti bravi, non si può non sottolineare la prova di Dalip Singh, l'erculeo wrestler  The Great Khali, che ricorda in tutto e per tutto Richard Kiel, il formidabile Squalo, antagonista irriducibile di James Bond ne La spia che mi amava.
Get Smart
Stati Uniti 2008
Regia: Peter Segal
Musiche Trevor Rabin
con
Steve Carell: Maxwell Smart / Agente 86
Anne Hathaway: Agente 99
The Rock: Agente 23
The Great Khali: Dalip
Alan Arkin: Il Capo
Terence Stamp: Siegfried
Ken Davitian: Shtarker
Terry Crews: Agente 91
David Koechner: Larabee
James Caan: Presidente Stati Uniti
Bill Murray: Agente 13
Patrick Warburton: Hymie
Masi Oka: Bruce

Commenti

Post popolari in questo blog

400 giorni - Simulazione spazio

Don Camillo e Peppone - la saga - (1952 - 1965)

I sei della grande rapina

Solo per vendetta

Il grande colpo di Surcouf