Vita di Pi


S pettacolare e visionario ma anche molto confusionario quando tenta di dare un senso alla storia di per sé improbabile e assolutamente incredibile. 227 giorni in balia del mare, condividendo la scialuppa di salvataggio con una tigre del Bengala e riuscendo ad arrivare per inerzia dalla Fossa delle Marianne, dove è naufragata la nave, fino alle coste del Messico è tutto dire. Ma tant'è e quel che resta è uno spettacolo di computer grafica che ha coinvolto tantissime persone per un totale di ben 600 mila ore lavoro, come ci è dato apprendere dai titoli di coda. Ang Lee mette in scena la storia di Pi, un ragazzo indiano dal curioso nome di Piscine Molitor Patel, nome che nella natia India è stato spesso storpiato in "piscione" dai suoi compagni di scuola. Suo padre gestisce uno zoo a Pondicherry, India francese, costruito sul terreno comunale e quando iniziano a scarseggiare i fondi per il suo mantenimento, decide di trasferirsi con la moglie e l'altro figlioletto in Canada dove conta di vendere gli animali e col ricavato rifarsi una vita. Purtroppo una tempesta furiosa manda a picco la nave che li trasportava e solo Pi riesce ad imbarcarsi su di una scialuppa di salvataggio, dove dopo le prime fasi concitate, scoprirà di essere in compagnia di una zebra, una iena raccolta in mare e una femmina di orango anch'essa salvata dalle acque. Ha il suo bel da fare a tenere a bada la iena e non sa ancora che sottocoperta c'è anche Richard Parker, l'imponente tigre del Bengala che improvvisamente entra in scena eliminando la iena che aveva fatto scempio della zebra e del povero orango. Per lui inizia così una terribile avventura in aggiunta alla già terribile esperienza di naufrago e che lo vede sistemarsi in una zattera di fortuna, legata alla lancia, e composta da giubbotti di salvataggio, remi e qualche salvagente messi insieme alla meglio. Cercando di razionare al meglio i viveri composti da gallette e la poca acqua, è costretto anche a nutrire con del pesce la tigre ben sapendo di rappresentare il suo unico pasto in quanto esperta nuotatrice e, se spinta dalla fame, in grado di balzare in acqua e sbranarlo. Col tempo che passa inesorabilmente e burrasche che si alternano a calme piatte, Pi decide di tentare di ammaestrare la possente tigre, escogitando diversi metodi, che oltre a tenerlo occupato, cosa importantissima in quei frangenti, gli consentono pian piano di farsi accettare dall'animale, arrivando a condividere con lei la scialuppa. Una misteriosa isola galleggiante costituisce una insperata tappa verso la salvezza finale. Da essa ottiene cibo vegetale per lui e tanti piccoli suricati per sfamare Richard Parker. L'isola è un mondo vegetale abitato da migliaia di questi piccoli animaletti, che di notte, per uno straordinario processo chimico, trasforma le sue acque dolci di giorno, in potentissimi acidi in grado di dissolvere ogni tipo di animale per nutrirsene assimilandone le sostanze organiche. Ecco perché tutti si rifugiano sugli alberi di notte e la tigre preferisce tornarsene a bordo della barca. Ripartiti, hanno ancora parecchio tempo, prima di raggiungere stremati le coste del Messico, dove Pi verrà portato in ospedale mentre la tigre sparirà per sempre dalla sua vita, rintanandosi nel folto della foresta al limitare della spiaggia dove sono approdati. Pi racconterà due storie agli increduli ispettori della compagnia di navigazione giapponese, quella assurda vissuta con la tigre e un'altra più plausibile, dove sostituirà gli animali con sua madre, un marinaio, il truce cuoco, un fugace e impressionante Gérad Depardieu, e sé stesso nel ruolo della tigre, ovvero il suo lato malvagio che gli ha consentito di salvarsi. Yann Martel, lo scrittore che lo sta intervistando in Canada, preferisce per il suo romanzo quella con la tigre, che è anche la scelta di Pi ed è in fondo quello che ha voluto Dio. Quel Dio che ha ricercato fermamente fin da bambino partendo dall'Induismo, tipico della sua gente, per poi abbracciare il Cristianesimo e di passaggio anche l'Islam, ricollegando la fine del film con i preamboli legati alle tematiche religiose dell'inizio.
Quel che resta, come dicevo più sopra, aldilà della storia, sono le tantissime scene di una bellezza sconcertante, dove l'onirico si fonde ai cieli stellati e alle acque cristalline o nere e violente in un tripudio visivo senza precedenti. Poi lei, la tigre fiera e maestosa e confesso che ha turbato un pochino i miei sogni stanotte, tanto che al risveglio ho guardato la mia gattina con ben altro occhio del solito, più rispettoso, quasi fosse una piccola Richard Parker.
Life of Pi
USA 2012
Regia: Ang Lee
Musiche Mychael Danna
con
Suraj Sharma: Pi
Ayush Tandon: Pi da ragazzo
Irrfan Khan: Pi da adulto
Rafe Spall: Yann Martel lo scrittore
Gérad Depardieu: cuoco francese di bordo
Tabu: madre di Pi
Adil Hussain: padre di Pi

Commenti

  1. Senza dubbio film visionario, ricco di immagini davvero uniche e spettacolari realizzate con ComGraphics.
    Ho apprezzato anche la profondità della storia, a prescindere dalla plausibilità: una tragedia che il ragazzo sopravvissuto ha volutamente riconvertito nella sua mente in una grande fiaba e con una grande forza di volontà non ha mai lasciato andare la vita. In questo è stata fondamentale anche la religione...altro tema molto interessante del film è proprio quello del rapporto uomo-religione, uomo-Dio o Dei...
    Davvero un film profondo che alla fine della tragedia lascia con una lacrima ed un sorriso...
    ...ottimo Ang Lee.

    Consiglio di vederlo assolutamente...

    RispondiElimina

Posta un commento

i vostri commenti sono molto apprezzati

Etichette

Alessandro Blasetti7 Alfred Hitchcock10 Alida Valli3 Amedeo Nazzari7 Animazione14 Anna Magnani9 Anthony Quinn8 Anthony Steffen19 Audrey Hepburn1 Ava Gardner4 Ave Ninchi13 Avventura184 Azione256 Bette Davis2 Bice Valori11 Billy Wilder3 Biografico18 Bob Hope4 Boris Karloff1 Brancaleone2 Brigitte Bardot2 Bud Spencer16 Burt Lancaster12 Cappa e spada76 Caratteristi4 Carla Gravina4 Cary Grant9 Cecil B.DeMille2 Charlie Chaplin16 Charlot13 Charlton Heston11 Christopher Nolan4 Clark Gable11 Claudette Colbert2 Claudia Cardinale6 Clint Eastwood22 Comico86 Commedia404 Danny Kaye2 David Niven8 Dean Martin15 Deborah Kerr3 Disney4 Documentario6 Drammatico134 Dustin Hoffman3 Eduardo De Filippo10 Edward Dmytryk8 Edward G. Robinson11 Elvis Presley1 Epico3 Ercole14 Ermanno Olmi1 Erotico4 Errol Flynn5 Fantascienza166 Fantastico62 Federico Fellini3 Festival95 Franca Valeri13 Franchi & Ingrassia17 Franco Nero14 Frank Capra2 Fratelli Marx4 Fred MacMurray3 Fritz Lang10 G.M.Volontè2 Gary Cooper11 George Hilton11 Gesù di Nazareth1 Giallo25 Gianni & Pinotto11 Gianni Garko17 Gigi Proietti1 Gina Lollobrigida4 Ginger Rogers1 Gino Cervi14 Giuliano Gemma29 Giulietta Masina4 Glenn Ford9 Grace Kelly4 Greenway1 Gregory Peck11 Grottesco7 Groucho Marx5 Guerra62 Guest post6 Hedy Lamarr1 Henry Fonda12 Henry Hathaway8 Henry King5 Horror23 Howard Hawks9 Humphrey Bogart12 Ingmar Bergman1 Ingrid Bergman3 Italian Action23 Italian Spy44 Italian Thriller10 Jack Lemmon2 Jack Nicholson1 Jacques Tourneur5 James Cagney4 James Coburn7 James Stewart18 Jane Russell6 Jeff Cameron15 Jerry Lewis19 Joan Crawford3 John Ford15 John Wayne37 Johnny Dorelli3 Kim Novak1 Kino3 Kirk Douglas21 Klaus Kinsky13 Laurel e Hardy23 Lauren Bacall5 Laurence Olivier2 Lee Van Cleef22 Lex Barker11 Lino Banfi3 Lirica1 Luchino Visconti1 Lucio Fulci12 Luigi Comencini4 Luigi Zampa7 Luis Buñuel1 Luisa Ferida3 Macario11 Maciste18 Marcello Mastroianni7 Margaret Lee15 Marilyn Monroe1 Mario Bava11 Mario Camerini6 Mario Monicelli12 Mario Soldati7 Marisa Mell2 Maureen O'Hara7 Mel Brooks3 Mel Gibson3 Memoria1 Michael Curtiz8 Mickey Rooney1 Miss Marple4 Mitologia15 Mr.Wong1 Musical1 Musicale17 Neorealismo2 Neri Parenti2 Nicolas Cage4 Nino Manfredi18 Noir43 Olivia de Havilland2 Opera1 Orson Welles5 Otto Preminger3 Paolo Villaggio6 Pasqua1 Paul Newman4 Paulette Goddard4 Peplum74 Peppino De Filippo47 Peter Lorre10 Peter Sellers12 Pietro Germi1 Pirati31 Poliziesco58 Primo Carnera3 Pulp8 Quentin Tarantino8 Raimondo Vianello21 Randolph Scott19 Raoul Walsh10 Rassegne3 Ray Milland4 Renato Rascel8 René Clair1 Richard Harrison21 Rita Hayworth2 Robert Aldrich4 Robert De Niro4 Robert Mitchum21 Robert Siodmak3 Robert Taylor10 Robert Wise1 Roger Corman3 Roger Moore4 Romantico6 Sam Peckinpah5 Satirico7 Sean Connery10 Sentimentale24 Sergio Leone3 Sherlock Holmes22 Shirley MacLaine1 Silvana Mangano6 Sophia Loren9 Spaghetti Western238 Spencer Tracy5 Spionaggio62 Splatter3 Sport6 Stampa91 Stanley Kubrick2 Star Wars5 Stefania Sandrelli1 Steno23 Steve Reeves10 Stewart Granger9 Storico22 Super Eroi43 Tafazzi1 Takeshi Kitano2 Tarzan2 Terence Hill14 Thriller193 Tina Pica12 Tino Scotti7 Titina De Filippo10 Tom Hanks5 Tomas Milian13 Tony Curtis12 Totò Antonio De Curtis65 Tyrone Power7 Ugo Tognazzi17 Ursula Andress5 Victor Mature10 Victor McLaglen7 Virna Lisi4 Vittorio De Sica38 Vittorio Gassman17 Walter Chiari31 Wes Anderson3 Western258 Woody Allen14 Yul Brinner3 Yvonne De Carlo8 Zeffirelli1 Zorro8
Mostra di più

I Magnifici Sette del mese

400 giorni - Simulazione spazio

I pistoleri maledetti

Kriminal

Bird (1988)

Don Camillo e Peppone - la saga - (1952 - 1965)

Totò a colori

Due stelle nella polvere