Lo smemorato di Collegno


Lo smemorato di Collegno 1962
P rivato della memoria un uomo vaga per Roma finché stanco si chiude in un bagno pubblico di Piazza di Spagna. Qui viene fatto uscire dal commissario dopo lunga trattativa e spiega di aver agito così perché non ricorda il suo nome e il suo passato ed è vestito con abiti militari tali da ipotizzare in lui un disperso della campagna di Russia. Richiamando a sé l'attenzione spera di finire sui giornali e di essere riconosciuto da qualcuno. Affidato alle cure del Dott.Prof. Ademaro Gioberti psichiatra di fama, è ricoverato nella sua clinica dove, grazie ad una foto sul giornale come aveva ipotizzato e sperato, viene riconosciuto dalla signora Linda Ballarini che lo indica come suo marito, disperso anni prima in Russia e lo porta con sé nella sua lussuosa casa. Secondo sua moglie e il suo amministratore Zannini, lui è l'ingegner Alberto, noto appaltatore e costruttore edile. Ma i suoi fratelli Giorgio e Francesco, non lo riconoscono affatto e lo citano in tribunale dove inizia la sua tragicomica avventura giudiziaria. Deve dimostrare di essere l'ing. Alberto, di non essere il marito di tale signora Polacich profuga da Pola e nemmeno padre del figlioletto che la donna insinua aver avuto da lui. E tanto per restare in allenamento, deve anche discolparsi dall'essere un pericoloso malvivente, così come paventato e denunciato da tale Fernando Meniconi suo complice in diversi furti di biciclette. Pur senza memoria il nostro uomo è padrone della situazione al punto che smonta ogni tesi o accusa rivelandosi al giudice per quel che è veramente; uno smemorato in cerca della sua identità e passato. Non è Alberto giacché una moglie vera non lo avrebbe relegato a dormire in salotto negandogli il talamo nuziale; eh mica so fesso! Non è complice del bandito, che approfittando della situazione e della sua posizione come ricco industriale, lo aveva ricattato vista la sua mancanza di ricordi. Anche questo capo d'accusa brillantemente smontato, non resta che chiarirsi con la donna, bisognosa di denaro e contattata dall'avvocato dei fratelli Ballerini per smontare la tesi della loro cognata e impossessarsi finalmente dell'eredità del loro fratello avviando la procedura definitiva di morte presunta che sua moglie aveva a lungo ostacolato. E' la stessa Polacich ad aspettarlo fuori dal carcere e scusarsi per la sua testimonianza, offrendosi di aiutarlo qualora ne avesse bisogno. Ma l'uomo ringrazia e si allontana in compagnia di un vecchio cane malandato e che forse l'ha riconosciuto, affidandosi a lui affinché lo porti finalmente a casa.
Un insolito Totò in un film tra il tragico e la commedia, dove la sua verve diverte ed ha momenti di grande comicità nei vari siparietti con i tanti ottimi comprimari a sua disposizione e pronti a reggergli il gioco. Ma una trama intrisa di mestizia ha la sua consistente parte in uno dei film più "strani" affidati al grande Totò, chiamato qui a unire la solita sagacia alla malinconia, la fierezza alla solitudine, dando prova di grandissime capacità recitative. Qualora ce ne fossero stati dubbi.


Lo smemorato di Collegno
Italia 1962
Regia: Sergio Corbucci
Musiche Piero Piccioni
con
Totò: lo smemorato
Nino Taranto: Dott.Prof. Ademaro Gioberti
Aroldo Tieri: Dott. Alessandro Zannini
Erminio Macario: Nicola Politi
Yvonne Sanson: Linda Ballarini
Mario Pisu
: Avvocato della signora Ballarini
Elvy Lissiak: signora Polacich
Riccardo Billi: Fernando Meniconi
Enrico Viarisio: Ministro
Franco Giacobini: giornalista
Gisella Sofio: giornalista milanese
Pietro Carloni: Francesco Ballerini
Mario Castellani: Giorgio Ballerini
Andrea Checchi: Avvocato Rossetti
Gianni Rizzo: ragioniere
Franco Ressel: agente pubblicitario
Antonio Acqua: Presidente del tribunale
Consalvo Dell'Arti: il maggiordomo Natale
Mimmo Poli: l'uomo panchina
Franco Volpi: pubblico ministero
Peppino De Martino: il commissario
apparizioni di
Sergio Corbucci nella sala d'attesa del Ministro
Bruno Corbucci che scende le scale del WC pubblico

Commenti

  1. Un film diverte, ma allo stesso tempo ricco di profondità. Totó mattatore assoluto.

    Imperdibile!

    RispondiElimina

Posta un commento

i vostri commenti sono molto apprezzati

Etichette

Amedeo Nazzari6 Animazione14 Anna Magnani8 Anthony Quinn8 Anthony Steffen17 Audrey Hepburn1 Ava Gardner3 Ave Ninchi6 Avventura169 Azione230 Bette Davis2 Billy Wilder3 Biografico18 Bob Hope4 Brancaleone2 Brigitte Bardot2 Bud Spencer16 Burt Lancaster11 Cappa e spada59 Caratteristi4 Carla Gravina3 Cary Grant9 Cecil B.DeMille2 Charlie Chaplin16 Charlot13 Charlton Heston11 Christopher Nolan3 Clark Gable11 Claudette Colbert2 Claudia Cardinale5 Clint Eastwood21 Comico79 Commedia336 Danny Kaye2 David Niven8 Dean Martin12 Deborah Kerr3 Disney4 Documentario5 Drammatico127 Dustin Hoffman3 Eduardo De Filippo7 Edward Dmytryk8 Edward G. Robinson11 Elvis Presley1 Epico3 Ercole12 Ermanno Olmi1 Erotico4 Errol Flynn4 Fantascienza146 Fantastico61 Federico Fellini3 Festival95 Fracchia1 Franca Valeri10 Franchi & Ingrassia12 Franco Nero13 Frank Capra2 Fratelli Marx2 Fred MacMurray3 Fritz Lang9 G.M.Volontè2 Gary Cooper10 George Hilton9 Gesù di Nazareth1 Giallo24 Gianni & Pinotto7 Gianni Garko16 Gigi Proietti1 Gina Lollobrigida4 Ginger Rogers1 Gino Cervi12 Giuliano Gemma25 Giulietta Masina4 Glenn Ford9 Grace Kelly4 Greenway1 Gregory Peck11 Grottesco7 Groucho Marx3 Guerra56 Guest post6 Hedy Lamarr1 Henry Fonda10 Henry Hathaway8 Henry King5 Horror20 Howard Hawks8 Humphrey Bogart12 Ingmar Bergman1 Ingrid Bergman3 Italian Action23 Italian Spy39 Italian Thriller9 Jack Lemmon2 Jack Nicholson1 Jacques Tourneur5 James Cagney4 James Coburn7 James Stewart17 Jane Russell5 Jeff Cameron14 Jerry Lewis17 Joan Crawford3 John Ford13 John Wayne33 Kim Novak1 Kino3 Kirk Douglas21 klaus Kinski12 Kubrick2 Laurel e Hardy22 Lauren Bacall5 Laurence Olivier2 Lee Van Cleef20 Lex Barker7 Lino Banfi1 Lirica1 Luchino Visconti1 Lucio Fulci9 Luigi Zampa7 Luis Buñuel1 Luisa Ferida3 Macario8 Maciste14 Marcello Mastroianni6 Margaret Lee12 Marilyn Monroe1 Mario Bava10 Mario Camerini4 Mario Monicelli11 Mario Soldati6 Marisa Mell2 Maureen O'Hara7 Mel Brooks3 Mel Gibson3 Memoria1 Michael Curtiz7 Miss Marple4 Mitologia14 Musical1 Musicale12 Neorealismo2 Neri Parenti1 Nicolas Cage4 Nino Manfredi13 Noir41 Opera1 Orson Welles3 Otto Preminger3 Paolo Villaggio4 Pasqua1 Paul Newman4 Paulette Goddard4 Peplum56 Peppino De Filippo40 Peter Lorre10 Peter Sellers12 Pietro Germi1 Pirati29 Poliziesco53 Primo Carnera3 Pulp1 Quentin Tarantino8 Raimondo Vianello18 Randolph Scott17 Raoul Walsh10 Rassegne3 Ray Milland3 Renato Rascel6 René Clair1 Rita Hayworth1 Robert Aldrich4 Robert De Niro4 Robert Mitchum21 Robert Siodmak2 Robert Taylor10 Robert Wise1 Roger Corman3 Roger Moore3 Romantico6 Sam Peckinpah5 Satirico6 Sean Connery10 Sentimentale21 Sergio Leone3 Sherlock Holmes21 Shirley MacLaine1 Sophia Loren9 Spaghetti Western213 Spencer Tracy5 Spionaggio57 Splatter3 Sport6 Stampa91 Star Wars5 Stefania Sandrelli1 Steve Reeves10 Stewart Granger9 Storico17 Super Eroi38 Tafazzi1 Takeshi Kitano2 Terence Hill14 Thriller175 Tina Pica11 Titina De Filippo7 Tom Hanks5 Tomas Milian13 Tony Curtis12 Totò Antonio De Curtis52 Tyrone Power6 Ugo Tognazzi13 Ursula Andress5 Victor Mature7 Victor McLaglen7 Virna Lisi4 Vittorio De Sica33 Vittorio Gassman13 Walter Chiari22 Wes Anderson3 Western235 Woody Allen14 Yul Brinner3 Zeffirelli1 Zorro7
Mostra di più

I Magnifici Sette del mese

Solo per vendetta

Don Camillo e Peppone - la saga - (1952 - 1965)

400 giorni - Simulazione spazio

Il pianeta dove l'inferno è verde

La lancia che uccide

Il bacio della morte

La campana ha suonato