J. Edgar

La storia del creatore della mitica Agenzia Investigativa americana, l'F.B.I. narrata da Clint Eastwood e del suo creatore John Edgar Hoover interpretato da un bravo Leonardo DiCaprio. Diciamo che l'ho visto in omaggio a Clint e che la storia non era di quelle che mi interessavano e alla fine del film, anche se ben curato e interpretato dai protagonisti, resto della medesima idea, ovvero avrei potuto senz'altro non vederlo e al tempo non perdermi niente di particolarmente interessante. La storia e la tenacia dell'uomo che ha dedicato la vita a realizzare quanto di più sofisticato e idoneo per difendere il suo paese, è raccontata in modo piatto mescolando presente a soventi ricordi nei quali si snoda la storia recente e meno dell'America, con i suoi scandali, paure e segreti nascosti, che il buon Hoover teneva nel cassetto dopo aver con cura e caparbietà creato un sistema efficace di catalogazione e archiviazione di crimini e tendenze a compierli. La sua vita scorre sullo schermo di pari passo con la sua "creatura" che a poco a poco prende corpo e diventa un'agenzia investigativa con poteri autonomi, possibilità di agire armati e con un sofisticato laboratorio di analisi scientifiche. Assistiamo ad alcuni dei fatti più noti, di risonanza mondiale come il rapimento del piccolo figlio del famosissimo trasvolatore Lindbergh. Fatti storici, del passato americano dalla lotta ai gangster organizzati all'assassinio di John Kennedy e dietro ad essi c'è sempre lui a investigare e catturare responsabili, riuscendo col tempo a crearsi una fama da infallibile eroe nazionale tanto da ispirare disegnatori di fumetti, serie TV e industria che apprezza farsi conoscere associando il proprio marchio a quello dei mitici G-Men. Anche la sua vita privata è passata al setaccio dal suo rapporto morboso con la madre dominante ma rassicurante che sarà la causa delle sue tendenze o pulsioni omosessuali. Il rapporto di una vita intera col suo fidato assistente Clyde Tolson, al quale lascerà tutto alla sua morte e che, come dicono i titoli di coda, si farà a sua volta seppellire accanto al suo amato Edgar che, per 50 anni, ha diretto l'F.B.I. con brillanti risultati e passando attraverso ben otto diversi presidenti degli Stati Uniti. Film biografico con una storia senza dubbio interessante ma dai ritmi lenti e piuttosto noiosi come la scelta a mio avviso sbagliata di sottoporre al trucco i tre protagonisti principali per invecchiarli ma risultando decisamente poco convincenti. Buona la ricostruzione ambientale mentre non altrettanto le luci in questo film dove forse volutamente prevale l'oscuro.
J. Edgar
Stati Uniti 2011
Regia: Clint Eastwood
con
Leonardo DiCaprio: J. Edgar Hoover
Armie Hammer: Clyde Tolson
Naomi Watts: Helen Gandy
Josh Lucas: Charles Lindbergh
Lea Thompson: Lela Rogers
Ed Westwick: Agente Smith
Jeffrey Donovan: Robert Kennedy
Dermot Mulroney: Colonnello Schwarzkopf
Christopher Shyer: Richard Nixon
Stephen Root: Arthur Koehler
Judi Dench: Anne Marie Hoover
Ken Howard: Generale Harlan F. Stone
Miles Fisher: Agente Garrison
Josh Stamberg: Agente Stokes
Ryan McPartlin: Lawrence Ritchie
Damon Herriman: Bruno Hauptmann
Amanda Schull: Anita Colby
Josh Hamilton: Robert Irwin
Zach Grenier: John Condon

Commenti

  1. D'accordo sul trucco, ma sul resto lo ritengo un gran bel film, soprattutto il fatto che l'uomo che conosceva i segreti di tutti era lui stesso ostaggio di un segreto ... la svolgimento a volte è asincrono, come amano certi cinefili, e clint si dimostra ancora una volta un bravo regista.

    RispondiElimina
  2. quoto! devo dire che l'unico convincente al trucco e dove forse hanno lavorato con più cura è lo stesso dicaprio magistralmente invecchiato mentre la gandy è fin troppo evidente per non parlare di tolson che sembra quello dei soliti idioti ;-)
    avrei preferito aldilà della storia che è senz'altro intrigante, dei doppi interpreti come avviene per tanti altri film ..
    ma clint come conte ...

    RispondiElimina
  3. per non parlare di tolson che sembra quello dei soliti idioti ;-)
    +++++++++++++++++++++

    la stessa cosa che ho pensato io :D

    ****************************

    dimenticavo che ho trovato molto interessante, da un punto di vista storico, la prima parte con gli attentati dei "radicali bolscevichi" che mi è servita per capire su quale "humus" sia nato il secolare anticomunismo statunitense ...

    RispondiElimina

Posta un commento

i vostri commenti sono molto apprezzati

Etichette

Alfred Hitchcock9 Amedeo Nazzari6 Animazione14 Anna Magnani8 Anthony Quinn8 Anthony Steffen18 Audrey Hepburn1 Ava Gardner4 Ave Ninchi9 Avventura175 Azione243 Bette Davis2 Bice Valori9 Billy Wilder3 Biografico18 Bob Hope4 Boris Karloff1 Brancaleone2 Brigitte Bardot2 Bud Spencer16 Burt Lancaster12 Cappa e spada65 Caratteristi4 Carla Gravina3 Cary Grant9 Cecil B.DeMille2 Charlie Chaplin16 Charlot13 Charlton Heston11 Christopher Nolan4 Clark Gable11 Claudette Colbert2 Claudia Cardinale6 Clint Eastwood22 Comico83 Commedia361 Danny Kaye2 David Niven8 Dean Martin13 Deborah Kerr3 Disney4 Documentario6 Drammatico131 Dustin Hoffman3 Eduardo De Filippo8 Edward Dmytryk8 Edward G. Robinson11 Elvis Presley1 Epico3 Ercole13 Ermanno Olmi1 Erotico4 Errol Flynn4 Fantascienza154 Fantastico62 Federico Fellini3 Festival95 Franca Valeri12 Franchi & Ingrassia13 Franco Nero13 Frank Capra2 Fratelli Marx2 Fred MacMurray3 Fritz Lang9 G.M.Volontè2 Gary Cooper10 George Hilton9 Gesù di Nazareth1 Giallo24 Gianni & Pinotto11 Gianni Garko16 Gigi Proietti1 Gina Lollobrigida4 Ginger Rogers1 Gino Cervi13 Giuliano Gemma28 Giulietta Masina4 Glenn Ford9 Grace Kelly4 Greenway1 Gregory Peck11 Grottesco7 Groucho Marx3 Guerra59 Guest post6 Hedy Lamarr1 Henry Fonda10 Henry Hathaway8 Henry King5 Horror20 Howard Hawks8 Humphrey Bogart12 Ingmar Bergman1 Ingrid Bergman3 Italian Action23 Italian Spy42 Italian Thriller9 Jack Lemmon2 Jack Nicholson1 Jacques Tourneur5 James Cagney4 James Coburn7 James Stewart17 Jane Russell5 Jeff Cameron14 Jerry Lewis18 Joan Crawford3 John Ford13 John Wayne33 Kim Novak1 Kino3 Kirk Douglas21 klaus Kinski12 Kubrick2 Laurel e Hardy22 Lauren Bacall5 Laurence Olivier2 Lee Van Cleef21 Lex Barker9 Lino Banfi3 Lirica1 Luchino Visconti1 Lucio Fulci9 Luigi Zampa7 Luis Buñuel1 Luisa Ferida3 Macario8 Maciste17 Marcello Mastroianni6 Margaret Lee13 Marilyn Monroe1 Mario Bava10 Mario Camerini6 Mario Monicelli11 Mario Soldati6 Marisa Mell2 Maureen O'Hara7 Mel Brooks3 Mel Gibson3 Memoria1 Michael Curtiz7 Mickey Rooney1 Miss Marple4 Mitologia15 Mr.Wong1 Musical1 Musicale15 Neorealismo2 Neri Parenti2 Nicolas Cage4 Nino Manfredi16 Noir43 Opera1 Orson Welles3 Otto Preminger3 Paolo Villaggio6 Pasqua1 Paul Newman4 Paulette Goddard4 Peplum67 Peppino De Filippo43 Peter Lorre10 Peter Sellers12 Pietro Germi1 Pirati30 Poliziesco56 Primo Carnera3 Pulp1 Quentin Tarantino8 Raimondo Vianello19 Randolph Scott17 Raoul Walsh10 Rassegne3 Ray Milland3 Renato Rascel6 René Clair1 Richard Harrison20 Rita Hayworth1 Robert Aldrich4 Robert De Niro4 Robert Mitchum21 Robert Siodmak3 Robert Taylor10 Robert Wise1 Roger Corman3 Roger Moore3 Romantico6 Sam Peckinpah5 Satirico6 Sean Connery10 Sentimentale22 Sergio Leone3 Sherlock Holmes21 Shirley MacLaine1 Silvana Mangano3 Sophia Loren9 Spaghetti Western227 Spencer Tracy5 Spionaggio58 Splatter3 Sport6 Stampa91 Star Wars5 Stefania Sandrelli1 Steno18 Steve Reeves10 Stewart Granger9 Storico19 Super Eroi41 Tafazzi1 Takeshi Kitano2 Terence Hill14 Thriller183 Tina Pica11 Titina De Filippo8 Tom Hanks5 Tomas Milian13 Tony Curtis12 Totò Antonio De Curtis55 Tyrone Power7 Ugo Tognazzi14 Ursula Andress5 Victor Mature8 Victor McLaglen7 Virna Lisi4 Vittorio De Sica36 Vittorio Gassman15 Walter Chiari25 Wes Anderson3 Western241 Woody Allen14 Yul Brinner3 Zeffirelli1 Zorro8
Mostra di più

I Magnifici Sette del mese

Don Camillo e Peppone - la saga - (1952 - 1965)

Speed Kills

Caporale di giornata

I dominatori della prateria

Siamo uomini o caporali

L'avventuriero della Luisiana

Maciste alla corte del Gran Khan