Agente Jo Walker operazione Estremo Oriente


P iù potente di James Bond e più scanzonato di Flint recita il titolo alto della locandina. Ma al di là della simpatia del nostro Luciano Stella, meglio noto come Tony Kendall, è semplice esercizio linguistico o pia illusione o spot commerciale. Giustificato in parte dalla location esotica, Singapore, scelta per l'occorrenza, da un cast femminile di tutto rispetto e da spettacolari scene di esplosioni decisamente efficaci nel coinvolgere auto, templi e perfino un aereo di linea appena atterrato, il film non decolla mai. Dà l'impressione di farlo con un inizio piuttosto movimentato e pirotecnico ma poi si perde in banalità fino alla ovvia conclusione. Jo Walker affiancato dal capitano della polizia di New York Tom Rowland, interpretato da Brad Harris che qui è anche maestro d'armi e coordinatore degli stuntmen, deve scongiurare che l'invenzione del Prof. Akron possa cadere in mano ad una potente organizzazione criminale chiamata "Artiglio d'oro" o "Gold China" nella traduzione piuttosto "libera" scelta per la versione italiana. Il professore ha messo a punto un filtro che porta il suo nome, composto da una speciale pietra dura, in grado di potenziare un normale laser da farlo diventare una pericolosissima arma. I nostri eroi, tra belle donne, scazzottate, sparatorie ed esplosioni riusciranno ad eliminare i cattivi, salvare i buoni e distruggere per sempre il congegno. Detto di Tony Kendall simpatico e donnaiolo, il collega Brad Harris, che insieme a lui è stato protagonista del divertente I fantastici tre Supermen, mette in mostra il fisico erculeo che lo ha reso famoso in tanti ruoli mitologici, rivelandosi straordinario nello sci d'acqua e impensabile ballerino di twist. Il cast femminile vede trionfare Luisa Rivelli su un'agguerrita concorrenza. Il regista Gianfranco Parolini che al solito si firma Frank Kramer, si sente talmente in forma che si butta addirittura in mischia interpretando lo scagnozzo Rex e dotandosi di un nome d'attore per la circostanza: Frank Littleword. La fantasia imperante in quel magico periodo del nostro cinema è anche in queste cose: Parolini-Littleword. La trovo divertente e geniale.
Agente Jo Walker
operazione Estremo Oriente

Italia, Germania, Austria, Jugoslavia 1966
Regia: Gianfranco Parolini (Frank Kramer)
con
Tony Kendall: Jo Walker
Brad Harris: Capitano Tom Rowland
Barbara Frey: Sybille Akron
Ernst Fritz Fürbringer: Professor Akron
Luisa Rivelli: Shabana
Gisela Hahn: Stella
Margaret Rose Keil: Selena
Jacques Bezard: Charly
Giuseppe Mattei: Benny
Nikola Popovic: Li Hu Wang
Carlo Tamberlani: Jonathan Taylor
H. Amin: Takato
Gianfranco Parolini: Rex        
M. Ojatirato: Lapore
Sarah Abdullah: Exotin

Commenti

Post popolari in questo blog

400 giorni - Simulazione spazio

Don Camillo e Peppone - la saga - (1952 - 1965)

I sei della grande rapina

Solo per vendetta

Jack Reacher - Punto di non ritorno