ASSOLO

EXPLORER ENTERTAINMENT
presenta
una produzione
MOON OVER PRODUZIONI

A S S O L O
un film di
Massimo Piccolo
con
Gaia D’Angelo    Antonio De Matteo    Adriana Cardinale

AL CINEMA DAL 5 GIUGNO

(durata 77’)

Un retropalco affollato di ricordi, musicisti e belle donne, qualche rimorso e pochissimi rimpianti. Danny Caputo prova gli ultimi passaggi per scaldare il sax, quando un amico, per ingannare il tempo, gli chiede se la sua donna è in sala. Mancano cinquanta minuti al grande debutto a New York, solo cinquanta minuti alla consacrazione in mondovisione, quando Danny scopre che “rispondere a una domanda è un po’ come aprire una porta: cominci a parlare e all’improvviso ti ritrovi in un altro luogo”. Le città e i luoghi si confondono nella sua mente, come in un dejà vu, momenti indefiniti, eppure nitidi e reali, si presentano ai suoi occhi, come se il passato e il presente si fondessero per far fronte a quell’ultima attesa. Passaggi di una commedia, a tratti brillante a tratti malinconica, sembrano costringerlo a rivivere sempre la stessa storia. Solo quando alla fine potrà esibirsi nel suo “assolo”, Danny comprenderà che non è il ritmo dei suoi desideri a dominare la scena, ma quello della sua inadeguatezza: il non riuscire a far coincidere la sua realtà interiore con l’insensatezza di quanto lo circonda. A un certo punto devi scegliere, cedere alle lusinghe della vita o continuare a inseguire un’impossibile perfezione.
Volendo ascrivere ASSOLO in un genere specifico, potremmo rifarci al “dramma” romantico sentimentale in ambiente musicale, con un qualche debito al Mo’ Better Blues di Spike Lee, anche se una certa disinvoltura nel gioco continuo che il protagonista fa con i realissimi fantasmi della sua memoria e con i ricordi stessi, entrando e uscendo da situazioni del passato, non limitandosi mai al semplice flashback o al racconto di un episodio ma interagendo con questi fino a perdere completamente la cognizione del “tempo” del presente sostituendola al “tempo” della sua mente, ci porta in una dimensione prossima a quelle di C. Kaufman (specie per il suo Eternal Sunshine of the SpotlessMind). Mentre, riferendoci all'aspetto ironico e distaccato e al complicato rapporto tra la vita e la sua rappresentazione che caratterizza il protagonista, è d'obbligo citare Woody Allen, almeno per il suo Deconstructing Harry.
È rilevante però che il modo con il quale il sassofonista Danny sweettouch Caputo si pone nei confronti del “tempo perduto” abbia però ben poco del sapore di una recherche proustiana o di quella bergmaniana de Il posto delle fragole, la sua è una malinconia tutta proiettata al futuro, è la ricerca del superamento del limite, dell'incapacità a collocarsi nel mondo così com'è, è il volontario rinunciare alla necessaria perdita d'umanità per condurre un'esistenza normale.
E così “i dolori del giovane Danny” diventano l'impossibilità a godersi le cose più semplici e scontate senza corazzarsi di una forte dose di cinismo e indifferenza rispetto ai drammi che senza sosta si consumano in ogni momento ad ogni longitudine, in Paesi lontanissimi nello spazio e sulla carta geografica, come a pochi metri dal proprio letto, all'angolo della strada in cui vive. E la musica (come l'infinita e diffusa coazione a ripetere degli individui nell'amore) di quell'assolo di sax che dovrebbe essere il compimento di una vita di studio e sacrificio, il passaporto per lasciare la selva dei musicisti di talento e diventare una star nel firmamento mondiale, viene continuamente rimandata, destinando alla ricercatezza e alla purezza dell'arte il ruolo dell'unica e ultima oasi di completa realizzazione e umanità.
Scritto e Diretto da                Massimo Piccolo
Direttore della Fotografia:    Valentina Caniglia
Colonna Sonora Originale:   Claudio Passilongo
Costumi:                                 Francesca Palumbo
Montaggio:                             Stefano Cocca
con
Danny Caputo:  Antonio De Matteo
Alfie:                  David Power
Gaia:                  Gaia D’Angelo
Miriam:              Maddalena Stornaiuolo
Bar Lady:           Zaira De Felice
Adry:                  Adriana Cardinale
MOON OVER PRODUZIONI
La Moon Over è una casa di produzione indipendente nata nel 2011 che ha scelto per esordio un film difficile, sospeso tra cinema, teatro e narrazione: ASSOLO, scritto e diretto da Massimo Piccolo. Un prodotto a bassissimo budget, con capitali completamente privati senza alcun sostegno pubblico, perché se è vero che diventa sempre più complicato riuscire a trovare fondi per film nuovi, d’autore, difficilmente collocabili, lontani dai soliti cliché su Napoli (che siano Gomorra o la proverbiale simpatia leggera poco importa), è pur vero che quando si hanno le idee chiare e un progetto valido, si può sempre creare una piccola rete e trovare imprenditori “illuminati” che possano credere in un piccolo progetto. E così il territorio d’origine, la città di provenienza, smette di essere un grande dazio, un infinito pegno da pagare, e diventa una grande e ricca risorsa di storia e memoria, un patrimonio inesauribile come solo Napoli, e poche altre città al mondo possono essere. Una prima napoletana, varie presentazioni, un percorso lungo la penisola, fatto di incontri, discussioni, appuntamenti che racconteranno una realtà indipendente con progetti nuovi, dai film ai documentari, legati agli studi storici, di alcuni tra gli scrittori autori che collaborano con la casa di produzione. Un progetto, quello della Moon Over, che ha voluto fortemente la partecipazione di Valentina Caniglia, giovane Direttore della Fotografia (nata a Napoli ma trasferitasi a New York) che da tempo cercava un progetto italiano che le permettesse di lavorare finalmente in Italia, una storia nata e scritta a Napoli ma dal respiro internazionale. E la storia continua con il secondo film in lavorazione, sempre diretto da Massimo Piccolo e scritto con Peppe Lanzetta, E questo è quanto, dove il regista trasforma la periferia di Napoli in periferia dell’Anima e la versione cinematografica del successo teatrale Sante, Madonne e Malefemmine scritto con Agnese Palumbo, ispirato al suo bestseller “101donne che hanno fatto grande Napoli” (Newton Compton Editori).


UFFICIO STAMPA
Pierluigi Manzo e Alessio Piccirillo
+39.347.0133173  +39.393.9328580

Responsabile Comunicazione MoonOver Produzioni
Agnese Palumbo:(+39) 328 1317095 agnesepalumbo@libero.it

Commenti

Etichette

Amedeo Nazzari6 Amore3 Animazione14 Anna Magnani7 Anthony Quinn8 Anthony Steffen14 Audrey Hepburn1 Ava Gardner2 Avventura141 Azione207 Bette Davis1 Billy Wilder3 Biografico13 Bob Hope3 Brancaleone2 Bud Spencer15 Burt Lancaster10 Cappa e spada49 Caratteristi4 Cary Grant7 Cecil B.DeMille2 Charlie Chaplin16 Charlot13 Charlton Heston11 Christopher Nolan3 Clark Gable8 Claudette Colbert2 Claudia Cardinale5 Clint Eastwood19 Comico72 Commedia285 Costume7 Danny Kaye2 David Niven7 Dean Martin12 Disney3 Documentario5 Dramma35 Drammatico119 Dustin Hoffman3 Eduardo De Filippo4 Edward Dmytryk6 Edward G. Robinson10 Elvis Presley1 Epico3 Erotico4 Errol Flynn4 Fantascienza125 Fantastico52 Federico Fellini3 Festival88 Fracchia1 Franca Valeri7 Franchi & Ingrassia4 Franco Nero12 Frank Capra2 Fratelli Marx2 Fred MacMurray3 Fritz Lang7 G.M.Volontè2 Gary Cooper8 George Hilton8 Gesù di Nazareth1 Giallo15 Gianni & Pinotto1 Gianni Garko14 Gigi Proietti1 Gina Lollobrigida4 Ginger Rogers1 Gino Cervi9 Giuliano Gemma25 Giulietta Masina4 Glenn Ford8 Grace Kelly3 Greenway1 Gregory Peck9 Grottesco7 Groucho Marx3 Guerra49 Guest post6 Hedy Lamarr1 Henry Fonda10 Henry Hathaway6 Henry King4 Horror18 Howard Hawks8 Humphrey Bogart7 Ingmar Bergman1 Ingrid Bergman2 Italian Spy35 Jack Nicholson1 Jacques Tourneur5 James Cagney4 James Coburn7 James Stewart16 Jane Russell5 Jeff Cameron14 Jerry Lewis15 Joan Crawford3 John Ford14 John Wayne30 Kim Novak1 Kino3 Kirk Douglas21 klaus Kinski9 Kubrick2 Laurel e Hardy22 Lauren Bacall4 Laurence Olivier2 Lee Van Cleef18 Lex Barker5 Lino Banfi1 Lirica1 Luchino Visconti1 Lucio Fulci9 Luis Buñuel1 Macario7 Marcello Mastroianni4 Margaret Lee12 Marilyn Monroe1 Mario Bava10 Mario Monicelli11 Mario Soldati5 Marisa Mell2 Maureen O'Hara7 Mel Brooks3 Mel Gibson2 Memoria1 Michael Curtiz6 Mitologia13 Musical1 Musicale10 Neorealismo2 Neri Parenti1 Nicolas Cage4 Nino Manfredi12 Noir31 Opera1 Orson Welles3 Paolo Villaggio2 Pasqua1 Paul Newman4 Paulette Goddard4 Peplum44 Peppino De Filippo32 Peter Lorre9 Peter Sellers12 Pietro Germi1 Pirati24 Poliziesco48 Primo Carnera3 Pulp1 Quentin Tarantino8 Raimondo Vianello13 Randolph Scott13 Raoul Walsh10 Rassegne3 Renato Rascel3 René Clair1 Robert Aldrich4 Robert De Niro4 Robert Mitchum20 Robert Siodmak2 Robert Taylor10 Robert Wise1 Romantico6 Sam Peckinpah5 Satirico4 Sean Connery9 Sentimentale14 Sergio Leone3 Sherlock Holmes20 Shirley MacLaine1 Sophia Loren7 Spaghetti Action23 Spaghetti Thriller9 Spaghetti Western190 Spencer Tracy5 Spionaggio44 Splatter3 Sport6 Stampa81 Star Wars4 Stefania Sandrelli1 Steve Reeves9 Stewart Granger9 Storico17 Super Eroi32 Tafazzi1 Terence Hill11 Thriller157 Tina Pica9 Titina De Filippo5 Tomas Milian12 Tony Curtis10 Totò Antonio De Curtis43 Tyrone Power4 Ugo Tognazzi9 Ursula Andress5 Victor Mature5 Victor McLaglen7 Virna Lisi4 Vittorio De Sica20 Vittorio Gassman11 Walter Chiari19 Wes Anderson3 Western213 Woody Allen14 Yul Brinner3 Zeffirelli1
Mostra di più

I Magnifici Sette del mese

400 giorni - Simulazione spazio

Solo per vendetta

Star Wars: Gli ultimi Jedi

The Accountant

Oceania

La più grande rapina del West

Cameriera bella presenza offresi...