Maciste contro i mostri


Maciste contro i mostri
U n milione di anni fa una immensa coltre di ghiaccio copriva la Terra. Nevi eterne scesero su immense distese col loro gelo mortale. Molti animali preistorici e primitivi esseri umani perirono. Ma alcuni gruppi di uomini scamparono all'orribile cataclisma tra questi la tribù di Dorak, un mite e saggio capo, che ora trascinava la sua gente verso il sud cercando rifugio in nuove terre dove poter vivere e moltiplicarsi in pace ...
Seguaci del Dio Sole vogliono ringraziarlo per averli condotti là dove egli risplende  e riscalda e dove costruiranno il loro villaggio. Ma dopo un primo periodo di pace e prosperità vengono improvvisamente attaccati da una tribù rivale, i Drudi, che vive celata in profonde caverne. Guidati dal feroce  Fuwan, uccidono molti uomini e rapiscono tutte le donne conducendole nelle loro caverne protette da pesanti massi spostabili solo dall'interno. Tra di esse vi è Agmir, promessa sposa di Aydar figlio del loro capo Dorak. Per loro è previsto il sacrificio durante il prossimo plenilunio essendo questi uomini seguaci della Dea Luna e ostili ai nuovi arrivati, che secondo loro si sono insediati nelle loro terre. Aydar chiama allora in soccorso un eroe che un tempo salvò lui e la sua ragazza dalle fauci di un mostro che stava per ucciderli. Quest'uomo che disse di chiamarsi Maciste è dotato di enorme forza e da sempre vaga per terre combattendo i soprusi e l'ingiustizia. Si dice che sia figlio del Sole per quanto è forte e invulnerabile. Lui è disposto ad aiutarli e conoscendo i malvagi uomini delle caverne, sa anche come penetrare al loro interno, per mezzo di un fiume sotterraneo che esce proprio da quei posti. Una volta dentro azionerà con la sua forza il congegno che consente di spostare i pesanti massi posti all'ingresso e aprire la strada ad Aydar e i suoi. Ma una volta entrato in acqua viene attaccato da una poderosa Idra dalle molteplici teste. Per ucciderla perde molte forze e sangue al punto da rimanere esanime per un po' all'interno delle grotte. Per sua fortuna viene scoperto da Moha, una giovane che Fuwan vuole sposare dopo averne ucciso i genitori, che si prende cura di lui finché, riprese le forze, mette in atto il suo piano e libera le ragazze dopo aver fatto entrare Aydar e i suoi. Costoro rientrano al villaggio dopo aver inferto numerose perdite a Fuwan che, schiumante rabbia, decide di allearsi con la tribù degli Ulm, esseri mostruosi e meno evoluti di loro, che in cambio delle conoscenze su come accendere il fuoco, accettano di unirsi a loro e attaccare di nuovo il villaggio di Aydar. Ma stavolta c'è Maciste ad aiutarli e per gli assalitori non c'è scampo consentendo finalmente ad Aydar e la sua gente di poter vivere in pace e tranquillità. Maciste è un eroe errante e ovunque c'è bisogno di lui per cui non può accettare l'invito a rimanere, ma Moha che lo ama perdutamente lo seguirà e lui è ben lieto di portarsela appresso.
Bella fatica ... lei era Margaret Lee nel pieno rigoglio di bellezza e sensualità in questo peplum preistorico dagli esterni sloveni. Reg Lewis è l'ennesimo culturista americano che si affaccia a Cinecittà e non sfigura nel ruolo tutto muscoli dell'eroe. Non male anche i mostri, specie l'idra subacquea, che rispetto ai tempi e ai soldi sempre pochi rende abbastanza l'idea. Tante ragazze e tanti cavernicoli a contorno, con i buoni che hanno ovviamente pellicce bianche al contrario dei cattivi che ne indossano di nere. Per la cronaca poi, se qualcuno se lo domanda, c'è anche Nello Pazzafini, immancabilmente nei nostri cuori e in un ruolo da cattivo che farà la consueta finaccia.


Maciste contro i mostri
Italia 1962
Regia: Guido Malatesta
Musiche Guido Robuschi
con
Reg Lewis: Maciste
Margaret Lee: Moha
Luciano Marin: Aydar
Demeter Bitenc: Dorak, padre di Aydar
Andrea Aureli: Fuwan
Birgit Bergen: Agmir
Nello Pazzafini: Capo degli Ulm
Maria Kent: Agmin
Rocco Spataro: Dorak
Domenico Maggio: uomo della tribù del Sole
Nando Angelini: uomo delle caverne
Nino Milano: uomo della tribù del Sole
Ivan Pengow: Agur
Tanja Snidersic: ragazza della tribù del Sole
Fulvia Gasser: ragazza della tribù del Sole

Commenti

Post popolari in questo blog

400 giorni - Simulazione spazio

Don Camillo e Peppone - la saga - (1952 - 1965)

I sei della grande rapina

Solo per vendetta

Il grande colpo di Surcouf