Tarantola

I l Prof. Deemer conduce strani esperimenti su animali e quando riesce a produrre un siero in grado di sovralimentarli scatena l'inferno nella piccola cittadina di Desert Rock in Arizona. Il dott. Matt Hastings, chiamato dallo sceriffo per un'ispezione cadaverica su di un uomo orribilmente sfigurato, scopre trattarsi di un raro caso di acromegalia e che l'uomo è proprio l'assistente di Deemer, tipo che agisce nel suo laboratorio ai margini del deserto. Contattato per il riconoscimento, il Professore risponde in maniera evasiva ma tale da destare i sospetti nel collega medico. Deemer, animato dal desiderio di porre fine alla fame nel mondo ha creato una sostanza che accresce enormemente gli animali usati come cavie e nella sua villa ne ha un campionario variegato. Tra questi una tarantola che ha già raggiunto la bellezza di un metro in altezza. I contrasti sorti con un altro dei suoi assistenti, fanno scoppiare una lite furibonda e un incendio che consente alla tarantola di liberarsi. Riavutosi, Deemer crede che siano tutti periti tra le fiamme ma non è così e in poco tempo iniziano a verificarsi strani eventi, con animali e uomini dilaniati da quella che è definita una mostruosa creatura. Hastings, con la giovane Stephanie Clayton, da poco giunta in paese ed assunta come segretaria da Deemer, trova del liquido biancastro nel deserto e dopo averlo fatto analizzare scopre che è veleno di tarantola e che dalla quantità dovrebbe essere gigantesca. L'allarme è immediatamente lanciato e l'animale affamato ritorna sul luogo dove aveva dimorato e divora il suo "nutritore" mentre Stephanie e Hastings si danno alla fuga. Intercettati dallo sceriffo mentre sono inseguiti dal mostro si dirigono verso il paese mentre due poliziotti con i loro mitra tentano di fermare l'animale finendo dilaniati. Bisogna far intervenire l'aviazione prima che sia troppo tardi e 4 caccia vengono inviati in pochissimi minuti sul posto con la tarantola giunta ormai alla periferia. Il primo passaggio con i razzi non sortisce alcun effetto, ma nel secondo col napalm, la bestia si incendia e muore tra le fiamme e il logo Universal che decreta la fine di bel classico in bianco e nero di fantascienza e horror che vede un giovane Clint Eastwood brillante ed eroico pilota di jet da caccia.
Tarantula
USA 1955
Regia: Jack Arnold
Musiche Henry Mancini
con
John Agar: Dr. Matt Hastings
Mara Corday: Stephanie Clayton
Leo G. Carroll: Prof. Gerald Deemer
Nestor Paiva: Sceriffo Jack Andrews
Ross Elliott: Joe Burch
Edwin Rand: Ten. John Nolan
Raymond Bailey: Prof. Townsend
Hank Patterson: Josh
Bert Holland: Barney Russell
Steve Darrell: Andy Andersen
Don Dillaway: Jim Bagny
Clint Eastwood: Capo pilota Squadra Jet

Commenti

Top Five della settimana

400 giorni - Simulazione spazio

Gli invincibili fratelli Maciste

Maciste contro i tagliatori di teste

O' Cangaceiro

Gianni & Pinotto - Africa strilla