Looper


C osa faremmo se ci trovassimo di fronte a noi stessi con trent'anni di esperienza vissuta in più? Ovvero se dal futuro tornassimo invecchiati per confrontarci col presente in modo da evitare gli sbagli che commetteremo in quel lasso di tempo. Affascinante e pretestuoso allo stesso tempo questo film di Rian Johnson, zeppo anche di implicazioni filosofiche che si infrangono tuttavia in un contesto piuttosto debole che mescola i viaggi nel tempo col libero arbitrio senza curarsi degli effetti di quest'ultimo come spesso affrontato in altri film del genere. Ovvero Joe di fronte ad una realtà futura che un Joe vecchio gli prospetta, decide di togliersi la vita e di far scorrere i titoli di coda, mentre lo spettatore si domanda come abbia potuto vivere trent'anni più a lungo il Joe vecchio se quello giovane ha chiuso con la sua. Misteri di un film che aldilà degli interpreti bravissimi e di qualche atmosfera futuribile, lascia piuttosto perplessi. Del resto tutto l'impianto narrativo è farraginoso a cominciare dai viaggi nel tempo che tra trent'anni saranno cosa possibile ma severamente proibiti, risultando pertanto usati soltanto dai criminali per far sparire le loro vittime inviandole nel passato, dove Joe e altri come lui chiamati looper, chiudono i conti facendo poi sparire le vittime. Nel futuro non vi saranno tracce del delitto e tantomeno nel passato consentendo ai looper di mettere da parte un gruzzoletto in lingotti che potranno godersi a fine carriera. Se tra trent'anni saranno ancora vivi, verrà inviato nel passato il loro io per essere eliminato e chiudere il cerchio - il loop appunto - e vivere negli agi i successivi trent'anni. Joe vecchio però ha cambiato vita nel futuro grazie ad una donna che ne ha mutato profondamente il carattere, facendogli conoscere l'amore prima di essere uccisa dagli uomini che lo hanno rispedito nel passato per essere eliminato definitivamente dal suo Joe giovane. Ma qui riesce a scappare e spiegarsi col se stesso giovane circa il futuro che lo attende, con una donna che gli cambierà la vita ma che è stata uccisa dagli uomini di quello che si fa chiamare lo Sciamano e che in poco tempo ha preso il potere assoluto della malavita e sta spietatamente uccidendo tutti i looper. Lui ne conosce la data e il luogo di nascita e intende trovarlo da bambino per eliminarlo e scongiurare il futuro che è stato riservato alla donna che ama. Eliminato il bambino tutto si risolverà. Ma dopo aver ucciso tutti i membri della banda inviati sulle sue tracce ed eliminato due dei tre bambini ricercati, si dovrà arrendere di fronte al piccolo futuro Sciamano e al Joe giovane che vuole proteggerlo e al posto del futuro che ha da vivere, decide di farla finita e spararsi nel presente, lasciandoci tutti con un profondo senso di smarrimento e la consapevolezza che forse avremmo impiegato meglio quel paio d'orette.

Looper
Stati Uniti 2012
Regia: Rian Johnson
Musiche Nathan Johnson
con
Joseph Gordon-Levitt: Joe
Bruce Willis: Joe vecchio
Emily Blunt: Sara
Jeff Daniels: Abe
Noah Segan: Kid Blue
Paul Dano: Seth
Frank Brennan: Seth vecchio
Piper Perabo: Suzie
Pierce Gagnon: Cid
Summer Qing: moglie di Joe vecchio
Tracie Thoms: Beatrix
Garret Dillahunt: Jesse
Nick Gomez: Dale

Commenti

  1. Idea molto interessante ed innovativa, ma realizzazione poco convincente, ci sono delle parti poco logiche del film che francamente non hanno contribuito al gradimento complessivo, una su tutte: l'inutile mutilazione di uno dei looper quando sarebbe stata sufficiente la sua uccisione, boh... forse dovevano farci capire che sono davvero "cattivi" (se vedete il film capite di cosa parlo).
    Il messaggio del film, ricompreso anche implicitamente nel titolo "loop" (con altro significato più esplicito che capirete guardando il film) è che la violenza provoca solo altra violenza, anche a distanza di anni (noi diremmo: "è un cane che si morde la coda") e per interrompere appunto il circolo, o "loop" di violenza, uno dei partecipanti al "loop" deve sacrificare se stesso.
    Bruce Willis, star assoluta e anche unica, viene messo in disparte e francamente è molto lontano dal vigore dei vari Die Hard...
    Nel complesso un paio d'ore di film scorrono, non ci si annoia, ma dopo un inizio che incuriosisce lo spettatore, verosimilmente si rimane un po' delusi dallo sviluppo. Valutate voi se ne vale la pena...

    RispondiElimina

Posta un commento

i vostri commenti sono molto apprezzati

Etichette

Amedeo Nazzari6 Amore3 Animazione14 Anna Magnani7 Anthony Quinn8 Anthony Steffen14 Audrey Hepburn1 Ava Gardner2 Avventura141 Azione207 Bette Davis1 Billy Wilder3 Biografico13 Bob Hope3 Brancaleone2 Bud Spencer15 Burt Lancaster10 Cappa e spada49 Caratteristi4 Cary Grant7 Cecil B.DeMille2 Charlie Chaplin16 Charlot13 Charlton Heston11 Christopher Nolan3 Clark Gable8 Claudette Colbert2 Claudia Cardinale5 Clint Eastwood19 Comico72 Commedia285 Costume7 Danny Kaye2 David Niven7 Dean Martin12 Disney3 Documentario5 Dramma35 Drammatico119 Dustin Hoffman3 Eduardo De Filippo4 Edward Dmytryk6 Edward G. Robinson10 Elvis Presley1 Epico3 Erotico4 Errol Flynn4 Fantascienza125 Fantastico52 Federico Fellini3 Festival88 Fracchia1 Franca Valeri7 Franchi & Ingrassia4 Franco Nero12 Frank Capra2 Fratelli Marx2 Fred MacMurray3 Fritz Lang7 G.M.Volontè2 Gary Cooper8 George Hilton8 Gesù di Nazareth1 Giallo15 Gianni & Pinotto1 Gianni Garko14 Gigi Proietti1 Gina Lollobrigida4 Ginger Rogers1 Gino Cervi9 Giuliano Gemma25 Giulietta Masina4 Glenn Ford8 Grace Kelly3 Greenway1 Gregory Peck9 Grottesco7 Groucho Marx3 Guerra49 Guest post6 Hedy Lamarr1 Henry Fonda10 Henry Hathaway6 Henry King4 Horror18 Howard Hawks8 Humphrey Bogart7 Ingmar Bergman1 Ingrid Bergman2 Italian Spy35 Jack Nicholson1 Jacques Tourneur5 James Cagney4 James Coburn7 James Stewart16 Jane Russell5 Jeff Cameron14 Jerry Lewis15 Joan Crawford3 John Ford14 John Wayne30 Kim Novak1 Kino3 Kirk Douglas21 klaus Kinski9 Kubrick2 Laurel e Hardy22 Lauren Bacall4 Laurence Olivier2 Lee Van Cleef18 Lex Barker5 Lino Banfi1 Lirica1 Luchino Visconti1 Lucio Fulci9 Luis Buñuel1 Macario7 Marcello Mastroianni4 Margaret Lee12 Marilyn Monroe1 Mario Bava10 Mario Monicelli11 Mario Soldati5 Marisa Mell2 Maureen O'Hara7 Mel Brooks3 Mel Gibson2 Memoria1 Michael Curtiz6 Mitologia13 Musical1 Musicale10 Neorealismo2 Neri Parenti1 Nicolas Cage4 Nino Manfredi12 Noir31 Opera1 Orson Welles3 Paolo Villaggio2 Pasqua1 Paul Newman4 Paulette Goddard4 Peplum44 Peppino De Filippo32 Peter Lorre9 Peter Sellers12 Pietro Germi1 Pirati24 Poliziesco48 Primo Carnera3 Pulp1 Quentin Tarantino8 Raimondo Vianello13 Randolph Scott13 Raoul Walsh10 Rassegne3 Renato Rascel3 René Clair1 Robert Aldrich4 Robert De Niro4 Robert Mitchum20 Robert Siodmak2 Robert Taylor10 Robert Wise1 Romantico6 Sam Peckinpah5 Satirico4 Sean Connery9 Sentimentale14 Sergio Leone3 Sherlock Holmes20 Shirley MacLaine1 Sophia Loren7 Spaghetti Action23 Spaghetti Thriller9 Spaghetti Western190 Spencer Tracy5 Spionaggio44 Splatter3 Sport6 Stampa81 Star Wars3 Stefania Sandrelli1 Steve Reeves9 Stewart Granger9 Storico17 Super Eroi32 Tafazzi1 Terence Hill11 Thriller157 Tina Pica9 Titina De Filippo5 Tomas Milian12 Tony Curtis10 Totò Antonio De Curtis43 Tyrone Power4 Ugo Tognazzi9 Ursula Andress5 Victor Mature5 Victor McLaglen7 Virna Lisi4 Vittorio De Sica20 Vittorio Gassman11 Walter Chiari19 Wes Anderson3 Western213 Woody Allen14 Yul Brinner3 Zeffirelli1
Mostra di più

I Magnifici Sette del mese

400 giorni - Simulazione spazio

Solo per vendetta

The Accountant

Oceania

La più grande rapina del West

Cameriera bella presenza offresi...

Anthar l'invincibile