I duellanti

I duellanti 1975Quando un regista è forte lo si vede fin dalla sua "opera prima" ed è proprio il caso di Ridley Scott e del suo esordio cinematografico The Duellist. La storia vede protagonisti due ufficiali ussari in conflitto tra loro per banali motivi sullo sfondo delle guerre napoleoniche. Avevo appreso del film da una recensione radiofonica, quelle solite dei GR Rai ma sempre ben motivate, e mi ero messo di buzzo buono per andare a vederlo. Fu amore a prima vista, le scene, i costumi. la storia in sé molto particolare e tanto, tanto verde. D'Hubert (Keith Carradine) e Feraud (Harvey Keitel) se le danno di santa ragione durante le varie campagne militari per 15 anni di seguito e con 5 duelli da incorniciare ognuno per l'impatto emotivo e l'effetto visivo che gratifica lo spettatore: Strasburgo, Augsburg, Lubecca (dove ha giocato la Juve ieri sera), in Russia e in seguito a Tours per finire a Parigi dove con un finale ad effetto e per la prima volta senza spade, affrontandosi con pistole "mono colpo" a tiro libero uno risulterà vincitore rifiutando di sparare all'avversario che ha esaurito i colpi e dichiarandolo così "morto virtuale". Scena finale struggente, da "cinema dei ricordi" con l'amarezza del vincitore morale finalmente libero dall'ossessione che gli ha condizionato così pesantemente parte della vita. Chi è il vincitore morale?? … dovete vederlo, se non lo avete ancora fatto ne vale sicuramente la pena.

il trailer ufficiale del film
crediti
The Duellists
Paese USA
Anno 1975
Regia Ridley Scott
Soggetto tratto dal romanzo di Joseph Conrad
Keith Carradine: Armand D'Hubert
Harvey Keitel: Gabriel Feraud
Albert Finney: Fouche
Edward Fox: Colonello
Cristina Raines: Adele
Tom Conti: dott. Joaquin
Robert Stephens: Treillard

Commenti

Post popolari in questo blog

400 giorni - Simulazione spazio

Don Camillo e Peppone - la saga - (1952 - 1965)

I sei della grande rapina

Solo per vendetta

Jack Reacher - Punto di non ritorno