Le lunghe navi

Un film bizzarro che vede contro Mori e Vichinghi ma che ha qualche fondamento storico visto che i feroci saccheggiatori arrivarono anche nelle coste del Nordafrica e che comunque soddisfa appieno la voglia di avventura dello spettatore. Rolf (Richard Widmark) perde la sua nave nelle terribili correnti del maelström mentre è alla ricerca della mitica campana d'oro - alta quanto tre uomini alti - e forgiata dai frati di un misterioso monastero con l'oro sottratto dai crociati ai mori. Fa naufragio ad inizio film e lo vediamo subito dopo in abiti musulmani attorniato da una folla mentre tenta di spillar loro del denaro raccontando della mitica campana d'oro, la madre di tutte le voci. Viene condotto dalle guardie al cospetto del sultano Ali Mansuh (Sidney Poitier) il quale è anch'egli ossessionato dalla campana e vorrebbe riaverla per acquistare potere e rispetto in tutto il mondo arabo, oltre a riportare l'oro di cui è fatta ai suoi antichi proprietari. Portato nella torre per essere interrogato, il nostro Rolf riesce a fuggire con uno spettacolare tuffo in mare che da solo vale il prezzo del biglietto. Lo ritroviamo subito dopo - potenza del cinema - bagnato fradicio nel suo fiordo e tra la sua gente. Racconta la sua storia e di come è sfuggito al sultano prima e a dei marinai irlandesi dopo oltre alle tante remate che ha preso in testa. Il padre che è un fabbricante di navi non è molto contento anche perchè ha dato fondo ai suoi averi per costruire una bellissima nave funeraria per il re che con scaltrezza non gliel'ha pagata defalcandola da presunte tasse che il vecchio doveva ancora saldargli. E così Rolf decide di prendere di nuovo il largo rubando la nave del re e rapendogli la figlia come ostaggio e a garanzia del collo del padre. Egli conta di tornare con l'oro per saldare tuti i debiti e ottenere il perdono del suo re ma non ha ancora fatto i conti col maelström che lo risbatte sulla spiaggia del sultano subito dopo aver udito i rintocchi della campana. Ad ogni modo deve essere vicina, ma anche i mori lo sono e ingaggia una disperata difesa che contro forze soverchianti risulta vana e viene catturato con tutto l'equipaggio. Per evitare la "giumenta di ferro" - un terribile strumento di morte - è costretto ad accettare di condurre il sultano sul luogo del tesoro giacché i mori sono formidabili nel deserto ma scarsissimi in mare. Con i suoi uomini ben incatenati ai remi riesce stavolta a superare i tremendi gorghi e a raggiungere il luogo scosceso dove sorge il monastero. La campana è impressionante e altrettanto il suo trasporto a valle. Non possono rischiare colpi di mano in quanto inferiori di numero e incatenati e decidono di aspettare altri momenti più favorevoli che giungono appena rientrati in città dopo aver trainato il prezioso bottino su di una zattera. All'interno c'è il Re Harald che partito alla sua ricerca e della figlia, con un colpo di mano ha conquistato la città coi suoi barbuti e crudeli vichinghi. Ben presto anche gli accompagnatori di Rolf vengono sopraffatti e lo sceicco Mansuh subisce il suo "scherzo del destino" finendo schiacciato proprio dalla sua agognata campana. Il re è felice e perdona il birichino Rolf il quale ha in serbo una scappatina sulla via del ritorno ...
"Maestà ha mai sentito parlare delle tre corone dei Re Sassoni di cui una adorna di un diamante grosso come un uovo di gallina ...". Bel film da rivedere col piacere di una giovanile spensieratezza tipica degli anni che furono. Da segnalare lo stupendo Harem del sultano messo a soqquadro dalla ciurma barbuta e sudaticcia che letteralmente si avventa su uno stuolo di stupende fanciulle ... costerà loro parecchie frustate ma ne è valsa la pena Wink nondimeno le pittoresche cene vichinghe a base di birra a fiumi bevuta su corna di animali  (dell'animale non si butta via niente del resto) che girano ben arrostiti sugli spiedi e con contorno di botte da orbi e donzelle sballottate di braccia in braccia in un crescendo orgiastico che coinvolge l'intera comunità. 


il rischioso recupero della campana .. in lingua originale


Le lunghe navi
The Long Ships
Gran Bretagna, Jugoslavia
Anno 1964

Regia: Jack Cardiff
con
Richard Widmark: Rolf
Sidney Poitier: Sultano Alì Mansuh
Rosanna Schiaffino: Amina la favorita del Sultano
Russ Tamblyn: Orm fratello di Rolf
Oskar Homolka: Krok padre di Rolf
Clifford Evans: Re Harald
Beba Loncar: Gerda figlia di Re Harald

Commenti

  1. L'angolo del critico
    Richard Widmark ha 50 anni in questo film e si vede che all'epoca 50 anni pesavano
    Sidney Poitier è improbabile e unico nero del film e col ciuffo assurdo
    Rosanna Schiaffino bella di contorno
    l'unico che riesce ad incantare è
    Oskar Homolka vecchio attore di teatro e interprete di tanti ruoli di carattere
    da segnalare la giovane ventenne Beba Loncar che tanta fortuna ebbe poi in Italia con Germi in Signori e Signore con Monicelli in Casanova 70 e Brancaleone alle crociate e
    che esordì in questo film per puro caso dovuto all'abbandono del set
    da parte dell'attrice scritturata per la parte della principessa vichinga

    RispondiElimina

Posta un commento

i vostri commenti sono molto apprezzati

Etichette

Amedeo Nazzari6 Amore3 Animazione14 Anna Magnani7 Anthony Quinn8 Anthony Steffen14 Audrey Hepburn1 Ava Gardner2 Avventura141 Azione207 Bette Davis1 Billy Wilder3 Biografico13 Bob Hope3 Brancaleone2 Bud Spencer15 Burt Lancaster10 Cappa e spada49 Caratteristi4 Cary Grant7 Cecil B.DeMille2 Charlie Chaplin16 Charlot13 Charlton Heston11 Christopher Nolan3 Clark Gable8 Claudette Colbert2 Claudia Cardinale5 Clint Eastwood19 Comico72 Commedia286 Costume7 Danny Kaye2 David Niven7 Dean Martin12 Disney3 Documentario5 Dramma35 Drammatico119 Dustin Hoffman3 Eduardo De Filippo4 Edward Dmytryk6 Edward G. Robinson10 Elvis Presley1 Epico3 Erotico4 Errol Flynn4 Fantascienza125 Fantastico52 Federico Fellini3 Festival88 Fracchia1 Franca Valeri7 Franchi & Ingrassia4 Franco Nero12 Frank Capra2 Fratelli Marx2 Fred MacMurray3 Fritz Lang7 G.M.Volontè2 Gary Cooper8 George Hilton8 Gesù di Nazareth1 Giallo15 Gianni & Pinotto1 Gianni Garko14 Gigi Proietti1 Gina Lollobrigida4 Ginger Rogers1 Gino Cervi9 Giuliano Gemma25 Giulietta Masina4 Glenn Ford8 Grace Kelly3 Greenway1 Gregory Peck9 Grottesco7 Groucho Marx3 Guerra49 Guest post6 Hedy Lamarr1 Henry Fonda10 Henry Hathaway6 Henry King4 Horror18 Howard Hawks8 Humphrey Bogart7 Ingmar Bergman1 Ingrid Bergman2 Italian Spy35 Jack Nicholson1 Jacques Tourneur5 James Cagney4 James Coburn7 James Stewart16 Jane Russell5 Jeff Cameron14 Jerry Lewis15 Joan Crawford3 John Ford14 John Wayne30 Kim Novak1 Kino3 Kirk Douglas21 klaus Kinski9 Kubrick2 Laurel e Hardy22 Lauren Bacall4 Laurence Olivier2 Lee Van Cleef18 Lex Barker5 Lino Banfi1 Lirica1 Luchino Visconti1 Lucio Fulci9 Luis Buñuel1 Macario7 Marcello Mastroianni4 Margaret Lee12 Marilyn Monroe1 Mario Bava10 Mario Monicelli11 Mario Soldati5 Marisa Mell2 Maureen O'Hara7 Mel Brooks3 Mel Gibson2 Memoria1 Michael Curtiz6 Mitologia13 Musical1 Musicale10 Neorealismo2 Neri Parenti1 Nicolas Cage4 Nino Manfredi12 Noir31 Opera1 Orson Welles3 Paolo Villaggio2 Pasqua1 Paul Newman4 Paulette Goddard4 Peplum44 Peppino De Filippo32 Peter Lorre9 Peter Sellers12 Pietro Germi1 Pirati24 Poliziesco48 Primo Carnera3 Pulp1 Quentin Tarantino8 Raimondo Vianello13 Randolph Scott13 Raoul Walsh10 Rassegne3 Renato Rascel3 René Clair1 Robert Aldrich4 Robert De Niro4 Robert Mitchum20 Robert Siodmak2 Robert Taylor10 Robert Wise1 Romantico6 Sam Peckinpah5 Satirico4 Sean Connery9 Sentimentale14 Sergio Leone3 Sherlock Holmes20 Shirley MacLaine1 Sophia Loren7 Spaghetti Action23 Spaghetti Thriller9 Spaghetti Western191 Spencer Tracy5 Spionaggio44 Splatter3 Sport6 Stampa81 Star Wars4 Stefania Sandrelli1 Steve Reeves9 Stewart Granger9 Storico17 Super Eroi32 Tafazzi1 Terence Hill11 Thriller157 Tina Pica9 Titina De Filippo5 Tomas Milian12 Tony Curtis10 Totò Antonio De Curtis43 Tyrone Power4 Ugo Tognazzi9 Ursula Andress5 Victor Mature5 Victor McLaglen7 Virna Lisi4 Vittorio De Sica20 Vittorio Gassman11 Walter Chiari19 Wes Anderson3 Western213 Woody Allen14 Yul Brinner3 Zeffirelli1 Zorro5
Mostra di più

I Magnifici Sette del mese

400 giorni - Simulazione spazio

Solo per vendetta

Star Wars: Gli ultimi Jedi

The Accountant

Anthar l'invincibile

Le meravigliose avventure di Guerrin Meschino

Fuga da Reuma Park