Si può fare … amigo

Il burbero e vagabondo Hiram Coburn braccato da Sonny Bronston, un cinico pistolero che gira il West con un carro di ballerine da saloon, si imbatte nel piccolo orfanello Chip Anderson che ha ereditato una fattoria diroccata poco fuori Westland, un villaggio governato da un bizzarro pastore-sceriffo-giudice e dai suoi scagnozzi. Ha sempre alle calcagna il coriaceo Sonny che vuole ammazzarlo subito dopo il suo matrimonio riparatore con la sorella perché l'ha insidiata e siccome era illibata ... poi la gente parla. Coburn non sembra per niente preoccupato e del resto nemmeno le suadenti grazie della procace vedova Warren paiono sedurlo denotando una scarsa dimestichezza col gentil sesso. Costei però, essendo per disgrazia una sorta di porto per uomini, spiega al nostro omone come vanno le cose in paese sotto lo sceriffo Franciscus. Si fa presto una precisa idea del soggetto quando ha modo di incontrarlo e spazzolargli a dovere la cricca al seguito. Costui tenta prima di comprarlo offrendo del denaro in cambio della catapecchia ma vista la riluttanza del piccolo Chip, al quale ormai Coburn è affezionato, decide di giocare la carta Bronston nel frattempo arrivato in paese con carro e sorella e ballerine. Accetta di eliminarlo gratis a patto che lo sceriffo in veste di pastore lo sposi prima con la sorella. Nel frattempo uno strano alchimista, assaggiando con la bocca la terra della fattoria, arriva ad offrire una somma consistente per acquistarla. La faccenda si fa molto strana e pur allettato Coburn non accetta, appena prima di essere catturato dagli uomini dello sceriffo e legato come un salame per essere condotto a .. nozze. Il matrimonio si celebra anche se in forma strettamente anonima e riservata e subito dopo invece del banchetto è pronta l'esecuzione "riparatoria". Ma il piccolo Chip ha un' idea brillante e fa dire alla giovane sposa, che è molto innamorata di Coburn, di aspettare un bambino e quindi Sonny non può procedere con l'eliminazione stabilita. Non sia mai che sua sorella dovesse crescere un figlio da vedova. Il tutto è rimandato a quando il ragazzo avrà compiuto i 21 anni. Avuta la "grazia", nella fattoria si può banchettare e festeggiare il matrimonio, ma lo sceriffo arriva a rovinare la festa coi suoi uomini e nella scazzottata generale finale con tanto di torte in faccia, dal pozzo inizia a schizzare petrolio sui contendenti a spiegazione della bramosia di molti in paese di mettere le mani sul ranch. Coburn è ricco e saputo dell'inganno decide che è il caso di farlo davvero un figlio .. si può fare amigo!!
Western per famiglie senza un morto ma con tante scazzottate e con un brevissimo cameo di Roberto Camardiel nel ruolo di  un ubriaco da premio Oscar. Canta Rocky Roberts e tra le ragazze una giovanissima Dalila di Lazzaro all'esordio. Cosa volete di più dalla vita?


una scazzottata nel saloon contro i bulletti di James


Si può fare ... amigo
Italia, Spagna, Francia 1972

Regia: Maurizio Lucidi
Musiche: Luis Enríquez Bacalov, Sergio Bardotti

con
Bud Spencer: Hiram Coburn
Jack Palance: Sonny Bronston
Francisco Rabal: sceriffo Franciscus
Renato Cestiè: Chip Anderson
Dany Saval: Mary Bronston
Roberto Camardiel: un ubriaco
Sal Borgese: vicesceriffo
Luciano Catenacci: James
Franco Giacobini: l'alchimista
Serena Michelotti: la vedova Warren

Commenti

Post popolari in questo blog

400 giorni - Simulazione spazio

Don Camillo e Peppone - la saga - (1952 - 1965)

I sei della grande rapina

Il grande colpo di Surcouf

Solo per vendetta