Frà Diavolo – Atto III scena I


Devo dire che il cinema mi ha spesso fatto conoscere musiche che non avrei mai immaginato di ascoltare e questo bellissimo film del quale abbiamo già parlato in questo post serve più che altro a farvi conoscere uno dei più grandi baritoni di tutti i tempi: Tito Gobbi. Considerato da molti inarrivabile per il timbro di voce, in questo film presta la voce "canora", perchè il parlato è di Giulio Panicali uno dei tre più grandi doppiatori della storia del cinema nazionale, a Dennis King, Frà Diavolo alias il Marchese di San Marco. Nel clip mancano i 2 interpreti principali, Stanlio e Ollio, ma lo scopo era quello di far ascoltare questa bellissima aria che potrete divertirvi a cantare dal momento che inserisco le parole e credo tantissimi nel web approfitteranno con i motori di ricerca a reperirle qui e tuttavia possiamo notare alcune delle spalle abituali del duo comico come James Finlayson e la bella Thelma Todd. Per i crediti potete andare al post originale: Frà Diavolo, tratto dall'opera omonima di Daniel Auber del 1830.


Seguir vegg’io  i miei colori,
Il braccio forte,  l’amico ver;
Ho per soggetti i viaggiatori,
Per tributari i passegger.
Ho per soggetti i viaggiatori,
Per tributari i passegger.

Mi capita un signor?
Dell’or, dell’or, dell’or, dell’òr!
E questi è un fornitor
Sia fatta alfin giustizia.
Dell’or, e ben più ancor,
Sia fatta alfin giustizia.
Dell’or, dell'or e ben più ancor,

Questi è invece un pellegrin
Senza pan, senza un quattrin
Prendi, prendi, o camerata
E prosegui il tuo cammin.
Va, va, segui il tuo cammin

Al piacer si sciolga il freno,
Non si pensi che al gioire
Che il destino oggi sereno
Ne potria doman tradir.
Poichè il rischio ai nostri affetti
Sempre è pronto a disturbare, .
Di cercar nuovi diletti
La ricchezza è d’uopo usar,
O qual piacer!  Io non son meno
Dritti ho supremi,
A me ciascuno deve obbedìr.
Marito e moglie a mio desir
Divider posso, posso rapir
Marito e moglie a mio desir
Divider posso, posso rapir.
Con una bella  faccio il galante,
L’altra risponde: Caro brigante.
... Nooo Cara

Al piacer si sciolga il freno,
Non si pensi che al gioire
Che il destino oggi sereno
Ne potria doman tradir.
O qual piacer! O qual piacer!
Io non ho men d’un re poter
O qual piacer! O qual piacer!
Io non ho men d’un re poter
Io non ho men d’un re poter
Io non ho men d’un re poter
O qual piacer!
qual piacer!
Io non ho men d’un re poter
Io non ho men d’un re poter
Io non ho men d’un re potere
o il piacer!!

Commenti

I Magnifici Sette della settimana

400 giorni - Simulazione spazio

Il maestro di Don Giovanni

Gli ammutinati dell'Atlantico

Zambo, il dominatore della foresta

La Pica sul Pacifico

Lo straniero della valle oscura - The Dark Valley

Don Camillo e Peppone - la saga - (1952 - 1965)