Passa Sartana … è l'ombra della tua morte

Voglio fare un appello con questo film a chi lavora nel cinema affinché a distanza di 40 anni si torni a produrre un genere che tante soddisfazioni ha dato al settore in termini di incassi e lavoro. Certo il filone ha rappresentato anche un concentrato di luoghi comuni finendo spesso in sciocchezze e corbellerie col solo scopo di far cassa etichettandosi col tempo solo come fenomeno violento e di consumo. Perchè non c'era la TV e il cinema era il solo luogo di svago e bisognava riempire le sale con prodotti ripetitivi in quantità e a scapito della qualità. Ma pur sempre creando un mestiere associato ad esso fatto di buoni caratteristi, registi, comparse e maestranze specializzate in carpenteria, falegnameria e vari e sempre senza l'utilizzo di una sola lira del denaro pubblico. Ecco perché vorrei che firmaste nei commenti questo appello affinché torni in auge un genere, magari anche con altri, che un tempo caratterizzarono il nostro Cinema nazionale. Ci vorrebbe in verità poco per farlo risorgere degnamente, magari attingendo agli sceneggiatori di tanti fumetti western ancora presenti sul mercato, o anche facendo remake di buoni lavori passati e ridare vita ad un settore, quello del cinema nazionale, ormai asfittico e con poche idee ma certamente non confuse, ovvero bussare cassa al Ministero dello spettacolo, per poi arrivare nelle sale con nemmeno il regista spettatore. E questo in buona sostanza è l'andazzo degli ultimi anni fatte salve le dovute e bene accolte eccezioni.
jeffcameronDicevo che ho rivisto con piacere questo film dopo essermi stancato di altri banali che passano in prima serata. Anzi ne ho visti tre, tutti programmati su Italia Uno dopo le 3 di notte, e questo è risultato piuttosto soddisfacente.  Jeff Cameron è Sartana, un fuorilegge che ha sulla testa una taglia di 12 mila dollari, ma che è anche l'unico in grado di porre fine alle violenze di una famigerata banda composta dai fratelli Randall. Lui ha ucciso  solo per motivi d'onore e così le autorità decidono di affidargli il gravoso incarico promettendogli, a lavoro compiuto, la piena riabilitazione. Porterà a termine la missione lasciando sul terreno tutti i cattivi. Demofilo Fidani (Miles Deem) dirige un buon film, non fosse altro perchè nel montaggio si ricorda di ricaricare la colt ogni tanto, pur sempre con la stessa scena girata, ma che almeno consegna all' Italia una colt che non spari più di sei colpi come il genere ci aveva illuso. Buone quindi le scene con sparatorie come anche le scazzottate per non parlare delle cadute da cavallo in pieno stile classico americano che raramente si vedevano in questi film e che denotano la preparazione degli stuntmen nostrani di buttero-landia. Abbastanza curati gli esterni del villaggio, un po' meno il saloon dove il barman serve whiskey su boccali per birra in un bancone improvvisato e dove quindi non avviene la classica scazzottata sfascia locale. Forse erano finiti i quattrini del budget mentre quelli usati sul tavolo verde, con relative monete d'oro erano molto ben curati. Gli esterni maremmani del western nazionale lasciano molto a desiderare e quindi difettano anche in questo film rispetto ad altri del genere che si spingevano in Spagna quando addirittura in Israele. Ma in generale la storia regge bene con un protagonista che devia dal clichè – comincio ad ammazzare, poi mi catturano e mi danno un sacco di botte e poi finisco di ammazzare – e dall'inizio alla fine è un martello sia di pistola che di mano. Un buon Sartana senza fronzoli da vedere tranquillamente e sperare, per il nostro cinema, che ritorni coi suoi tanti compagni di un tempo.



Passa Sartana … è l'ombra della tua morte
Italia 1969
con:
Jeff Cameron, Dennys Colt, Dean Stratford, Demofilo Fidani,
Elisabetta Fanti, Marielle Palmich, Simonetta Vitelli.
Regia: Demofilo Fidani (Miles Deem)

Commenti

  1. Dodo sono con te amo come te il genere
    Buona serata

    RispondiElimina
  2. grazie Pà
    ;-))
    che tempi quando si contavano i morti all'uscita dal cinema del curato
    ehehehe

    RispondiElimina
  3. Firmo, soprattutto perchè il western all'italiana, come il coevo poliziesco all'italiana, hanno saputo archetipizzare e al contempo rendere ruspantemente nostrani, i pseudomiti di oltreoceano, interiorizzando, laddove negli Usa si puntava alla magnificenza delle ambientazioni, estremizzando la violenza rendendo surreali e caciarone le svolte della trama, insomma mettendoci cuore e fantasia.

    Non sempre, ma spesso.


    C'è sartana vendi la pistola e comprati la bara...

    RispondiElimina
  4. il western all'italiana è come il "parmisan" ... o come se modigliani avesse imitato le sculture di michelangelo ... e sono buono ...

    RispondiElimina
  5. Carca da incorniciare
    Gobbo da incellophanare
    ;-)

    RispondiElimina
  6. non avevo dubbi ;-)

    d'altronde a me piace il kebab .. ;-)

    RispondiElimina
  7. ma è naturale ... leggi bene le motivazioni del carca .. non si parla di john ford o latri miti ma di un genere che oltre a far lavorare tanta gente è stato apprezzato in diversi
    paesi all'estero .. quindi non tagliare sempre corto che poi tagli tutte le teste anche quelle buone come quella del patavino

    RispondiElimina
  8. zio me ne fotto che faccia lavorare la gente ... a me non piace ... non amo chi scimiotta gli altri ... il western non ci appartiene ... lasciamolo fare a chi appartiene ... noi possiamo fare tante altre cose ... e poi ci lamentiamo che perdiamo la nostra identità culturale ... al limite fatte i film sui butteri ... che non sarebbe male tra il resto ... il western non ha nulla di italiano ... lo spaghetti western è un'imitazione ... non è la storia riportata nell'ambiente italiano ... come possono essere i polizieschi di cui parla il carca (milano violenta ... etc...) ma una cialtroneria bella e buona ... ho detto, ora insultatemi pure ;-)

    RispondiElimina

Posta un commento

i vostri commenti sono molto apprezzati

Etichette

Alessandro Blasetti7 Alfred Hitchcock10 Alida Valli3 Amedeo Nazzari7 Animazione14 Anna Magnani9 Anthony Quinn8 Anthony Steffen19 Audrey Hepburn1 Ava Gardner4 Ave Ninchi13 Avventura184 Azione256 Bette Davis2 Bice Valori11 Billy Wilder3 Biografico18 Bob Hope4 Boris Karloff1 Brancaleone2 Brigitte Bardot2 Bud Spencer16 Burt Lancaster12 Cappa e spada76 Caratteristi4 Carla Gravina4 Cary Grant9 Cecil B.DeMille2 Charlie Chaplin16 Charlot13 Charlton Heston11 Christopher Nolan4 Clark Gable11 Claudette Colbert2 Claudia Cardinale6 Clint Eastwood22 Comico86 Commedia404 Danny Kaye2 David Niven8 Dean Martin15 Deborah Kerr3 Disney4 Documentario6 Drammatico134 Dustin Hoffman3 Eduardo De Filippo10 Edward Dmytryk8 Edward G. Robinson11 Elvis Presley1 Epico3 Ercole14 Ermanno Olmi1 Erotico4 Errol Flynn5 Fantascienza166 Fantastico62 Federico Fellini3 Festival95 Franca Valeri13 Franchi & Ingrassia17 Franco Nero14 Frank Capra2 Fratelli Marx4 Fred MacMurray3 Fritz Lang10 G.M.Volontè2 Gary Cooper11 George Hilton11 Gesù di Nazareth1 Giallo25 Gianni & Pinotto11 Gianni Garko17 Gigi Proietti1 Gina Lollobrigida4 Ginger Rogers1 Gino Cervi14 Giuliano Gemma29 Giulietta Masina4 Glenn Ford9 Grace Kelly4 Greenway1 Gregory Peck11 Grottesco7 Groucho Marx5 Guerra62 Guest post6 Hedy Lamarr1 Henry Fonda12 Henry Hathaway8 Henry King5 Horror23 Howard Hawks9 Humphrey Bogart12 Ingmar Bergman1 Ingrid Bergman3 Italian Action23 Italian Spy44 Italian Thriller10 Jack Lemmon2 Jack Nicholson1 Jacques Tourneur5 James Cagney4 James Coburn7 James Stewart18 Jane Russell6 Jeff Cameron15 Jerry Lewis19 Joan Crawford3 John Ford15 John Wayne37 Johnny Dorelli3 Kim Novak1 Kino3 Kirk Douglas21 Klaus Kinsky13 Laurel e Hardy23 Lauren Bacall5 Laurence Olivier2 Lee Van Cleef22 Lex Barker11 Lino Banfi3 Lirica1 Luchino Visconti1 Lucio Fulci12 Luigi Comencini4 Luigi Zampa7 Luis Buñuel1 Luisa Ferida3 Macario11 Maciste18 Marcello Mastroianni7 Margaret Lee15 Marilyn Monroe1 Mario Bava11 Mario Camerini6 Mario Monicelli12 Mario Soldati7 Marisa Mell2 Maureen O'Hara7 Mel Brooks3 Mel Gibson3 Memoria1 Michael Curtiz8 Mickey Rooney1 Miss Marple4 Mitologia15 Mr.Wong1 Musical1 Musicale17 Neorealismo2 Neri Parenti2 Nicolas Cage4 Nino Manfredi18 Noir43 Olivia de Havilland2 Opera1 Orson Welles5 Otto Preminger3 Paolo Villaggio6 Pasqua1 Paul Newman4 Paulette Goddard4 Peplum74 Peppino De Filippo47 Peter Lorre10 Peter Sellers12 Pietro Germi1 Pirati31 Poliziesco58 Primo Carnera3 Pulp8 Quentin Tarantino8 Raimondo Vianello21 Randolph Scott19 Raoul Walsh10 Rassegne3 Ray Milland4 Renato Rascel8 René Clair1 Richard Harrison21 Rita Hayworth2 Robert Aldrich4 Robert De Niro4 Robert Mitchum21 Robert Siodmak3 Robert Taylor10 Robert Wise1 Roger Corman3 Roger Moore4 Romantico6 Sam Peckinpah5 Satirico7 Sean Connery10 Sentimentale24 Sergio Leone3 Sherlock Holmes22 Shirley MacLaine1 Silvana Mangano6 Sophia Loren9 Spaghetti Western238 Spencer Tracy5 Spionaggio62 Splatter3 Sport6 Stampa91 Stanley Kubrick2 Star Wars5 Stefania Sandrelli1 Steno23 Steve Reeves10 Stewart Granger9 Storico22 Super Eroi43 Tafazzi1 Takeshi Kitano2 Tarzan2 Terence Hill14 Thriller193 Tina Pica12 Tino Scotti7 Titina De Filippo10 Tom Hanks5 Tomas Milian13 Tony Curtis12 Totò Antonio De Curtis65 Tyrone Power7 Ugo Tognazzi17 Ursula Andress5 Victor Mature10 Victor McLaglen7 Virna Lisi4 Vittorio De Sica38 Vittorio Gassman17 Walter Chiari31 Wes Anderson3 Western258 Woody Allen14 Yul Brinner3 Yvonne De Carlo8 Zeffirelli1 Zorro8
Mostra di più

I Magnifici Sette del mese

400 giorni - Simulazione spazio

I pistoleri maledetti

Kriminal

Bird (1988)

Don Camillo e Peppone - la saga - (1952 - 1965)

Totò a colori

Due stelle nella polvere