Il pranzo di Babette


F ine ottocento, in un piccolo paesino della Danimarca, vivono le sorelle Martina e Philippa così chiamate in onore di Martin Lutero e del suo amico Filippo Melantone. Il padre, un pastore protestante, ha negli anni predicato e condotto un gregge che lo ha venerato come decano e loro guida spirituale. Ha considerato le sue due figlie al pari delle sue mani e ad ogni pretendente ha sempre cortesemente risposto che non avrebbe mai potuto privarsi delle sue mani. Così le figlie lo hanno seguito nel cammino di fede trascurando amori giovanili, rappresentati per Martina dal giovane ufficiale Lorens Lowenhielm e per Philippa dal famoso cantante francese Achille Papin. Proprio costui, anni dopo, scrive un'accorata lettera alle due sorelle raccomandando loro la latrice di tale missiva, Babette Hersant, in fuga da Parigi soggetta alla dura repressione della Comune, che ha visto suo figlio e suo marito fucilati dagli uomini del Generale  Galliffet. La donna non ha dove andare e si offre di cucinare e accudire le due sorelle, che dopo un'iniziale perplessità, all'offerta della donna di lavorare gratis, l'accettano in casa di buon grado. Hanno così la possibilità di dedicarsi ancor più alle cure dei loro poveri con Babette che provvede a tutto il resto. Passano altri quattordici anni e Babette è ben inserita nella piccola comunità, dove però stanno affiorando screzi e incomprensioni tra i seguaci del defunto pastore, a stento composti e frenati dalle due instancabili sorelle. Babette ha un colpo di fortuna e vince una  considerevole somma alla lotteria, tale da indurla ad offrire un pranzo francese alle sorelle a i loro stretti seguaci, in occasione del centenario della nascita del loro padre e pastore venerato del villaggio. Le due sorelle sono preoccupate da tale iniziativa, che vede Babette farsi inviare dalla Francia tutto il necessario e anche i loro seguaci sembrano intuire che quel cibo possa deviarli verso il cammino del peccato e della lussuria. Prenderanno parte al pranzo ma ripromettendosi di non gustarne l'eventuale bontà e soprattutto di non farne riferimento alcuno e di non parlarne qualunque cosa succeda. Al pranzo è invitato anche il Generale Lorens Lowenhielm, il giovane tenentino spasimante di un tempo, che ora viene direttamente dalla Corte di Svezia. E' proprio lui ad intuire durante il pasto, tutta la maestria di chi lo ha preparato e a tesserne le lodi. Cosa che a poco a poco prende pure gli altri commensali, che dagli iniziali dubbi e paure di peccare, si lasciano andare, pur senza commenti sul cibo, apprezzando ognuno a modo suo tutte le eccezionali portate. Babette, aiutata dal postiglione del generale, che per la prima volta degusta vini e champagne mai provati prima e da un ragazzetto come cameriere, infaticabile, sforna una delizia dietro l'altra, facendo tornare alla mente del generale quella straordinaria chef donna che incantava il mondo nel famoso Café Anglais di Parigi. Quelle deliziose quaglie en sarcophage gli ricordano proprio quel ristorante mitico, ma è tempo per un cognac di fine champagne, salutare tutti, prendere commiato, in uno struggente vis a vis, dalla fiamma di un tempo e tornarsene indietro. Stessa cosa per gli altri invitati che restano nel villaggio ed estasiati da quella esperienza si lasciano andare a canti religiosi sotto le stelle tenendosi tutti per mano. Babette è stanca ma felice di aver potuto ringraziare chi l'aveva salvata tanti anni prima. Alle due sorelle riconoscenti svela di essere la famosa cuoca di Parigi, ma che da anni nulla la lega più alla Francia e con loro resterà anche se ha speso tutto il suo denaro per la cena. Un artista in fondo non è mai povero.
Un capolavoro, premiato con l'Oscar, dove sebbene a colori si respirano le atmosfere del grande Carl Theodor Dreyer,  che celebra la sensibilità umana in un inno alla vita e alla ricchezza dell'essere scevro del possedere. E anche un viaggio nella cucina di un tempo, senza gas e fornelli ma capace anche sulla fiamma viva di creare prelibatezze inimmaginabili come il menu che Babette porta a tavola:
Brodo di tartaruga
Blinis Demidoff
Caille (quaglie) en sarcophage
Insalata mista
Formaggi misti
Savarin
Frutta mista
Caffè con tartufi al rum
Friandises (pasticceria secca): pinolate, frollini, amaretti
Vini

Amontillado bianco ambra
Clos de Vougeot rosso
Champagne Veuve Clicquot
Cognac de fine Champagne

Babettes gæstebud
Danimarca 1987
Regia: Gabriel Axel
Musiche Per Nørgård
con
Stéphane Audran: Babette Hersant
Birgitte Federspiel: Martina (anziana)
Vibeke Hastrup: Martina (giovane)
Bodil Kjer: Philippa (anziana)
Hanne Stensgaard: Philippa (giovane)
Jarl Kulle: Generale Lorens Lowenhielm
Gudmaw Wivesson: Lorens Lowenhielm (giovane Tenente)
Pouel Kern: Pastore
Jean-Philippe Lafont: Achille Papin
Bibi Andersson: Signora svedese
Asta Esper Hagen Andersen: Anna
Thomas Antoni: Tenente svedese
Gert Bastian: Povero
Viggo Bentzon: Pescatore
Else Petersen: Solveig
Lisbeth Movin: La vedova
Preben Lerdorff Rye: Il capitano

Commenti

Etichette

Amedeo Nazzari6 Amore3 Animazione14 Anna Magnani7 Anthony Quinn8 Anthony Steffen15 Audrey Hepburn1 Ava Gardner2 Avventura144 Azione209 Bette Davis1 Billy Wilder3 Biografico14 Bob Hope3 Brancaleone2 Brigitte Bardot2 Bud Spencer16 Burt Lancaster10 Cappa e spada53 Caratteristi4 Cary Grant7 Cecil B.DeMille2 Charlie Chaplin16 Charlot13 Charlton Heston11 Christopher Nolan3 Clark Gable8 Claudette Colbert2 Claudia Cardinale5 Clint Eastwood20 Comico72 Commedia296 Costume7 Danny Kaye2 David Niven7 Dean Martin12 Disney3 Documentario5 Dramma37 Drammatico119 Dustin Hoffman3 Eduardo De Filippo5 Edward Dmytryk7 Edward G. Robinson10 Elvis Presley1 Epico3 Ercole11 Erotico4 Errol Flynn4 Fantascienza126 Fantastico54 Federico Fellini3 Festival88 Fracchia1 Franca Valeri8 Franchi & Ingrassia4 Franco Nero12 Frank Capra2 Fratelli Marx2 Fred MacMurray3 Fritz Lang7 G.M.Volontè2 Gary Cooper8 George Hilton8 Gesù di Nazareth1 Giallo15 Gianni & Pinotto2 Gianni Garko14 Gigi Proietti1 Gina Lollobrigida4 Ginger Rogers1 Gino Cervi9 Giuliano Gemma25 Giulietta Masina4 Glenn Ford8 Grace Kelly3 Greenway1 Gregory Peck10 Grottesco7 Groucho Marx3 Guerra50 Guest post6 Hedy Lamarr1 Henry Fonda10 Henry Hathaway6 Henry King5 Horror18 Howard Hawks8 Humphrey Bogart7 Ingmar Bergman1 Ingrid Bergman2 Italian Spy36 Jack Nicholson1 Jacques Tourneur5 James Cagney4 James Coburn7 James Stewart16 Jane Russell5 Jeff Cameron14 Jerry Lewis15 Joan Crawford3 John Ford14 John Wayne30 Kim Novak1 Kino3 Kirk Douglas21 klaus Kinski9 Kubrick2 Laurel e Hardy22 Lauren Bacall4 Laurence Olivier2 Lee Van Cleef18 Lex Barker6 Lino Banfi1 Lirica1 Luchino Visconti1 Lucio Fulci9 Luigi Zampa7 Luis Buñuel1 Macario7 Maciste9 Marcello Mastroianni4 Margaret Lee12 Marilyn Monroe1 Mario Bava10 Mario Monicelli11 Mario Soldati5 Marisa Mell2 Maureen O'Hara7 Mel Brooks3 Mel Gibson2 Memoria1 Michael Curtiz6 Mitologia13 Musical1 Musicale11 Neorealismo2 Neri Parenti1 Nicolas Cage4 Nino Manfredi12 Noir31 Opera1 Orson Welles3 Paolo Villaggio2 Pasqua1 Paul Newman4 Paulette Goddard4 Peplum46 Peppino De Filippo33 Peter Lorre9 Peter Sellers12 Pietro Germi1 Pirati26 Poliziesco48 Primo Carnera3 Pulp1 Quentin Tarantino8 Raimondo Vianello14 Randolph Scott14 Raoul Walsh10 Rassegne3 Renato Rascel3 René Clair1 Robert Aldrich4 Robert De Niro4 Robert Mitchum20 Robert Siodmak2 Robert Taylor10 Robert Wise1 Romantico6 Sam Peckinpah5 Satirico4 Sean Connery10 Sentimentale15 Sergio Leone3 Sherlock Holmes20 Shirley MacLaine1 Sophia Loren7 Spaghetti Action23 Spaghetti Thriller9 Spaghetti Western193 Spencer Tracy5 Spionaggio44 Splatter3 Sport6 Stampa81 Star Wars4 Stefania Sandrelli1 Steve Reeves9 Stewart Granger9 Storico17 Super Eroi33 Tafazzi1 Terence Hill12 Thriller158 Tina Pica9 Titina De Filippo5 Tom Hanks5 Tomas Milian13 Tony Curtis10 Totò Antonio De Curtis44 Tyrone Power5 Ugo Tognazzi11 Ursula Andress5 Victor Mature5 Victor McLaglen7 Virna Lisi4 Vittorio De Sica22 Vittorio Gassman12 Walter Chiari20 Wes Anderson3 Western217 Woody Allen14 Yul Brinner3 Zeffirelli1 Zorro6
Mostra di più

I Magnifici Sette del mese

400 giorni - Simulazione spazio

Il ponte dei senza paura

Anthar l'invincibile

The Accountant

Tempo di villeggiatura

Oss 77 Operazione Fior di loto

Il ritorno di Joe Dakota