Ispettore Callaghan: il caso Scorpio è tuo!


P rimo della serie con l'Ispettore Harry "la carogna" Callaghan e considerato da tutti il capostipite del moderno poliziesco. Rude, poco incline agli ordini e brutale contro la peggior feccia di criminali che infesta San Francisco è chiamato dalle autorità cittadine, Sindaco in testa, a risolvere il caso di un serial killer, uno psicopatico che si fa chiamare Scorpio e che ha appena ucciso una giovane donna con un fucile ad alta precisione. Ha scritto che ucciderà un negro o un prete cattolico se non gli consegneranno 100 mila dollari in biglietti usati di piccolo taglio. Ovviamente il Sindaco si è raccomandato di non far sfracelli, come avvenuto in precedenza con uno stupratore freddato mentre inseguiva nudo una donna, armato di coltello. Dal punto di vista di Callaghan non voleva certo chiederle soldi per opere caritatevoli conciato in quel modo. Ma la polizia è presa di mira dai media per la sua eccessiva violenza e le preoccupazioni del maggior cittadino sono fondate e ovviamente ignorate da Harry, che subito si trova a fronteggiare una rapina in banca dove manda al Creatore quasi tutti i componenti della banda. Tuttavia le precauzioni prese con il presidio in massa di obiettivi sensibili da parte dei suoi colleghi, portano Harry a misurarsi con il misterioso killer che però riesce a darsela a gambe dopo una furiosa sparatoria. Si vendica uccidendo un prete e rapisce una giovane ragazza chiedendo un cospicuo riscatto e di seguire scrupolosamente le sue indicazioni. Callaghan dovrà portargli una borsa con il denaro non prima di aver girato in lungo e in largo per la città, da un telefono pubblico all’altro, finché al momento della consegna, riesce a ferirlo e successivamente a catturarlo, dopo la denuncia di un medico del pronto soccorso che lo aveva medicato. Tuttavia Harry lo ha pestato per carpirgli il luogo dove la ragazza era tenuta prigioniera e per questo le prove raccolte non hanno alcuna validità processuale, al punto che una volta rimessosi, Scorpio viene liberato. E' uno smacco per Callaghan che sa perfettamente che l'uomo tornerà a compiere i suoi crimini, cosa che avviene puntualmente quando assalta uno scuola-bus
con dei bambini dentro. Vuole 200 mila dollari stavolta e un aereo pronto a decollare per destinazione ignota, ma non ha fatto i conti con la risolutezza di Callaghan, che lo affronta in un finale movimentato, dove stavolta sarà la sua 44 magnum a fare giustizia. Sfiduciato lancia lontano il suo distintivo di poliziotto, ma non è che l'inizio e lo rivedremo all'opera più duro che mai in ben altri 4 film.

Dirty Harry
USA 1971
Regia: Don Siegel
Musiche Lalo Schifrin
con
Clint Eastwood: Ispettore Harry Callaghan
Harry Guardino: Tenente Al Bressler
Andrew Robinson: Scorpio
Reni Santoni: Ispettore Chico Gonzalez
John Larch: Ispettore Capo
John Mitchum: Ispettore Frank DiGiorgio
John Vernon: il sindaco
Lyn Edgington: Norma
Woodrow Parfrey: sig. Jaffe
Josef Sommer: Procuratore Distrettuale William T. Rothko
William Paterson: Giudice Bannerman
Bill Couch: il tentato suicida

Commenti

Top Five della settimana

400 giorni - Simulazione spazio

Gli invincibili fratelli Maciste

Gianni & Pinotto - Africa strilla

Gli ammutinati dell'Atlantico

La Pica sul Pacifico