I, Frankenstein


A scendere al cielo o discendere agli inferi è questo il destino di chi soccombe nella eterna lotta tra il bene e il male. Da un lato i Gargoyle, il cui ordine sacro è stato costituito dal Santo Arcangelo Michele per proteggere gli uomini dalle legioni di demoni che imperversano sulla Terra. Tra i contendenti ecco spuntare, terzo incomodo o ago della bilancia, la Creatura, quell'ammasso di muscoli senz'anima riportati in vita dal Dottor Frankenstein che ha finito per pagarne le conseguenze, prima perdendo la moglie uccisa proprio dalla sua creatura e poi perdendo la vita nel vano tentativo di catturarlo nelle gelide regioni dove questi si era rifugiato. Insensibile al freddo aveva aspettato la morte per congelamento del suo creatore e poi, mosso da pietà, ne aveva seppellito i resti. Proprio in quel frangente era stato attaccato per la prima volta dai demoni, che volevano portarlo al cospetto del loro principe oscuro Naberius, e solo grazie al provvidenziale intervento di due Gargoyle era stato tratto in salvo, non prima di averne uccisi due a sua volta. Condotto nel loro tempio benedetto, viene posto a conoscenza della guerra in atto ed ancora invisibile agli umani. La cosa o Adam come è stato ribattezzato da Leonore, regina dei Gargoyle, decide di starsene in disparte e vivere da solitario anche se continuamente braccato da demoni per duecento anni, nonostante scegliesse i luoghi più impervi del pianeta. Ai giorni nostri, venuto a conoscenza del motivo reale per cui viene attivamente ricercato dai demoni, ovvero comprendere come possa vivere e non invecchiare con un corpo che era cadavere, decide che è ora di scegliere da che parte stare e quelle sue origini umane lo fanno propendere per i Gargoyle, loro difensori da sempre. Naberius sta mettendo in atto la tecnica del Dott. Frankenstein, accumulando migliaia di cadaveri che, rianimati, verranno posseduti da altrettanti demoni imprigionati negli inferi. La giovane dottoressa Terra, che guidava gli esperimenti senza conoscerne i veri motivi, nei laboratori ultra moderni di Charles Wessex, alias Naberius sotto mentite sembianze, scopre grazie ad Adam, la creatura che voleva esaminare e studiare, il diabolico piano ed assiste allo scontro finale, quando Adam radunerà tutti i Gargoyle nel quartier generale del principe oscuro, che verrà da lui rispedito all'inferno seguendo la stessa sorte di tutti i suoi demoni. 
Moderna trasposizione del famoso romanzo dell'inglese Mary Shelley con molte licenze, tanta azione e un contesto semplice e al tempo stesso accattivante. Innanzitutto il mostro di Frankenstein ha le sembianze di Aaron Eckhart che, seppur pieno di cicatrici, sfoggia un fisico "tartarugato" ben diverso dall'orrore che evoca l'originale a ogni pié sospinto. Il contesto, dove si svolge tutta la vicenda poi, è di estrema semplicità con il bene e il male che si affrontano, con poche speranze di prevalere per il secondo, anche perché contro i Gargoyle c'è poco da fare. Proprio questi ultimi sono tra le cose più convincenti e apprezzabili del film, che ha un impatto visivo generale eccellente, raggiungendo il massimo con queste mitiche creature volanti mostruose e angeliche al tempo stesso.

I, Frankenstein
Stati Uniti 2014
Regia: Stuart Beattie
Musiche Reinhold Heil, Johnny Klimek
con
Aaron Eckhart: Adam Frankenstein
Yvonne Strahovski: D.ssa Terra
Bill NighyCharles Wessex / Naberius
Jai Courtney: Gideon
Miranda Otto: Leonore
Caitlin Stasey: Keziah
Kevin Grevioux: Dekar
Socratis Otto: Zuriel
Samantha Reed: Eve
Deniz Akdeniz: Barachel
Chris Pang: Levi
Goran D. Kleut: Rekem
Steve Mouzakis: Helek
Mahesh Jadu: Ophir
Aden Young: Dott. Victor Frankenstein
Virginie Le Brun: Elizabeth Lavensa Frankenstein
Angela Kennedy: Demon

Commenti

  1. Si dovrebbe istituire il reato di "distruzione dei classici" questa pagliacciata ne è la dimostrazione.

    RispondiElimina
  2. Solo i Gargoyle valgono il prezzo del biglietto poi il film scorre via senza intoppi in maniera semplice ma efficace dal punto di vista visivo il che significa che passi un'oretta e mezzo senza pensieri godendoti una grafica che in altre epoche non avresti potuto apprezzare quindi .. suca! ;)

    RispondiElimina
  3. Si ma non chiamarlo Frankenstein ... e puoi passare un ora e mezzo senza pensieri guardandoti la Juventus, senza bisogno di far una simile buffonata ... suca al quadrato (e non cuadrado) ;) !!!

    RispondiElimina

Posta un commento

i vostri commenti sono molto apprezzati

Etichette

Amedeo Nazzari6 Amore3 Animazione14 Anna Magnani8 Anthony Quinn8 Anthony Steffen17 Audrey Hepburn1 Ava Gardner3 Ave Ninchi6 Avventura162 Azione219 Bette Davis2 Billy Wilder3 Biografico18 Bob Hope4 Brancaleone2 Brigitte Bardot2 Bud Spencer16 Burt Lancaster11 Cappa e spada58 Caratteristi4 Carla Gravina3 Cary Grant9 Cecil B.DeMille2 Charlie Chaplin16 Charlot13 Charlton Heston11 Christopher Nolan3 Clark Gable11 Claudette Colbert2 Claudia Cardinale5 Clint Eastwood20 Comico75 Commedia327 Costume7 Danny Kaye2 David Niven8 Dean Martin12 Deborah Kerr3 Disney4 Documentario5 Dramma37 Drammatico126 Dustin Hoffman3 Eduardo De Filippo6 Edward Dmytryk8 Edward G. Robinson11 Elvis Presley1 Epico3 Ercole11 Ermanno Olmi1 Erotico4 Errol Flynn4 Fantascienza136 Fantastico59 Federico Fellini3 Festival94 Fracchia1 Franca Valeri9 Franchi & Ingrassia11 Franco Nero13 Frank Capra2 Fratelli Marx2 Fred MacMurray3 Fritz Lang8 G.M.Volontè2 Gary Cooper8 George Hilton8 Gesù di Nazareth1 Giallo21 Gianni & Pinotto3 Gianni Garko16 Gigi Proietti1 Gina Lollobrigida4 Ginger Rogers1 Gino Cervi11 Giuliano Gemma25 Giulietta Masina4 Glenn Ford9 Grace Kelly4 Greenway1 Gregory Peck10 Grottesco7 Groucho Marx3 Guerra54 Guest post6 Hedy Lamarr1 Henry Fonda10 Henry Hathaway7 Henry King5 Horror20 Howard Hawks8 Humphrey Bogart12 Ingmar Bergman1 Ingrid Bergman3 Italian Spy38 Jack Nicholson1 Jacques Tourneur5 James Cagney4 James Coburn7 James Stewart17 Jane Russell5 Jeff Cameron14 Jerry Lewis17 Joan Crawford3 John Ford13 John Wayne33 Kim Novak1 Kino3 Kirk Douglas21 klaus Kinski12 Kubrick2 Laurel e Hardy22 Lauren Bacall4 Laurence Olivier2 Lee Van Cleef20 Lex Barker7 Lino Banfi1 Lirica1 Luchino Visconti1 Lucio Fulci9 Luigi Zampa7 Luis Buñuel1 Luisa Ferida3 Macario8 Maciste12 Marcello Mastroianni5 Margaret Lee12 Marilyn Monroe1 Mario Bava10 Mario Camerini4 Mario Monicelli11 Mario Soldati6 Marisa Mell2 Maureen O'Hara7 Mel Brooks3 Mel Gibson3 Memoria1 Michael Curtiz6 Miss Marple4 Mitologia14 Musical1 Musicale12 Neorealismo2 Neri Parenti1 Nicolas Cage4 Nino Manfredi13 Noir40 Opera1 Orson Welles3 Otto Preminger3 Paolo Villaggio4 Pasqua1 Paul Newman4 Paulette Goddard4 Peplum52 Peppino De Filippo38 Peter Lorre10 Peter Sellers12 Pietro Germi1 Pirati29 Poliziesco52 Primo Carnera3 Pulp1 Quentin Tarantino8 Raimondo Vianello17 Randolph Scott17 Raoul Walsh10 Rassegne3 Renato Rascel4 René Clair1 Robert Aldrich4 Robert De Niro4 Robert Mitchum20 Robert Siodmak2 Robert Taylor10 Robert Wise1 Roger Corman3 Roger Moore3 Romantico6 Sam Peckinpah5 Satirico6 Sean Connery10 Sentimentale20 Sergio Leone3 Sherlock Holmes20 Shirley MacLaine1 Sophia Loren9 Spaghetti Action23 Spaghetti Thriller9 Spaghetti Western208 Spencer Tracy5 Spionaggio51 Splatter3 Sport6 Stampa90 Star Wars5 Stefania Sandrelli1 Steve Reeves10 Stewart Granger9 Storico17 Super Eroi36 Tafazzi1 Takeshi Kitano2 Terence Hill13 Thriller167 Tina Pica10 Titina De Filippo6 Tom Hanks5 Tomas Milian13 Tony Curtis12 Totò Antonio De Curtis50 Tyrone Power6 Ugo Tognazzi12 Ursula Andress5 Victor Mature6 Victor McLaglen7 Virna Lisi4 Vittorio De Sica32 Vittorio Gassman13 Walter Chiari22 Wes Anderson3 Western229 Woody Allen14 Yul Brinner3 Zeffirelli1 Zorro7
Mostra di più

I Magnifici Sette del mese

Jupiter - Il destino dell'universo

400 giorni - Simulazione spazio

Solo per vendetta

Don Camillo e Peppone - la saga - (1952 - 1965)

La valle dell'oro

Assassinio al galoppatoio

Il cacciatore di giganti