Wanted Sabata


Wanted Sabata
J im Sparrow, un tempo cacciatore di taglie non ha mai digerito il fatto di aver venduto per necessità il suo ranch a Sabata e negli anni ha covato un odio senza fine che lo ha portato a scontrarsi addirittura con suo fratello rimasto a servizio del rivale, che ha poi ucciso addossando le colpe a Sabata. Non contento di averlo fatto arrestare e condannare a morte mediante impiccagione, Jim lo fa evadere di cella qualche ora prima dell'esecuzione e con un biglietto, da anonimo liberatore, gli indica la vecchia miniera come rifugio per far calmare le acque. Qui Sabata trova una giovane donna, Chiquita, che dopo una violenza subita ha perso l'uso della parola e lei gli fa capire a cenni che l'uomo che l'ha liberato è lo stesso che le ha ordinato di prendersi cura di lui nel periodo della sua latitanza. Quello che scopre ben presto Sabata essere il suo liberatore, altri non è che lo stesso Jim Sparrow che con un colpo di scena si presenta nella miniera e lo lega rendendolo suo prigioniero. Visto che è stata messa una taglia sulla sua testa, ne approfitta per seminare morte nel villaggio di San José spacciandosi per Sabata e facendo intendere a quanti lo hanno voluto condannare che questa è la sua vendetta. La popolazione sembra impotente di fronte alle sue scorrerie mortali durante ognuna delle quali consuma la sua vendetta con la vittima di turno. Con il suo diabolico piano, Jim Sparrow conta di far lievitare la taglia di Sabata ad almeno 15 mila dollari per poi ucciderlo e portarlo trionfante in paese. Ma Sabata riesce a far breccia nel cuore della donna che lo tiene in custodia e liberatosi riesce a sorprendere Jim che dopo una violenta colluttazione viene consegnato allo sceriffo che ha avuto modo di appurare la vera colpevolezza di Jim nel violento diverbio e duello avuto con Sabata. Questi è salvo e la sua innocenza provata definitivamente per la gioia della sua fidanzata Evelyn e di quanti hanno sempre credito in lui.
In questo scarso esempio di western a basso costo Vassili Karis cede il ruolo positivo a Brad Harris ritagliandosene per sé uno inconsueto di cattivo, ma assolvendo egregiamente e insospettatamente allo scopo, segno di capacità recitative indubbie. Doti che difettano invece a Brad Harris più a suo agio come culturista nel peplum nazionale o nell' Italian Spy piuttosto che in quello di pistolero e forse proprio per questo se ne sta tutto il tempo legato come un salame e inespressivo come il palo al quale è assicurato.


Wanted Sabata
Italia 1970
Regia: Roberto Mauri
Musiche Vassili Kojucharov
con
Brad Harris: Sabata
Vassili Karis: Jim Sparrow
Elena Pedemonte: Evelyn
Maria Luisa Sala: Chiquita
Paolo Magalotti: Mike Houston
Gino Turini: Fred Mulligan
Roberto Messina: bandito messicano
Emilio Messina: bandito messicano
Giovanni Cianfriglia: bandito messicano
Pietro Fumelli: Giudice Curley
Gino Lavagetto: Sceriffo
Eleonora Marchiani: madre di Sabata
e con
Emilio Zago
Irio Fantini

Commenti