Waco, una pistola infallibile


Waco, una pistola infallibile
E mporia nel Wyoming è diventato un posto violento dove la legge non viene rispettata e alcuni notabili, dopo l'uccisione a tradimento del vecchio sceriffo, rimpiangono i tempi di quando scorrazzava in città Waco, un pistolero che sta scontando una pena detentiva. Supplicano il sindaco di intervenire in suo favore e visto che son passati 5 anni durante i quali Waco ha studiato addirittura per diventare avvocato, ottiene la grazia dal governatore e accetta l'incarico che gli è stato proposto. Già al suo arrivo in diligenza viene accolto da un comitato di festeggiamenti composto dai fratelli Pete e Ike Jenner che vogliono vendicare un terzo fratello ucciso da Waco e questi memore della faccenda li anticipa disarmandoli e facendogli fare una figura barbina davanti a tutto il paese. Jill Stone era la sua donna e non sembra tanto felice del suo arrivo temendo che vada su tutte le furie nel trovarla sposata al reverendo Sam Stone che invece è di parere opposto e ben disposto col prossimo. Waco non è infatti contento ma accetta l'incarico e si mette al lavoro ristabilendo a modo suo un discreto ordine che ben presto finisce per ostacolare gli affari del locale proprietario del saloon e casa da gioco che viene diffidato dallo spennare con carte segnate o ruote truccate i cow boys di passaggio che poi si lasciano andare a violenze difficili da gestire, come ad esempio l'ultimo caso di violenza carnale del quale è stata vittima la figlia del sindaco. Waco da una bella ripassata ad alcuni mandriani e quando li riporta al loro campo riceve la sgradita sorpresa di Ma' Jenner in persona che lo cattura per farlo marchiare come un torello dai suoi figli. Per fortuna accorre in suo aiuto il vice, che in poco tempo è riuscito a trasformare in uomo dall'ubriacone che era e riesce a salvarsi. Ma la resa dei conti è rimandata con i fratelli Jenner e la loro madre, alleatisi coi mandriani, che vengono in forze in paese per fargliela pagare. Ma ecco che la parte sana della cittadinanza insorge e si mette al suo fianco, nonostante lui li ammonisca di non farsi ammazzare, e in breve si scatena l'inferno in paese con lo stesso reverendo Sam Stone che prende il fucile per difendere i suoi paesani per poi invitarli a cessare il fuoco dopo che i principali sobillatori erano stati uccisi. Ma un ultimo colpo gli è fatale e Waco ristabilita la calma accetta di restare fermamente invitato soprattutto da Jill che è pronta a ricominciare con lui quello che aveva interrotto anni prima.
R.G. Springsteen con la classica fava prende due piccioni e  nello stesso anno dirige questo e Johnny Reno con minimi cambi nel cast e la sfiduciata, più che sfiorita, da ruoli minori come questi, Jane Russell che non dimentichiamoci mai rivaleggiò, da mora, con la bionda del cinema di tutti i tempi: Marilyn Monroe.


Waco
Stati Uniti 1966
Regia: R.G. Springsteen
Musiche Jimmie Haskell
con
Howard Keel: 'Waco'
Jane Russell: Jill Stone
DeForest Kelley: Bill Rile
Wendell Corey: reverendo Sam Stone
Terry Moore: Dolly
John Smith: Joe Gore
John Agar: George Gates
Gene Evans: vice sceriffo Jim O'Neill
Richard Arlen: sceriffo Billy Kelly
Brian Donlevy: Ace Ross
Ben Cooper: Scotty Moore
Willard Parker: Pete Jenner
Regis Parton: Ike Jenner
Anne Seymour: Ma' Jenner
Robert Lowery: sindaco Ned West
Jeff Richards: Kallen
Fuzzy Knight: operatore del telegrafo
Russ McCubbin: mandriano
Boyd 'Red' Morgan: pistolero di Kallen
Tracy Olsen: Patricia West

Commenti

  1. erano i tempi quando studiavo medicina .. e poi divenni il
    dottor Leonard McCoy

    RispondiElimina

Posta un commento

i vostri commenti sono molto apprezzati

Top Five della settimana

400 giorni - Simulazione spazio

La spada normanna

I bucanieri

Sangue sulla luna

xXx - Il ritorno di Xander Cage