Johnny Reno


Johnny Reno
J ohnny Reno, un tempo pistolero e oggi inflessibile uomo di legge come sceriffo federale, si imbatte nei fratelli Conners che gli sparano senza alcun motivo. Rispondendo prontamente al fuoco ne uccide uno e ne cattura l'altro, Joe, il più giovane. Subito dopo vengono circondati da un gruppetto di indiani che vorrebbero il prigioniero visto che l'altro è morto, in quanto responsabili dell'uccisione di uno di loro. Nel vicino villaggio dove intende portarlo, Johnny, conosciuto dal loro Capo Piccolo Orso come uomo di parola, li assicura che l'uomo verrà punito secondo la legge dei bianchi se responsabile. Ma una volta in paese si scontra con la realtà ostile della popolazione che non vuole quell'uomo in quanto timorosi di una rappresaglia indiana visto che il villaggio sorge nel loro territorio e da anni cercano di mantenere buoni rapporti con la tribù. Joe si professa innocente per quel delitto ancorché ammetta di essere stato un poco di buono e Johnny vuole difenderlo fino ad un regolare processo che vorrebbe poter svolgere a Kansas City.  Ma la gente preme e vuole la pelle di quell'uomo e consegnarlo cadavere ai pellerossa, cosa che insospettisce Johnny specie nel constatare come tra i più facinorosi ci sia addirittura il sindaco Yates. Questi dopo aver provato inutilmente a corrompere Johnny passa all'azione e con i suoi uomini cerca ripetutamente di assaltare il locale ufficio dello sceriffo. Johnny scopre la verità che vede la figlia dello sceriffo Marie Yates, amante del giovane indiano peraltro ben voluto da tutti in paese, meno che da suo padre, il sindaco Yates che lo fece uccidere addossando la colpa a quei due vagabondi giunti provvidenzialmente in città e fatti sbronzare ad arte con ripetute offerte di liquori. Improvvisamente si erano visti accusare del delitti e per questo erano scappati senza stare lì a pensarci due volte visto il loro passato non certo trasparente. Johnny libera Joe e insieme cercano di respingere gli assalti armati ma nulla potrebbero se non arrivasse provvidenziale Piccolo Orso a sua volta a conoscenza della verità a mettere in fuga gli assalitori con Johnny che liquida i conti col sindaco Yates.
Mediocre western con un cast che tuttavia vede la stupenda Jane Russell, anche se ormai agli sgoccioli della sua carriera, in un ruolo marginale a fianco di Dana Andrews maturo interprete principale.


Johnny Reno
Stati Uniti 1966
Regia: R.G. Springsteen
Musiche Jimmie Haskell
con
Dana Andrews: Johnny Reno
Jane Russell: Nona Williams
Lon Chaney Jr.: Sceriffo Hodges
John Agar: Ed Tomkins
Lyle Bettger: sindaco Jess Yates
Tracy Olsen: Marie Yates
Tom Drake: Joe Conners
Richard Arlen: Ned Duggan
Robert Lowery: Jake Reed
Regis Parton: Charlie il barista
Paul Daniel: Capo Piccolo Orso

Commenti

Top Five della settimana

400 giorni - Simulazione spazio

La spada normanna

I bucanieri

Sangue sulla luna

xXx - Il ritorno di Xander Cage