OK Connery


OK Connery
W ard Jones, un agente segreto è stato assassinato al suo arrivo con un piccolo aereo da turismo a Montecarlo e il mandante è il magnate Tahir già in città a bordo del suo lussuoso yacht. Costui è la seconda carica, col nome in codice di Beta, della organizzazione criminale Thanatos al cui vertice c'è il bieco Alpha. L'agente Ward ha comunicato a Miss Yashuko in stato di ipnosi, alcuni importanti segreti dell'organizzazione e Tahir la fa catturare per estorcerle una confessione. Tuttavia la ragazza è inconsapevole di avere quelle informazioni e solo un processo ipnotico eseguito con la stessa tecnica può farle rivelare i suoi segreti. Allo scopo si cerca di sedurre il famoso Prof. Neil Connery esperto del settore con le avances della sensuale Maya, ma è già stato ingaggiato dal Comandante Cunningham che ne ha richiesto i servigi essendo fratello del celebre agente Sean. Non può rifiutare e ben presto è coinvolto in un vorticoso intrigo in giro per diverse nazioni dove grazie alla sua abilità di ipnotista riuscirà a scoprire i piani di Tahir. Questi diventato nel frattempo capo dell'organizzazione criminale dopo aver eliminato il rivale Alpha, sta assemblando un potente ordigno elettro magnetico in grado di paralizzare ogni mezzo in un intero emisfero. Neil che sa anche leggere il labiale a distanza, ne ha carpito le intenzioni durante un ricevimento di gala e si è assicurato l'alleanza della sua fidata Maya dopo che le ha confidato il desiderio del suo capo Tahir di eliminarla con le sue ragazze dopo aver messo in moto il macchinario e allo scopo di non lasciare in giro alcun possibile testimone delle sue malefatte. Con lei e le sue atletiche aiutanti riuscirà a sgominare la pericolosa organizzazione e uccidere il suo pazzo e criminale capo.
Ottimo esempio di spy story all'italiana con un cast bondiano a tutti gli effetti e che contempla Daniela Bianchi amatissima Bond Girl nazionale, Adolfo Celi già Emilio Largo e quindi tra i cattivi come lo stesso Anthony Dawson, uno dei tanti Blofeld, per continuare con Bernard Lee, mitico "M" e dulcis in fundo l'amatissima  Miss Moneypenny interpretata da Lois Maxwell.  Il protagonista poi è veramente il fratello di Sean Connery nella vita per cui cosa volere di più?  Solo che guardarlo quando capita perché merita davvero e viene relegato in ora notturna da una colpevole Mamma Rai. Se poi nei crediti finali viene ringraziata tutta sta po' po' di roba ..
La Produzione ringrazia il Governo Marocchino, l'Assessorato alle Belle Arti della Regione Valle d'Aosta, il Patronato delle Grotte di Nerja, le città di Montecarlo, Malaga e l'Assessore al turismo della città di Sanremo per la cortese collaborazione alla realizzazione di questo film ... la dice lunga anche sugli esterni e sulla qualità di questo divertente film diretto da Alberto De Martino. Ah e guardate pure, dato che ci siete, chi ha curato le musiche ..


OK Connery
Italia 1967
Regia: Alberto De Martino
Musiche Ennio Morricone e Bruno Nicolai
con
Neil Connery: Dr. Neil Connery
Lois Maxwell: Miss Maxwell
Bernard Lee: Comandante Cunningham
Adolfo Celi: Tahir "Beta"
Daniela Bianchi: Maya
Anthony Dawson: Alpha
Guido Lollobrigida: Kurt
Franco Giacobini: Juan
Yachuco Yama: Miss Yashuko
Anna Maria Noè: Lotte Krayendorf
Agata Flori: Mildred
Nando Angelini: Ward Jones

Commenti

Post popolari in questo blog

400 giorni - Simulazione spazio

Don Camillo e Peppone - la saga - (1952 - 1965)

Il grande colpo di Surcouf

I sei della grande rapina

Solo per vendetta