PPZ - Pride + Prejudice + Zombies


PPZ - Pride + Prejudice + Zombies
D etesto gli zombies ma la bellezza dei personaggi - quelli sani, non contaminati s'intende - dei costumi, della fotografia, dei ricchi interni e potrei aggiungere anche dell'altro, lo rendono un filmetto da vedere anche per non appassionati del genere horror. Tratto dal classico di Jane Austen Orgoglio e pregiudizio, scritto nel 1813, narra di una Londra che in quel periodo è stata contaminata da un morbo terribile, introdotto nel paese con le tante merci che giungevano dalle lontane colonie. Un male che mantiene le vittime in uno stato di morti viventi che solo il cervello di altri umani sani può placare dal terribile senso di fame che li pervade. Ovviamente contaminando altri che si aggiungono all'orda di disperati tenuti fuori dal centro della città solo grazie a mura altissime e un gran fossato scavato negli anni tutt'attorno. In questo contesto si snodano le vicende della famiglia Bennet che ha molte figlie da maritare dopo averle opportunamente addestrate alle arti marziali indispensabili in quel periodo dove dietro ad ogni angolo può nascondersi la minaccia di uno zombie. Ma nonostante le avversità vigono ancora delle regole ben precise tra le varie classi sociali e seppur la giovane Jane ha trovato nella nobiltà il suo futuro marito in Mr. Bingley, la battagliera Elizabeth fatica ad accettare proposte di matrimonio, impegnata com'è nell’addestramento e nel combattimento con i morti viventi. Nemmeno il giovane rampollo e di grande ardimento Mr. Darcy, colonnello della milizia, sembra far breccia nel suo cuore, preferendo pizzicarlo verbalmente quando addirittura misurarsi con lui in violente zuffe. Ma anche per lei l'amore farà capolino un giorno quando si accorgerà che era proprio il baldo colonnello Darcy che inspiegabilmente le si era insediato nel suo cuore fin dal primo giorno del loro incontro. E lo scopre quando sembra che il giovane sia ormai esanime senza vita dopo l'ultimo massiccio attacco zombies alle mura cittadine. Grazie a lei si è salvato e ha appena potuto coronare il suo sogno sposandola che già una nuova masnada di zombies ululanti sta dando un nuovo e forse finale attacco.
Una storia che ha, come dicevo, tutte le premesse per sorprendere il pubblico, anche quello che non ama il genere horror, dal momento che si dipana seguendo la traccia originale del romanzo e in un contesto, che se non fosse per i zombacci, sarebbe idilliaco, con bei giovani pieni di ormoni amorosi che si attraggono l'un l'altro in ambienti d'epoca ben curati tra le ricche magioni della nobiltà e le non meno decorose della buona borghesia vittoriana. Poi, ma che rimanga tra noi, Lily James è bellissima, una stupenda amazzone che ammalia fin dalla prima inquadratura.


Pride and Prejudice and Zombies
Stati Uniti 2016
Regia: Burr Steers
Musiche Fernando Velàzquez
con
Lily James: Elizabeth Bennet
Sam Riley: Mr. Darcy
Jack Huston: Mr. Wickham
Bella Heathcote: Jane Bennet
Douglas Booth: Mr. Bingley
Matt Smith: Mr. Collins
Charles Dance: Mr. Bennet
Lena Headey: Lady Catherine de Bourgh
Suki Waterhouse: Catherine 'Kitty' Bennet
Emma Greenwell: Caroline Bingley
Dolly Wells: Mrs. Featherstone
Aisling Loftus: Charlotte
Tom Lorcan: Tenente Denny
Ellie Bamber: Lydia Bennet
Millie Brady: Mary Bennet
Sally Phillips: Mrs. Bennet
Jonathan Oliver: il Pastore
Jess Radomska: Annabella Netherfield

Commenti

Post popolari in questo blog

400 giorni - Simulazione spazio

I Vichinghi (2014)

Don Camillo e Peppone - la saga - (1952 - 1965)

Il grande colpo di Surcouf

Servizio in camera