Sicario


Sicario 2015
L a parola sicario nacque per definire gli Zeloti di Gerusalemme, assassini che davano la caccia ai Romani, invasori della loro terra.
Kate Macer giovane agente FBI esperta in rapimenti ha scoperto durante un'irruzione in un covo di spacciatori, decine di cadaveri nascosti nelle intercapedini delle mura di quell'abitazione. Per sconfiggere i mandanti di quelle stragi, visto che lei si è ormai resa conto di scalfiggere appena il fenomeno in superficie col suo lavoro, si unisce a una task force diretta da due soggetti non ben definibili per i loro metodi spicci e a volte brutali: Matt Graver e il misterioso Alejandro. Quest'ultimo un tempo pubblico ministero in Messico, oggi dirige le azioni che la CIA intraprende contro i Narcos oltre confine. Per Kate Marcer, già dalla prima missione in territorio messicano è una lenta discesa nel degrado umano più totale dove i buoni e i cattivi sono difficilmente identificabili. Si è offerta volontaria ma mai avrebbe pensato di trovarsi di fronte a crudeltà inenarrabili e vorrebbe venirne fuori. Ma la CIA ha bisogno di lei in quanto funzionario di polizia in grado di giustificare il loro operato anche all'interno degli Stati Uniti, diversamente per l'agenzia vietato. Quindi si deve sorbire tutta la violenza disumana e la trasgressione delle regole da parte di chi come lei dovrebbe farle rispettare. Ma è una lotta per mantenere il controllo in un mondo che dopo Medellin si è frantumato in decine di cartelli le cui bande si massacrano tra di loro e con un giro di denaro che arriva a corrompere chiunque anche nella polizia. Una guerra insomma all'interno della quale emerge la sinistra figura di Alejandro che ne fa una tutta personale contro coloro che gli hanno ucciso la moglie e gettato nell'acido la figlioletta. Kate Marcer non può più sottrarsi e deve mettere la sua firma sulle regolarità delle operazioni interne ingoiando un rospo che mai riuscirà a digerire.
Un film di azione crudo, specie nella descrizione del quotidiano del Messico di frontiera tra nefandezze e normale vita diurna, per accendersi con lampi  di sparatorie qua e là in città non appena tramonta il sole. Su tutto poi il regista si sofferma sul ruolo da controllori degli States e sul mal di pancia, vedi protagonista, di alcuni nei confronti di questa politica sommersa e condotta senza regole ed esclusione di colpi.


Sicario
Stati Uniti 2015
Regia: Denis Villeneuve
Musiche Jóhann Jóhannsson
con
Emily Blunt: Kate Macer
Benicio del Toro: Alejandro
Josh Brolin: Matt Graver
Victor Garber: Dave Jennings
Jon Bernthal: Ted
Jeffrey Donovan: Steve Forsing
Raoul Trujillo: Rafael
Maximiliano Hernández: Silvio
Daniel Kaluuya: Reggie Wayne
Julio Cesar Cedillo: Fausto Alarcon
Hank Rogerson: Phil Coopers
Bernardo Saracino: Manuel Diaz

Commenti