Il caso Paradine



Il caso Paradine
M addalena Anna Paradine è arrestata perché sospettata dell'avvelenamento del marito, il facoltoso e anziano Colonnello Paradine. Questi, cieco, è morto dopo aver bevuto il solito bicchiere di porto prima di coricarsi nel quale era stato versato il veleno. I sospetti ricadono pertanto sulla vedova, il cui passato e differenza di età con la vittima sembrano incastrarla. Ma il brillante avvocato Anthony Keane, principe del foro, ingaggiato per dimostrare la sua innocenza, include nei sospettati il cameriere personale del Colonnello, André Latour inseparabile fin dai tempi militari. Ma la cliente, altera e misteriosa, pretende che l'avvocato lo lasci fuori da questa storia per ragioni che non intende spiegargli. Così l'uomo che sta innamorandosi della sua cliente, dopo i ripetuti incontri avuti in carcere, indaga per suo conto presso i domestici della villa per scoprire alcuni screzi avuti dal colonnello col suo addetto a causa delle avances fatte a sua moglie. Nel serrato interrogatorio in tribunale, il teste Latour non regge alla pressione del fuoco di domande dell'avvocato Keane e in un a pausa del processo si toglie la vita impiccandosi. La donna allora appresa la notizia in aula, inveisce sul suo avvocato reo di aver ucciso l'uomo che amava e per il quale aveva avvelenato suo marito nella speranza di rifarsi una vita fuggendo con lui. Il mondo sembra crollare addosso allo sconcertato Keane che per difendere quella donna ha messo a repentaglio la sua prestigiosa carriera e la vita coniugale. Ma Gay, sua moglie saprà sapientemente e con grande amore ricucire il loro rapporto e infondere nuove energie nel marito per il suo lavoro che non dovrà abbandonare.
Intenso dramma giudiziario che vede a fianco dei mostri sacri, Charles Laughton e Gregory Peck su tutti, anche l' esordio hollywoodiano della nostra Alida Valli in un ruolo da conturbante protagonista reso da grande attrice quale è stata in carriera. Alla macchina da presa un genio del cinema che per il consueto cameo sceglie di apparire tra i passeggeri in uscita dalla stazione ferroviaria. Una densa voluta di fumo di sigaro per un attimo gli copre il volto ma non tanto da farlo passare inosservato.


The Paradine Case
Stati Uniti 1947
Regia: Alfred Hitchcock
Musiche Franz Waxman
con
Gregory Peck: Anthony Keane
Ann Todd: Gay Keane
Alida Valli: Maddalena Anna Paradine
Charles Laughton: Giudice Lord Thomas Horfield
Charles Coburn: sir Simon Flaquer
Ethel Barrymore: lady Sophie Horfield
Louis Jourdan: André Latour
Leo G. Carroll: sir Joseph
Lester Matthews: ispettore Ambrose
Joan Tetzel: Judy Flaquer
Isabel Elsom: locandiera
Phyllis Morris: signora Carr
John Goldsworthy: Lakin
Colin Keith-Johnston: cancelliere del tribunale

Commenti