Per un dollaro di gloria


Per un dollaro di gloria
D urante la Guerra di Secessione americana, gli Stati Confederati del Sud lungo il confine messicano, combattono una personale guerra contro i francesi giunti per sostenere il governo di Massimiliano d'Asburgo. I sudisti aiutando i ribelli messicani si mettono spesso in conflitto con i francesi che sconfinando creano diverse scaramucce. A peggiorare la situazione si sono sollevati gli indiani del capo Wichita che attaccano sia i sudisti di Forte Sharp che i cavalleggeri francesi in avanscoperta. Un gruppo di Dragoni al comando del Capitano Clermont sta cercando di raggiungere il Messico ma viene costantemente pedinato e attaccato da questi indiani. Intanto da Forte Sharp, l'austero Colonnello Lennox ha ordinato l'evacuazione di donne e bambini assegnando loro una sparuta scorta vista la possibilità di un imminente e massiccio attacco indiano al forte. Purtroppo il convoglio finisce in un agguato e viene sterminato poco prima che passasse da quelle parti il gruppo francese. Il capitano non ha nemmeno il tempo di seppellirli che subito viene di nuovo attaccato ed è costretto alla fuga. In un villaggio anch'esso distrutto dalla furia indiana, trova una donna ferita gravemente che consiglia loro di raggiungere il vicino forte sudista per non fare la stessa fine di tutti gli abitanti e per curarla visto che là c'è di sicuro un medico. Conscio di finire prigioniero dei sudisti ma che è la migliore soluzione al posto di finire scotennati, vola al galoppo verso Forte Sharp. Qui viene accolto malamente dal colonnello e ancor peggio quando gli riferisce che i civili sono stati tutti massacrati. Non bisogna far trapelare la notizia per non minare il morale dei soldati abbattuti e stanchi dai continui attacchi indiani. Ma dopo un po' la notizia viene a galla e il colonnello è accusato di esserne il responsabile al punto che i soldati si ammutinano e visto che il francese è il più esperto e alto in grado, accettano di porsi ai suoi ordini. Si rende precauzionalmente necessario abbandonare il forte che Wichita ha chiesto in cambio delle loro vite, ma una volta fuori il colonnello schiumante rabbia e in preda ormai a una lucida follia, ordina la carica contro il nulla lanciandosi a capofitto da un burrone dopo una forsennata corsa e vanamente inseguito dal capitano e alcuni soldati. Non possono che constatarne la morte e visto che Wichita e i suoi sono ormai lontani, si separano fraternamente per raggiungere ogni gruppo la propria nuova destinazione.
Film che richiama il ben più importante Sierra Charriba  con la differenza che qui non è il vecchio capo apache il protagonista al pari dei suo acerrimo avversario, bensì un vecchio e austero militare e il suo forte assolutamente da difendere ad ogni costo anche se è un perduto avamposto in terra infuocata e piena di nemici. Buoni i protagonisti, col nostro Valdemarin a reggere il confronto con una star di Hollywood sebbene al tramonto, unitamente agli splendidi esterni spagnoli de La Pedriza, Manzanares nei dintorni di Madrid.


Per un dollaro di gloria
Italia, Spagna 1967
Regia: Fernando Cerchio
Musiche Carlo Savina
con
Broderick Crawford: Colonello Lennox
Mario Valdemarin: Capitan Clermont
Elisa Montés: Brenda
Ugo Sasso: Sergente Ross
Umberto Ceriani: Tenente medico sudista
José Canalejas: ufficiale sudista
e con
Julio PeñaCarlos Mendy
Nando Angelini
Alfonso Estela
Tomás Picó
José Marco
Lina Yegros
Mercedes Barranco
María Antonia Hernández
Alicia Altabella

Commenti

Post popolari in questo blog

400 giorni - Simulazione spazio

I Vichinghi (2014)

Il grande colpo di Surcouf

Don Camillo e Peppone - la saga - (1952 - 1965)

Jupiter - Il destino dell'universo