Davy Crockett e i pirati del fiume


Davy Crockett e i pirati del fiume
D avy Crockett e il fido George Russel, dopo un inverno passato a caccia nei boschi debbono trovare il modo di discendere il corso del fiume Ohio per poi buttarsi nel Mississippi e raggiungere New Orleans dove contano di ricavare un bel gruzzolo dalle loro pelli. L'unico che può portarli a destino è lo scorbutico ed energico Mike Fink, proclamatosi Re del Fiume oltre ad eccellere in tantissime altre discipline e vuole la bellezza di 1000 dollari per portarli a destino e visto che li pretende addirittura anticipati, costringe i nostri a chiedere aiuto al vecchio Capitano Cobb che dispone si di una barca ma non di un equipaggio. E' difficilissimo da reperire perché poco più avanti scendendo il fiume, sono stati segnalati numerosi attacchi indiani a battelli per depredarne il carico e ucciderne gli occupanti. Nel tentativo di reclutare marinai i nostri urtano la suscettibilità del burbero Fink, unico a non aver paura degli indiani in quanto a capo di una ciurma che incuterebbe timore a chiunque. Tra lui e i nostri nasce così una rivalità che li porta a gareggiare su chi arriverà primo a destino e in premio avrà le pelli dei due trapper. Per Fink sembra quasi di rubare le caramelle a un bambino, lui il Re del Fiume contro dei montanari abituati alla vita nei boschi. Ma per una serie di circostanze fortunate i trapper arrivano per primi e salvano le loro pelli, prima da un attacco di strani pirati indiani in canoa e poi vincendo la gara, ricambiando però il burbero Fink con alcuni doni che verranno molto graditi al punto da dar vita ad una solida amicizia. Di ritorno, risalendo il fiume, i nostri vengono lasciati in una foresta nei pressi del campo degli indiani Chicksaw loro amici. Ma questi inspiegabilmente li catturano e quando i nostri riescono a capirne il perché, ricordano l'attacco subito da quei pirati che secondo gli indiani sono bianchi travestiti per far ricadere su di loro le colpe al punto che i militari stanno già dando la cacia a tribù loro amiche. Davy si impegna a scovarli, promettendo loro che verranno sconfitti, scongiurando nel frattempo problemi alla pace stipulata con i bianchi fino al suo ritorno. Con l'aiuto dell'ormai amico fraterno Fink, i nostri fingono di risalire il fiume spargendo la notizia che un ricco banchiere, Fink paludato di tutto punto per renderne l'idea, voglia aprire una banca a monte e ha con sé un grosso quantitativo di oro. Il Colonnello Plug, un bizzarro suonatore di banjo, è in realtà a capo della banda di pirati e bazzica i saloon delle cittadine lungo il fiume, per carpire notizie sui carichi trasportati dai battelli da depredare eventualmente e con uno strattagemma si è fatto imbarcare per allietare i marinai con le sue canzoni. A squarciagola canta di amori e d'oro facendo intendere ai suoi compari che seguono non visti sulle rive in mezzo alla boscaglia, che il carico è di quelli molto preziosi. Ovviamente i nostri aspettano l'attacco e quando avviene non si fanno trovare impreparati suonando a dovere i predatori fino a distruggere il loro covo in una grande caverna sulle pareti rocciose di un tratto del fiume. Il mistero è stato risolto e il pericolo debellato con gran sollievo per la pace tra indiani e bianchi e tutto per merito di Davy Crockett e dei suoi coraggiosi amici.
Divertente film di avventura montando spezzoni di una serie Disney che ai suoi tempi tanto ci appassionò alla TV dei Ragazzi. Fa il paio con l'altro Le avventure di Davy Crockett del quale doveva essere il prequel. Con grande piacere si ascolta la voce di Giulio Panicali che doppia Davy Crockett, mentre Carletto Romano come d'abitudine la presta al corpulento di turno, quel Re del Fiume che risponde al nome del simpatico Mike Fink. Una particina nel finale per uno dei miei caratteristi preferiti “all time”: Hank Worden.


Davy Crockett and the River Pirates
Stati Uniti 1956
Regia: Norman Foster
Musiche Thomas W. Blackburn, George Bruns
con
Fess Parker: Davy Crockett
Buddy Ebsen: George Russel
Jeff York: Mike Fink
Kenneth Tobey: Jocko
Clem Bevans: Capitano Cobb
Walter Catlett: Colonnello Plug
Irvin Ashkenazy: Moose
Mort Mills: Sam Mason
Frank Richards: Little Harpe
Paul Newlan: Big Harpe
Hank Worden: Fiddler

Commenti

Post popolari in questo blog

400 giorni - Simulazione spazio

Don Camillo e Peppone - la saga - (1952 - 1965)

I sei della grande rapina

Solo per vendetta

Il grande colpo di Surcouf