Il pianeta errante


il pianeta errante 1966
T erribili terremoti e maremoti stanno devastando la Terra e la causa sembra essere un piccolo pianeta che sta interferendo con l'orbita terrestre. Questo pianeta, definito errante, è di minuscola entità ma in grado di attirare a sé asteroidi e altri corpi celesti con un gas traente. La base orbitale Gamma Uno essendo la più vicina al planetoide viene allertata e su ordine del  Generale Norton, dell’ UDSCO United Democracies Space Command, il  Comandante della base Rod Jackson viene spedito in missione con una squadra di volontari. Tre navicelle partono da Gamma Uno in direzione dello strano corpo e una volta atterrati ne scoprono la vera identità di natura viva e pulsante con terminazioni nervose, tipo immenso cervello e gangli che son capaci di rigenerarsi una volta recisi. Stabilito che è la causa delle terribili alterazioni climatiche terrestri si deve procedere alla sua distruzione con un ordigno composto da antimateria. Purtroppo nella concitata lotta all'interno della strana creatura, si è perso il detonatore a distanza per cui il Sergente Perkinson si offre eroicamente come volontario per azionarlo manualmente. Sacrificherà la sua vita per la salvezza dei suoi compagni e della Terra.
Interessante esempio di Sci-fi all'italiana col nostro fervido Antonio Margheriti, con il consueto pseudo di  Anthony M. Dawson, al timone dei tanti modellini usati per le riprese e che oggi fanno tenerezza se paragonati alla moderna CGI. Ma erano altri tempi e si dovevano fare più che ottime nozze con noci e fichi. Tutti bravi gli interpreti con nomi d'arte noti per alcuni e altri meno ma pur sempre divertenti come quel Amber Collins per la nostra Ombretta Colli. Da segnalare il groviglio di tubi e salsa di pomodoro all'interno del vivo e pulsante Pianeta Errante da fare invidia a un pentolone di sugo e bucatini.


Il pianeta errante
Italia 1966
Regia: Antonio Margheriti (come Anthony M. Dawson)
Musiche Angelo Francesco Lavagnino
con
Giacomo Rossi Stuart: Comandante Rod Jackson (accreditato Jack Stuart)
Ombretta Colli: Tenente Terry Sanchez (accreditata Amber Collins)
Enzo Fiermonte: Generale Norton
Alina Zalewska: Janet Norton
Goffredo Unger: Perkinson (accreditato Freddy Unger)
Pietro Martellanza: Dubrowski (accreditato Peter Martell)
John Bartha: Dottor Smith
Franco Ressel: Tenente
e con
Marco Bogliani
Vera Dolen
Renato Montalbano
Giuliano Raffaelli
Nino Vingelli
Piero Pastore
Maria Pia Conte

Commenti

Top Five della settimana

400 giorni - Simulazione spazio

Gli invincibili fratelli Maciste

Gianni & Pinotto - Africa strilla

La Pica sul Pacifico

O' Cangaceiro