Arabesque


Arabesque 1966
D avid Pollock, professore universitario esperto di geroglifici, viene contattato da un emissario del ricco Nejim Beshraavi per decifrare un'iscrizione ittita copiata in un foglietto che lo stesso emissario, l'ex Maggiore dei Fucilieri Scozzesi Sloane ha rubato al Prof. Ragheeb uccidendolo. Ovviamente Pollock è all'oscuro del fatto criminoso e Sloane gli promette che il suo padrone lo ricompenserà profumatamente per i suoi servigi. Essendo in bolletta è sul punto di accettare, ma il mercoledì ha già impegni ben precisi ed inderogabili per cui eventualmente si rimandi il tutto. Poco dopo però, mentre sta facendo footing nel parco, viene caricato a forza su di una Rolls Royce al cui interno c'è il primo ministro di uno stato arabo Hassan Jena con l'ambasciatore del suo paese a Londra. Fa capire che è in incognito e che Pollock deve per suo conto accettare l'offerta del ricco Beshraavi, sospettato di ordire complotti contro il suo paese e scoprire cosa sta tramando. Pollock accetta e si reca a casa del ricco magnate dove conosce la bellissima e misteriosa Yasmin Azir, donna di Beshraavi, ma piena di iniziative che ben presto la faranno identificare come una vera e propria spia, che in un turbinio di situazioni altalenanti aiuterà Pollock a decifrare l'arcano del messaggio: l'assassinio commissionato dello stesso Primo Ministro arabo Hassan Jena. Pollock riuscirà a sventarlo e a salvare l'uomo politico dopo aver a lungo lottato per capire da quale parte stava la bellissima e ambigua Yasmin. Lo capiranno anche gli spettatori vedendoli avvinghiati l'uno all'altra prima e durante i crediti finali di questa divertente spy-story brillantemente divisa tra dramma e commedia. Ottimi gli interpreti con i due protagonisti su tutti. Gregory Peck nel pieno della sua maturità e Sophia Loren in quello dell'esuberanza fisica che alla straordinaria bellezza unisce anche ottime capacità recitative ed è gustoso sentirla recitare in inglese cambiando l'audio col tasto giallo.


Arabesque
USA 1966
Regia: Stanley Donen
Musiche Henry Mancini
con
Gregory Peck: Prof. David Pollock
Sophia Loren: Yasmin Azir
Alan Badel: Nejim Beshraavi
Kieron Moore: Yussef Kasim
Carl Duering: Hassan Jena
John Merivale: Maggiore Sylvester Pennington Sloane
Duncan Lamont: Webster
George Coulouris: Prof. Ragheeb
Ernest Clark: Beauchamp
Harold Kasket: Mohammed Lufti

Commenti

Top Five della settimana

400 giorni - Simulazione spazio

Gli invincibili fratelli Maciste

O' Cangaceiro

Gianni & Pinotto - Africa strilla

La Pica sul Pacifico