The Signal


The Signal 2014
T re giovani e promettenti studenti del MIT, stanno viaggiando in macchina alla volta della California dove accompagnano Haley per un soggiorno di studio di un anno. Periodo durante il quale si allontanerà dal suo ragazzo Nic, il quale, affetto da distrofia muscolare, sta mettendo in crisi il loro rapporto temendo di peggiorare e non volendo costringere la sua ragazza in quello che si preannuncia un difficile futuro di coppia. L'altro ragazzo è Jonah, il loro migliore e inseparabile amico, che con Nic forma una squadra di hacker formidabili. Da qualche tempo vengono sfidati da un misterioso pirata informatico che ha tentato di farli sbattere fuori dal MIT e che si fa chiamare NOMAD. L'hanno tracciato e siccome abita lungo la strada, con una piccola deviazione sul percorso i nostri contano di dargli una lezione di persona. Giunti sul posto però trovano una baracca fatiscente e abbandonata e Haley, rimasta in macchina ad aspettarli, che inizia a urlare costringendoli a ritornare sui loro passi appena in tempo per vedere la ragazza lanciata in aria da una forza misteriosa prima di venire accecati da una potente luce. Nic si risveglia in una stanza sterile dove trova un uomo in tuta anti contaminazione che dice di chiamarsi Wallace Damon ed è un medico lì ad assisterlo. Spiega che hanno avuto un contatto ravvicinato con un EBE Entità Biologica Extraterrestre e per questo debbono restare in isolamento. Nic non sente più le gambe rispetto a prima, scorge la sua ragazza Haley in un letto in un'altra stanza e gli viene detto che è in coma e che al momento non si può far nulla per lei. Poi nella sua camera, attraverso una bocchetta di aerazione, sente la voce di Jonah che gli dice di non sentire più il suo corpo e che secondo lui sono parte di un test in qualità di cavie. Bisogna cercare una via di fuga per capire cosa sta succedendo tanto più che Nic ha scoperto di non avere più le sue vecchie gambe ma delle nuove protesi bioniche e la stessa cosa è capitata a Jonah, che non ha più le sue braccia ma due arti artificiali. Anche ad Haley è stato impiantato qualcosa nella colonna vertebrale e quel dottor DAMON altri non è che l'anagramma del famigerato NOMAD al quale davano la caccia i ragazzi e ora sono a suo dire quanto di meglio si possa desiderare tra intelligenza umana innestata in tecnologia aliena. Tentano la fuga grazie alla prodigiosa velocità  delle gambe di Nic e Jonah si sacrifica eliminando diversi militari con i suoi super bracci prima di venire ucciso. Ma il camion dove Nic e Haley tentavano di superare un posto di blocco, viene fatto ribaltare e Haley catturata e caricata su di un elicottero ferita. Nic non può raggiungerla e correndo velocissimo abbate una barriera invisibile per scoprire di trovarsi non in un deserto del Nevada. presumibilmente l' Area 51 come da loro ipotizzato,  ma addirittura su una enorme struttura aliena fluttuante e sul punto di atterrare sul nostro pianeta. Wallace Damon è lì con lui, lo ha raggiunto e, tolto il casco della sua tuta si mostra per quello che è realmente: un robot alieno con sembianze in parte umane.
Fanta-thriller a basso costo e buonissima resa che si inserisce in quel filone giovane e innovativo che vede molti cimentarsi nel genere fantascientifico con pochi mezzi ma idee in grado di rivaleggiare con ben altre sontuose produzioni.


The Signal
Stati Uniti 2014
Regia: William Eubank
Musiche Nima Fakhrara
con
Brenton Thwaites: Nic
Olivia Cooke: Haley
Beau Knapp: Jonah
Lin Shaye: Mirabelle
Laurence Fishburne: Damon
Robert Longstreet: James

Commenti

Top Five della settimana

400 giorni - Simulazione spazio

Gli invincibili fratelli Maciste

O' Cangaceiro

Gianni & Pinotto - Africa strilla

La Pica sul Pacifico