Bandolero!


Bandolero 1968
V al Verde, Texas 1867. La banda di Dee Bishop è stata arrestata dallo sceriffo July Johnson dopo una fallita rapina nella locale banca. Un avventore, Mr. Stoner, è stato ucciso nel tentativo di fermarli e la vedova Maria ha ottenuto dal giudice la loro condanna a morte per impiccagione. Ossie Grimes, il boia della contea, è in viaggio verso quel remoto paese per eseguire la sentenza, quando si imbatte in uno strano individuo che saputa la cosa, si sostituisce al tizio e si presenta allo sceriffo Johnson al suo posto. Questi ignaro della sua identità lo lascia allestire il patibolo e all'ora convenuta invece di impiccarli fornisce una pistola a Dee che prende in ostaggio lo sceriffo e libera i suoi compari. Mace Bishop, l'uomo che si è sostituito al boia, è suo fratello  e nessuno si è accorto del trucchetto e anzi aveva ottenuto dallo sceriffo che tutti i presenti venissero disarmati come consuetudine in questi casi, per cui ora la banda può scappare indisturbata. Nessuno si cura del finto boia, presi come sono a recuperare armi cavalli e organizzare immediatamente una posse che vede il paese al completo parteciparvi. Così Mace può andarsene tranquillamente facendosi prima riempire le sacche di denaro dall'incredulo bancario, unico rimasto in paese. Per strada la vedova Stoner stava lasciando il paese con una ricchissima eredità lasciatale da suo marito e si dirigeva in un lontano ranch con un carro pieno di provviste. Quei viveri fanno gola a Dee che ne ha bisogno se vuol sperare di attraversare il confine messicano e affrontarne il deserto e li ottiene arrestando il carro ed eliminando un ranchero della signora alla sua guida. Ma lo sceriffo è ormai alle calcagna e bisogna dargli il benvenuto nascondendosi tra le rocce. Una sparatoria si accende scompaginando gli inseguitori che vengono anche fatti mira dall'alto da parte di uno sconosciuto. Questo consente a Dee di squagliarsela portandosi dietro la vedova Stoner in ostaggio, che sembra l'unico motivo per cui lo sceriffo continui la sua caccia. Lui la vorrebbe ma lei è stata chiara sull'argomento dichiarandogli la sua chiusura ad ogni relazione sentimentale. Lui non demorde e molti tra gli inseguitori iniziano a defilarsi e tornare al villaggio. Intanto Mace ha raggiunto Dee al bivacco di notte e si è presentato al resto della banda come suo fratello. Tra i due non corre buon sangue dal giorno in cui Dee si unì alla banda Quantrill che si segnalò per ferocia alla fine della Guerra di Secessione. La loro madre si chiuse per il dolore in un mutismo assoluto fino alla tomba e Mace vorrebbe che suo fratello ritornasse sulla retta via e non perdesse più tempo dietro a questi altri balordi. Adesso con la donna e per giunta molto attraente i Bishop debbono anche tenere a bada i focosi temperamenti dei banditi usando anche le maniere energiche. La signora Stoner va trattata come tale e sarà liberata non appena varcato il territorio messicano. Quella donna viene proprio dal Messico e li ammonisce che quella che stanno attraversando è una zona di Bandoleros, sanguinari predoni che ammazzano per pochi soldi, indumenti e cibo. Ma in un villaggio abbandonato, proprio per le continue razzie di questi banditi, i nostri vengono sorpresi dallo sceriffo che ha a sua volta perso diversi uomini in agguati dei Bandoleros. Questi li attaccano in massa e Johnson è costretto a liberare la banda per farsi aiutare nell'ardua impresa. I Bishop moriranno con tutti gli altri e Dee nelle braccia di Maria, che fa appena in tempo a dichiaragli il suo amore. "Saremmo una coppia perfetta" le disse lui "uno spiantato senza soldi e donna, e una donna ricca e bella senza un uomo". Sola con lo sceriffo Johnson può mestamente tornare a casa.
Western di maniera con una coppia di inossidabili interpreti, giusti comprimari, ottimi esterni e il tocco di grazia della bellissima  Raquel Welch a completare un prodotto di facile e divertente visione.


Bandolero!
Stati Uniti 1968
Regia: Andrew V. McLaglen
Musiche  Jerry Goldsmith
con
James Stewart: Mace Bishop
Dean Martin : Dee Bishop
Raquel Welch: Maria Stoner
George Kennedy: Sceriffo July Johnson
Andrew Prine: Vice Sceriffo Roscoe Bookbinder
Will Geer: Pop Chaney
Clint Ritchie: Babe Jenkins
Denver Pyle : Muncie Carter
Tom Heaton: Joe Chaney
Rudy Diaz: Angel
Sean McClory: Robbie O'Hare
Harry Carey, Jr.: Cort Hayjack
Donald Barry: Jack Hawkins
Guy Raymond: Ossie Grimes, il boia
Perry Lopez: Frisco

Commenti

Post popolari in questo blog

400 giorni - Simulazione spazio

Don Camillo e Peppone - la saga - (1952 - 1965)

Il grande colpo di Surcouf

I sei della grande rapina

Solo per vendetta