Vice


Vice 2015
V ice è un resort particolare dove non esistono regole e ognuno può soddisfare i propri peggiori istinti. All'interno del complesso rigorosamente protetto da sofisticati sistemi di allarme e personale armato, Julian Michaels con un team di ingegneri, ha messo a punto esseri umani sintetici, in tutto simili ai naturali, e programmati per consentire sfoghi illeciti ai clienti. Tra le sue mura i clienti possono provare l'ebrezza di rapinare una banca, uccidere ostaggi e sparare alla polizia, oppure aggredire e violentare giovani ragazze per strada. Julian sostiene in TV che è meglio sfogarsi nel suo resort che nella vita reale e la polizia, della quale è il maggior finanziatore con le tasse sugli introiti, è ben disposta verso la sua attività. Un po' meno il detective Roy che, nonostante il divieto assoluto di entrarvi, sta dando la caccia ad un cliente che si è macchiato dell'uccisione di una donna anche nella realtà. I cloni robot, in tutto simili agli umani, una volta danneggiati dai clienti, vengono riparati e rimessi in gioco nei laboratori della Vice e i loro ricordi resettati per ricominciare da capo tutto quanto. Ma Kelly è fuggita dopo aver sviluppato una propria coscienza ed ora è ricercata dagli uomini di Julian. Il suo creatore progettista Evan l'aveva disegnata sulle sembianze della moglie morta di cancro e lei inspiegabilmente era arrivata fino a lui superando numerose difficoltà. Evan, un tempo socio di Julian, era stato estromesso e adesso meditava di fuggire con quella creatura che aveva sorprendentemente sviluppato una propria intelligenza, consapevole del fatto di essere artificiale. Sulle loro tracce gli uomini di Julian, riescono ad eliminare Evan ma incontrano il detective Roy, un osso duro e deciso a far chiudere quella baracca immonda, specie adesso che un soggetto come Kelly era diventato più umano che robot, con propri e marcati sentimenti.  Superando diversi ostacoli Roy e Kelly riescono a penetrare in Vice, distruggere il sistema che controllava gli umanoidi ed uccidere Julian nello scontro finale, che tuttavia dopo i titoli di coda riapre gli occhi minacciandoci un sequel, che stando ai magri risultati resterà nel cassetto.
Bruce Willis ai livelli espressivi attuali degli spot Vodafone e una trama che non regge, ne fanno un film trascurabile. Perfino dai grandi doppiatori in circolazione al momento in attività, le cui voci avrebbero almeno in parte aiutato la causa.


Vice
Stati Uniti 2015
Regia: Brian A. Miller
Musiche Hybrid
con
Bruce Willis: Julian Michaels
Thomas Jane: detective Roy
Ambyr Childers: Kelly
Johnathon Schaech: Chris
Bryan Greenberg: Evan
Charlotte Kirk: Melissa
Ryan O'Nan: detective Matthews
Colin Egglesfield: Reiner
Don Harvey: Kasansky
Jesse Pruett: agente Pullman
Lydia Hull: Stacey
David Gordon: Mitch

Commenti

Post popolari in questo blog

400 giorni - Simulazione spazio

Don Camillo e Peppone - la saga - (1952 - 1965)

Il grande colpo di Surcouf

I sei della grande rapina

Solo per vendetta