Blood Ties - La legge del sangue


Blood Ties la legge del sangue
N ew York 1974, Chris è appena uscito di prigione e deve trovarsi un lavoro per il programma di reinserimento nella società, altrimenti tornerà dentro. Ha un passato burrascoso, due figli avuti con la sua compagna tossico dipendente ed accuditi da suo fratello Frank in sua assenza. Questi è un valido poliziotto e tra i due non è mai corso buon sangue per le diverse strade scelte. Chris vorrebbe redimersi ed iniziare una nuova vita ma problemi economici e i difficili rapporti con la madre dei suoi figli, lo inducono a rifrequentare le vecchie pericolose amicizie, che lo riporteranno inevitabilmente nel mondo malavitoso delle rapine armate con omicidi, oltre ad avviare una lucrosa attività di prostituzione fatta gestire alla sua compagna. Poco contano gli ammonimenti di suo fratello, che a causa sua deve anche abbandonare il corpo di polizia e soprattutto della sua nuova ragazza con la quale si sposa. I rapporti col fratello peggiorano e Frank deve guardarsi dall'ex della sua compagna, Anthony Scarfo, che lui ha mandato in prigione e  sostituito nel letto. Questi è furioso anche perché gli è stata sottratta la piccola figlia avuta dalla donna e lo cerca per ammazzarlo una volta uscito di prigione. Chris nonostante i diverbi, difende suo fratello malmenando e minacciando Scarfo che però è risoluto nella sua vendetta. Frank e la sua nuova famiglia son costretti a lasciare la città a causa di quella minaccia e quando Scarfo armato sta per ucciderlo alle spalle in stazione, ecco arrivare Chris inseguito da una torma di poliziotti che lo fredda prima di arrendersi agli agenti di fronte agli occhi esterrefatti di suo fratello Frank.
Un thriller con poca azione e una trama, quella dei fratelli su opposte barricate, già vista e meglio apprezzata altrove. Resta la buona prova degli interpreti e una meticolosa ricostruzione di quegli anni '70 con auto, abiti e soprattutto musiche che a molti, sottoscritto in testa, ricorderanno gli anni della gioventù. Clive Owen, è un mio pallino, avrebbe dovuto essere il nuovo Agente 007 in luogo di Michael Craig, lo avrei visto nel ruolo molto meglio. E certamente meglio di tanti scialbi ai quali, credo per la pagnotta, ha dovuto adeguarsi. Un talento, il suo, nel genere action sicuramente non sfruttato.

Blood Ties
Francia, Stati Uniti 2013
Regia: Guillaume Canet
Musiche: Emmanuel Ferrier, Raphael Hamburger
con
Clive Owen: Chris Pierzynski
Billy Crudup: Frank Pierzynski
Zoe Saldana: Vanessa
James Caan: Leon
Mila Kunis: Natalie
Marion Cotillard: Monica
Matthias Schoenaerts: Anthony Scarfo
Noah Emmerich: Tenente Connellan
Lili Taylor: Marie
Griffin Dunne: McNally
Jamie Hector: Nick
Charlie Tahan: Michael
Eve Hewson: Yvonne
John Ventimiglia: Valenti
Domenick Lombardozzi: Mike
Austin Williams: Chris da piccolo

Commenti

Post popolari in questo blog

400 giorni - Simulazione spazio

I Vichinghi (2014)

Don Camillo e Peppone - la saga - (1952 - 1965)

Il grande colpo di Surcouf

Servizio in camera