American Sniper


American Sniper 2014
C hris Kyle, texano, cresciuto in una famiglia dalle solide tradizioni, ha imparato dal padre a cacciare, cavalcare manzi o cavalli nei rodei e che nella vita ci si divide in miti pecore, lupi che le sbranano e cani pastore che le difendono dai lupi. E' quello che ha voluto e preteso sempre suo padre da lui e suo fratello; essere cani pastore. Per cui quando gli capita di assistere in TV all'attentato all'ambasciata americana in Kenya, decide che è giunto il momento di menar le mani con questi fanatici nemici dell'America per cui si arruola nei Navy Seals dove supera brillantemente il duro addestramento. Nel frattempo l'attacco alle Torri Gemelle ha portato l'America a un massiccio dispiegamento di uomini e mezzi in Iraq, dove nelle città la situazione è impantanata in una guerriglia casa per casa. Al-Qaeda ha guerriglieri ben addestrati e pagati che, al comando di Al Zarqawi, tiene in scacco sia l'esercito che la popolazione, alla quale il suo braccio destro, detto Il Macellaio, sa come incutere terrore se prova a relazionarsi col nemico, rivelando nascondigli o nomi dei combattenti. Chris è un abile cecchino e il suo compito è quello di proteggere dall'alto delle abitazioni le operazioni dei suoi colleghi Marines, sparando ad ogni bersaglio possa rappresentare una minaccia per quelli impegnati nelle irruzioni porta a porta. In breve grazie alla sua mira e alla innata abilità di tenere sott'occhio vaste aree sottostanti, si guadagna l'appellativo di "leggenda" in quanto cecchino che in pochissimo tempo ne ha eliminati più di tutti gli altri e gode della massima stima dei colleghi che si sentono maggiormente protetti con lui dall'alto. La sua fama cresce così tanto che perfino il nemico ha messo una taglia su di lui e un suo emulo di origini siriane, ex campione di tiro a segno olimpico, sta facendo lo stesso in campo avverso e bisogna assolutamente eliminarlo, anche se si muove furtivo e protetto nella zona controllata dai guerriglieri. Chris ha anche periodi di licenza riposo in patria, durante i quali ha conosciuto Taya, l'ha sposata, ha avuto un primo figlio da lei e anche una figlia durante i vari turni al fronte e riposi in patria. Ma non è ancora pronto per la famiglia e il suo scopo è quello di proteggere i suoi colleghi in battaglia ed è una vera e propria ossessione, un dovere che si impone anche a scapito della sua relazione matrimoniale. Ha perso alcuni commilitoni e cari amici ma il suo desiderio di vendicarli si sta per avverare. Durante una missione, che per lui sarà l'ultima prima del rientro a casa definitivo in congedo, scorge finalmente il cecchino rivale ad una distanza di circa 2 Km e sta uccidendo alcuni soldati intenti alla costruzione di un muro di contenimento. Il tiro è difficile ma Chris è implacabile e coglie la sua vendetta e, nonostante la rabbiosa reazione dei guerriglieri, riesce con i suoi a mettersi in salvo. E' tempo di dedicarsi soltanto alla famiglia, alla moglie e ai figli che lo adorano e seppur combattuto dal vissuto in guerra e tormentato da quei ricordi, inizia la sua nuova vita da padre e marito affettuoso e protettivo. E per rendersi utile partecipa con grande impegno ai raduni dei reduci e degli invalidi dedicando loro molto tempo. Ma proprio uno di questi, impazzito, lo ucciderà nel finale beffa di questo film tratto da una storia vera e che Clint Eastwood, bravissimo anche dietro la macchina da presa, dirige con buon piglio mettendo in mostra l'assurdità della guerra e le sue implicazioni devastanti nei corpi martoriati e nelle menti distrutte di taluni tra i sopravvissuti, tipo il reduce che ucciderà il protagonista di questa storia.

American Sniper
Stati Uniti 2014
Regia: Clint Eastwood

con
Bradley Cooper: Chris Kyle
Sienna Miller: Taya Renae Kyle
Luke Grimes: Marc Alan Lee
Jake McDorman: Ryan Job aka "Bombarda"
Cory Hardrict: Dandridge
Kevin Lacz: Dauber
Kyle Gallner: Winston
Sam Jaeger: capitano Martens
Sammy Sheik: Mustafa
Mido Hamada: "Il Macellaio"
Eric Close: agente DIA Snead
Eric Ladin: Squirrel
Brian Hallisay: Capitano Gillespie
Navid Negahban: Sceicco Al-Obeidi
Ben Reed: Wayne Kyle
Elise Robertson: Debby Kyle
Keir O'Donnell: Jeff Kyle
Max Charles: Colton Kyle
Marnette Patterson: Sarah
Jonathan Groff: reduce Mads
Luis Jose Lopez: Sanchez
Leonard Roberts: istruttore Rolle

Commenti

Post popolari in questo blog

400 giorni - Simulazione spazio

I Vichinghi (2014)

Don Camillo e Peppone - la saga - (1952 - 1965)

Il grande colpo di Surcouf

Servizio in camera