La valle della vendetta


La valle della vendetta 1951
O wen Daybright è l'orgoglio del vecchio Arch Strobie, un ricco allevatore ormai vecchio e invalido, che lo adottò anni prima per crescere e far da tutore al figlio Lee. Questi tuttavia è ancora uno scapestrato dedito al gioco e seppur sposato con Jen, ha messo incinta Lily, una giovane del posto che ha appena partorito senza rivelare il nome del padre. Owen anche stavolta copre le malefatte del giovane fratellastro e porta alla giovane mamma varie cibarie e 500 dollari in oro. Ma i fratelli della ragazza, Dick prima e successivamente Hub, quest'ultimo giunto in treno in paese, vogliono dare un padre al nipotino o ucciderlo se non acconsentirà a sposare la loro sorella. Il sospettato è Owen per quelle regalie fatte e ha il suo bel da fare ad azzuffarsi con loro ed evitare di essere sforacchiato dalle loro armi. Lo sceriffo li mette in gabbia per una settimana prima di rispedirli via col treno, allentando la situazione che si inasprisce invece tra Lee e sua moglie, che ha ormai scoperto la tresca. Quei 500 dollari in oro sono stati prelevati da suo marito dal loro conto personale in banca e guarda caso coincidono con la somma che Lily ha ricevuto sbandierata dai suoi fratelli. Pertanto vorrebbe andarsene e solo l'intervento di Owen prima e del vecchio dopo, scongiurano tale decisione, suggerendole di prenderla al ritorno dell'imminente raduno del bestiame. Durante l'inverno ha pascolato nelle vaste praterie del Colorado ed ora, a primavera è tempo per gli allevatori di recuperare tutto il bestiame organizzando squadre che, una volta radunati i capi, dovrà dividerli in base al marchio di ogni proprietario. Un lavoro enorme durante il quale, Lee conta di sbarazzarsi del fratellastro Owen, approfittando della faida con i fratelli di Lily che lo credono il padre del bimbo. Li assolda in segreto e li assegna ad una squadra che opera poco distante da loro, con l'intento di tendere un' imboscata ad Owen a lavoro ultimato. Si libererà dell'unico testimone e avrà per sé tutto il patrimonio di suo padre ormai prossimo alla fine. Ma l'agguato non riesce e Owen seppur ferito ad un braccio, uccide uno dei fratelli prima che i suoi uomini accorsi sul posto, completino l'opera con l'altro datosi alla fuga invano. Non resta che inseguire Lee e portarlo a casa per fargli confessare di persona tutte le malefatte, ma questi inchiodato sul greto di un fiume, non si arrende e mette mano alla colt finendo ucciso da Owen per legittima difesa. A casa il vecchio, seppur addolorato, si addossa tutte le colpe per averlo coperto fin da bambino ed aver sperato che Owen potesse portarlo sulla retta via. Sarà lo stesso Owen poi a dare la notizia a sua moglie mentre calano i titoli di coda.
Richard Thorpe, considerato tra i più prolifici registi di Hollywood dirige con mano sicura e gran mestiere, un western che mette in mostra con efficacia la vita del cowboy e la sua maestria nel duro lavoro col bestiame che è poi il succo e l'emblema del west. Memorabili alcune scene dove si esalta la bravura dell'uomo e del suo cavallo nell'isolare i capi di bestiame per marchio e condurli al legittimo proprietario. Una caratteristica che in questo film prevale sull'altra tipica del genere, sparatoria o scazzottata, che peraltro ha la sua parte anche se minima. Ottimi gli interpreti con Burt Lancaster nel consueto ruolo positivo in contrasto con Robert Walker, che in carriera non ricordo ne abbia mai avuti di simili, relegato quasi sempre in quello del cattivo e perfido. Segnalo per ultimo il doppiaggio di Mauro Zambuto a me particolarmente grato per essere la voce italiana di Stanlio, che qui doppia “stecco”, un fidato mandriano di Owen che funge anche da narratore.


Vengeance Valley
Stati Uniti 1951
Regia: Richard Thorpe
Musiche Rudolph Kopp
con
Burt Lancaster: Owen Daybright
Robert Walker: Lee Strobie
Joanne Dru: Jen Strobie
Sally Forrest: Lily Fasken
John Ireland: Hub Fasken
Hugh O'Brian: Dick Fasken
Ray Collins: Arch Strobie
Jim Hayward: sceriffo Con Alvis
Carleton Carpenter: Hewie "stecco"
Ted de Corsia: Herb Backett
Will Wright: Mr. Willoughby
Grayce Mills: Mrs. Burke
James Harrison: Orv Esterly
Stanley Andrews: Mead Calhoun

Commenti

Post popolari in questo blog

400 giorni - Simulazione spazio

I Vichinghi (2014)

Il grande colpo di Surcouf

Don Camillo e Peppone - la saga - (1952 - 1965)

Jupiter - Il destino dell'universo