Mai dire mai


Mai dire mai 1983
V isti i risultati modesti delle ultime simulazioni previste nel suo addestramento, James Bond viene spedito in una clinica specializzata con lo scopo di rimettersi in forma, in quella che lui, scherzosamente dice a Miss Moneypenny, trattarsi di una missione ad alto rischio con lo scopo di eliminare tutti i radicali liberi. Ma in quello che dovrebbe essere un ambiente tranquillo e riposante, si imbatte nell'ennesimo piano della famigerata SPECTRE che ha la sua agente più pericolosa, Fatima Blush, travestita da infermiera a controllare l'esito dell'intervento all'occhio a Jack Petrescu, ufficiale americano al quale è stata impiantata una cornea del tutto identica a quella del Presidente degli Stati Uniti. Soggiogato da pesanti droghe che Fatima gli somministra, l'ufficiale servirà per armare due testate nucleari, sostituendole a due inerti previste per un addestramento. Bond viene scoperto e tentano di ucciderlo senza riuscirvi, ma poco dopo il loro piano va a segno quando Petrescu riesce nel suo intento facendosi accettare dal sofisticato sistema di sicurezza come il presidente in persona e autorizzando l'innesco delle testate nucleari vere sui vettori che vengono lanciati come previsto. A pelo d'acqua lungo una traiettoria stabilita vengono ripescati dall'organizzazione che ha in Maximillian Largo un valido braccio operativo. A bordo del suo lussuoso yacht vive con lui la bellissima Domino Petrescu, sorella dell'ufficiale e ignara del suo coinvolgimento, alla quale è stato promesso che presto lo rivedrà, mentre è stato ucciso da Fatima subito dopo la riuscita del piano. Intanto la SPECTRE ha lanciato il suo ultimatum al mondo con la richiesta di 25 miliardi di dollari per non far esplodere le testate. Bond entra in azione e ben presto collega Largo a tutta la storia e lo segue dapprima alle Bahamas dove conosce la pericolosità di Fatima con la quale chiuderà i conti personalmente in Costa Azzurra, prima di buttarsi all'inseguimento di Largo in Nord Africa in quella che è l'operazione "le lacrime di Allah" che prevede la posa di una testata sotto alle faglie petrolifere per scatenare un'immensa reazione in tutti i giacimenti collegati tra loro nel sottosuolo. L'altra è stata rinvenuta a Washington, "sotto ai piedi del Presidente" ma può essere disinnescata. Restano poche ore a Bond per scongiurare la minaccia del folle  Maximillian Largo che ha deciso di sacrificare anche la sua Domino, che nel frattempo ha scoperto la terribile verità da Bond. Questi riesce a salvarla rocambolescamente e grazie all'aiuto di un provvidenziale sottomarino amico, a mettersi in salvo per dare l'ultimo assalto subacqueo a Largo e ai suoi uomini una volta raggiunto il luogo dove far detonare la bomba. E' proprio Domino a trafiggere il folle e odiato ex amante prima di lasciarsi andare nelle braccia del più che mai seducente Sean Connery.
Ritorno in grande stile per lui dopo l'annuncio anni prima che non avrebbe mai più rivestito i panni di 007 e proprio quel "mai" dà lo spunto al titolo. Inutile dire che l'agente segreto più famoso del mondo è Sean Connery con buona pace di tutti quelli che si sono cimentati con profitto nel ruolo e anche qui lo dimostra brillantemente nonostante gli anni avanzino. Non manca come di consueto lo stuolo di belle donne, con  Barbara Carrera e Kim Basinger a dir poco bellissime, l'eccentrico e cattivissimo nemico, sofisticate apparecchiature tecnologiche e tanta azione a confezionare un prodotto che piace sempre. E c’è anche Mr Bean che scalda i motori in vista di quella enorme notorietà che gli porterà il suo personaggio di lì a qualche anno.


Never Say Never Again
Gran Bretagna, Stati Uniti d'America, Germania 1983
Regia: Irvin Kershner
Musiche Michel Legrand
con
Sean Connery: James Bond
Klaus Maria Brandauer: Maximillian Largo
Barbara Carrera: Fatima Blush
Kim Basinger: Domino Petrescu
Edward Fox: M
Alec McCowen: Q
Pamela Salem: Miss Moneypenny
Max von Sydow: Ernst Stavro Blofeld
Milos Kirek: Kovacs
Bernie Casey: Felix Leiter
Rowan Atkinson: Nigel Small-Fawcett
Prunella Gee: Patricia Fearing
Pat Roach: Lippe
Gavan O'Herlihy: Jack Petrescu
Saskia Cohen Tanugi: Nicole

Commenti