Agente 007 - Al servizio segreto di Sua Maestà


N emmeno in vacanza Bond può stare tranquillo e lo vediamo subito impegnato nello sventare il suicidio della bella Tracy Di Vincenzo e subito dopo ingaggiare una furibonda lotta con due scagnozzi del padre della ragazza. Figlia del potente boss della mafia Corsa, Marc-Ange Draco sta facendo disperare suo padre con una vita dissoluta nonostante le abbia tagliato i rifornimenti. Ci vorrebbe un uomo capace di addomesticarla, di farla innamorare e chi meglio di uno come Bond? E' quello che pensa il vecchio Draco convocando ... con le buone e suo malgrado, il candidato a diventargli genero. I due in effetti hanno già avuto modo di conoscersi meglio ma Bond non è tipo da relazioni a lungo termine e né le minacce, né tantomeno le lusinghe di un milione di sterline, che son sempre un buon incentivo, possono fargli cambiare idea o stile di vita. Ma l'aiuto a rintracciare il pericoloso Blofeld possono indurlo ad accettare un periodo di prova, durante il quale i due potranno capire se sono compatibili al matrimonio. L'esperimento in vacanza nei più lussuosi posti sta dando i suoi frutti e la coppia sembra in dirittura di arrivo per una futura e coesa vita da sposi. Intanto Blofeld è stato rintracciato in un una base posta su un picco inaccessibile delle Alpi Svizzere: il Piz Gloria. Indagando su di un avvocato che aveva rapporti con Blofeld, Bond aveva scoperto che l'uomo, ossessionato dall'avere un titolo nobiliare, aveva contattato il prestigioso Istituto Araldico di Londra per farsi controllare e validare le sue carte. Bond, spacciandosi per Sir Hilary Bray dell'istituto londinese, si reca nel covo super tecnologico di Blofeld e scopre le sue macchinazioni atte a condizionare ragazze affette da allergie e venute a curarsi in quella che ritengono una clinica all'avanguardia nella cura di questo tipo di rare patologie. In realtà Blofeld sta soggiogandole con particolari metodi ipnotici, per poi scatenare nel mondo batteri micidiali tramite il loro inconsapevole aiuto e ricattare così i governi dei principali stati. Bond viene scoperto ma riesce a liberarsi e dopo una fuga rocambolesca a capofitto con gli sci tra gli spari dei suoi inseguitori, se la svigna con Tracy rifugiandosi in una stalla di montagna per la notte. Ma l'indomani la caccia riprende e la donna viene catturata da Blofeld che immediatamente lancia l'ultimatum al mondo. I superiori di Bond gli intimano di sospendere le ostilità ma avendo la sua ragazza prigioniera, fa intervenire in suo aiuto il futuro suocero con una squadriglia di tre elicotteri e uomini armati di tutto punto. Il Piz Gloria viene espugnato, Tracy liberata, ma prima dell'esplosione di tutto l'impianto, Blofeld scappa su un bob inseguito da Bond. La corsa sfrenata e la colluttazione furibonda tra i due sembra favorire Bond che lascia il suo rivale appeso a un ramo. Può celebrare il matrimonio con la sua Tracy e partire per il viaggio di nozze ma proprio quando i nostri sposini, fermi sul ciglio di una strada panoramica, stanno progettando il loro futuro, ecco improvvisa una macchina in corsa guidata dal redivivo Blofeld, con la fida Frau Bunt che lascia partire una raffica di mitra nella loro direzione. Bond ha solo il tempo di riconoscere i suoi irriducibili rivali e di constatare la morte della sua Tracy, colpita in piena fronte da un proiettile. Questo spiega tutto l'odio col quale Bond apre il successivo capitolo Una cascata di diamanti.
Parentesi George Lazenby che non convince aldilà di una trama degna della serie e che induce i produttori a richiamare in causa il capostipite dell'agente più famoso del mondo. Buono il cast, le scene d'azione e indimenticabile, tra le classiche di John Barry, la mitica We Have All The Time In The World cantata da Louis Armstrong e che occupò stabilmente il primo posto in classifica per diverse settimane nelle Hit Parade musicali.

On Her Majesty's Secret Service
Regno Unito 1969       
Regia: Peter Hunt
Musiche John Barry
con

George Lazenby: James Bond Agente 007
Diana Rigg: Tracy Bond
Gabriele Ferzetti: Marc-Ange Draco
Telly Savalas: Ernst Stavro Blofeld
Ilse Steppat: Frau Irma Bunt
Lois Maxwell: Miss Moneypenny
Bernard Lee: M
Desmond Llewelyn: Q
George Baker: Sir Hilary Bray
Bernard Horsfall: Campbell
Yuri Borienko: Grunther
Brian Worth: Manuel
Angela Scoular: Ruby Bartlett

Commenti

Post popolari in questo blog

400 giorni - Simulazione spazio

Don Camillo e Peppone - la saga - (1952 - 1965)

I sei della grande rapina

Solo per vendetta

Jack Reacher - Punto di non ritorno