Edge of Tomorrow - Senza domani


W illiam Cage muore ogni giorno e ricomincia sempre tutto da capo. Il Maggiore William Cage, ex pubblicitario, che l'invasione aliena ha costretto ad arruolarsi è stato scaraventato in prima linea, nonostante si occupi di propaganda di arruolamento come da sua professione da civile, e non abbia la minima dimestichezza con la battaglia e tantomeno con le nuove e micidiali risorse dell'esercito mondiale unito. Un esoscheletro dotato di armi distruttive in grado di trasformare un soldato in una macchina bellica. I Mimic, così sono chiamati gli extra terrestri che hanno invaso tutta l'Europa, per via delle loro capacità di assorbire tattiche e pensieri umani, addirittura anticipandone le mosse. Cage ha partecipato allo sbarco delle truppe che dall'Inghilterra ancora libera, ha attraversato la Manica contando di sconfiggere definitivamente gli Alieni con le nuove tecnologie e così come avvenuto poco tempo prima con la soldatessa  Rita Vrataski che si era guadagnata sul campo l'appellativo di Angelo di Verdun. Ma lo sbarco è una trappola e Cage pur non conoscendo la sua armatura riesce a uccidere un Alieno Alfa il cui sangue lo contamina al punto che colpito a morte, può resettare tutto da capo e ricominciare dal giorno prima dello sbarco. Rivivendo le stesse azioni giornalmente, Cage riesce a progredire nella missione, così come a padroneggiare con le armi, cercando di evitare il più possibile una nuova morte. Ha avuto modo di relazionarsi con Rita sul campo di battaglia e lei le ha spiegato di essere stata a sua volta contaminata da sangue alieno ma di aver perso i suoi poteri dopo essere stata sottoposta a trasfusioni in un ospedale militare dove era stata ricoverata gravemente ferita. Insieme affrontano di continuo la stessa giornata per trovare il luogo dove si nasconde l'organismo che governa tutti gli alieni e che in gergo è l' Omega. Eliminato lui, tutte le connessioni salteranno con gli altri Mimic che periranno così a loro volta. Cage anche muore ogni volta, o di suo o "aiutato" da Rita che lo resetta quando le cose non procedono per il verso giusto. Ma passo dopo passo, rivivendo gli stessi momenti ma conoscendo tutti gli ostacoli affrontati, riescono a raggiungere il luogo dove si cela la potente e terribile creatura Omega facendosi esplodere con delle granate eliminandola con estremo sacrificio di sé stessi. E' tutto finito? No, William Cage si sveglia di nuovo ad inizio missione e scopre che la Terra è finalmente libera e lui può rivedere Rita al lavoro mentre si addestra, anche se lei non sa chi sia. I poteri alieni sono saldamente rimasti con lui.
A parte la "loop-trama" che dopo un po' stanca. A parte anche che non convinca per niente o pochissimo, nel senso che in fatto di invasioni aliene questa si colloca tra le ultime trame possibili. A parte tutto questo resta comunque un film spettacolare, che poi a conti fatti è l'unica cosa che conta in produzioni del genere.

Edge of Tomorrow
Stati Uniti, Australia 2014
Regia: Doug Liman
Musiche Ramin Djawadi
con
Tom Cruise: Maggiore William Cage
Emily Blunt: Rita Vrataski
Brendan Gleeson: Generale Brigham
Bill Paxton: Sergente Maggiore Farrell
Noah Taylor: Dott. Carter
Charlotte Riley: Nance
Jonas Armstrong: Skinner
Kick Gurry: Griff
Franz Drameh: Ford
Dragomir Mrsic: Kuntz
Tony Way: Kimmel

Commenti

Post popolari in questo blog

400 giorni - Simulazione spazio

Don Camillo e Peppone - la saga - (1952 - 1965)

I sei della grande rapina

Il grande colpo di Surcouf

Solo per vendetta