Tartarughe Ninja


Tartarughe Ninja 2014
M essa a dura prova dal Clan del Piede, New York vive nel terrore e soltanto un ardito giustiziere sembra opporsi con spericolate azioni notturne al malvagio Shredder, colui che comanda il clan.  April O'Neil, reporter di Canale Sei, è affascinata dalle gesta di quel misterioso eroe e mai avrebbe pensato di filmare col suo cellulare, non uno ma quattro giustizieri in azione, per di più tartarughe giganti, parlanti la lingua degli umani, ed esperte in arti marziali e dotate anche di una discreta scorta di gadget tecnologici. Lo stupore è tanto e nessuno ovviamente le crede in redazione al punto che la donna viene licenziata. Ma Splinter, un criceto gigante, che aveva allevato le tartarughe nelle fogne cittadine dove è il loro rifugio, la fa prelevare e portare da lui al sicuro, prima che le capiti qualcosa. Lei riconosce subito in quegli strani esseri, le sue tartarughine che si chiamano tra loro con i nomi che lei stessa le aveva dato:  Leonardo, Raffaello, Michelangelo e Donatello e il suo criceto che aveva salvato dall'incendio del laboratorio dove suo padre stava conducendo alcuni esperimenti su di loro. I geni mutanti si erano sviluppati nei loro corpi nel tempo e dopo che la bambina li aveva condotti in salvo. Suo padre era morto in quell'incendio e il suo vecchio socio, Eric Sacks, è oggi alla guida di una importante azienda e April lo ha appena contattato in cerca di conferme sul Progetto Rinascimento nel quale era coinvolto suo padre e che prevedeva diversi esperimenti su quegli animali ai quali veniva regolarmente iniettato il Mutageno, una sostanza verde che a quanto pare ha dato i suoi frutti. Ora la ragazza a sua insaputa è stata tracciata con un rilevatore da Sacks che, avido di denaro, è in combutta con Shredder che di suo vuol prendere la città con un potente virus letale e far arricchire il socio con la vendita esclusiva dell'antidoto. Dopo New York si procederà su scala mondiale e potere e profitti cresceranno di pari passo. Intanto con la ragazza si sono individuati i mutanti e gli uomini di Shredder irrompono catturandone tre dopo un furioso combattimento che vede Splinter, il loro mentore e padre, soccombere, ferito, a Shredder dotato di una sofisticatissima e letale armatura. Solo Raffaello è riuscito a mettersi in salvo per proteggere April, che ha ormai chiaro il ruolo di Sacks nella morte di suo padre, ucciso dopo che aveva scoperto il suo piano diabolico. Entrambi, con l'aggiunta dell'incredulo collega Vernon, riusciranno a liberare le tartarughe prigioniere e alle quali si stava estraendo tutto il sangue per isolarne il prezioso mutageno per l'antidoto. Una botta di adrenalina ed ecco i tre riprendersi alla grande per evitare che Shredder diffonda la tossina dall'alto di un grattacielo. Nel frattempo April e Vernon mettono KO Sacks e gli sottraggono il poco antidoto ricavato e con esso cureranno Splinter salvandogli la vita in extremis, come le tartarughe altrettanto faranno con Shredder impedendogli di portare a termine il suo malefico proposito.
Spettacolare all'ennesima potenza, quella della Industrial Light and Magic vera potenza e portento nel campo della grafica computerizzata, riuscendo a rendere godibile a tutti, un film che nelle intenzioni era destinato ad un pubblico prevalentemente giovane:

Teenage Mutant Ninja Turtles
Stati Uniti 2014
Regia: Jonathan Liebesman
Musiche    Brian Tyler
con
Pete Ploszek: Leonardo
Noel Fisher: Michelangelo
Jeremy Howard: Donatello
Alan Ritchson: Raffaello
Danny Woodburn: Splinter
Megan Fox: April O'Neil
Malina Weissman: April O'Neil da piccola
Whoopi Goldberg: Bernadette Thompson
Will Arnett: Vernon Fenwick
William Fichtner: Eric Sacks
Tohoru Masamune: Shredder
Minae Noji: Karai
Chance Kelly: Rivetti
Abby Elliott: Taylor
Taran Killam: McNaughton
K. Todd Freeman: Dott. Baxter Stockman

Commenti

Post popolari in questo blog

400 giorni - Simulazione spazio

Don Camillo e Peppone - la saga - (1952 - 1965)

I sei della grande rapina

Solo per vendetta

Jack Reacher - Punto di non ritorno