Cielo di piombo, ispettore Callaghan


D irty Harry affronta da par suo la malavita e questo gli causa non pochi fastidi con i suoi superiori e il sindaco di San Francisco, che debbono fronteggiare organi di informazione sempre più compatti contro i metodi violenti della polizia. Harry naturalmente cerca di far capire ai suoi accusatori che non spara mai per primo, ma solo quando viene scelto come bersaglio dai malviventi. Ecco che allora sfodera la sua Magnum 44 perché vuole essere sicuro di colpire dove mira e soprattutto che l'avversario non si rialzi. Non si può certo trattare con i delinquenti più pericolosi e armati fino ai denti andandogli incontro con un mazzolino di fiori! Tuttavia anche stavolta viene appiedato, ma quando una pericolosa banda ruba del materiale esplosivo estremamente pericoloso, viene richiamato subito in servizio alla Omicidi. Il suo partner, l'Ispettore Frank DiGiorgio, è rimasto gravemente ferito dopo aver sorpreso i banditi e fa appena in tempo a dare degli indizi ad Harry, prima di morire in ospedale tra le braccia della moglie. Ben presto arriva una farneticante richiesta di denaro alla città da parte di sedicenti Nuclei Rivoluzionari Armati, che si dicono pronti a compiere attentati dinamitardi forti dell'esplosivo rubato. Le indagini di Harry portano ad un reduce del Vietnam, Bobby Maxwell, abile ed esperto nell'uso di armi ed esplosivo e forse più interessato al denaro, che alla causa politica probabilmente usata come pretesto per i media. Harry coadiuvato dalla nuova partner, l'Ispettrice Kate Moore, ha modo di apprezzarne le qualità, dopo un' iniziale riluttanza al fatto che le donne potessero essere impiegate in prima linea contro il crimine. Era stata un'idea del Sindaco, che in ottica imminenti elezioni contava di prendere i voti consistenti dei vari movimenti femminili. Quel sindaco che è appena stato rapito con una fulminea operazione dalla banda, che ha così aumentato la posta, chiedendo un riscatto di 5 milioni di dollari e un aereo per lasciare la nazione. Harry però non tarda ad arrivare al nascondiglio della banda, che individuato sull'isola ex prigione di Alcatraz, lo vede entrare in azione con Kate e riuscire nell'impresa di debellare la banda e liberare il sindaco proprio mentre un elicottero stava portando il riscatto pattuito sul posto.
Ancora una volta Harry ha tolto le castagne dal fuoco ad una polizia che sembra impegnata solo ad ostacolarlo. Anche Kate però è morta facendo scudo ad Harry col suo corpo, quella donna che lui non riteneva all'altezza di operazioni così rischiose contro il crimine. Quella donna che rappresenta anche la quarta persona a lui affiancata e morta a conferma che non per niente è chiamato in giro Harry la carogna; Dirty Harry.

The Enforcer
Stati Uniti 1976
Regia: James Fargo
Musiche Jerry Fielding
con
Clint Eastwood: Ispettore Harry Callaghan
Tyne Daly: Ispettrice Kate Moore
Bradford Dillman: Capitano McKay
John Mitchum: Ispettore Frank DiGiorgio
Adele Proom: Irene DiGiorgio
Harry Guardino: Tenente Al Bressler
DeVeren Bookwalter: Bobby Maxwell
Albert Popwell: Ed Mustapha
John Crawford: Sindaco
Samantha Doane: Wanda
Robert F. Hoy: Buchinski
Jocelyn Jones: Miki
M.G. Kelly: Padre John
Nick Pellegrino: Martin
Rudy Ramos: Mendez
Bill Ackridge: Andy
Tim Burrus: Henry Lee
Michael Cavanaugh: Lalo
Dick Durock: Karl
Ronald Manning: Tex


Commenti

Post popolari in questo blog

400 giorni - Simulazione spazio

Don Camillo e Peppone - la saga - (1952 - 1965)

I sei della grande rapina

Il grande colpo di Surcouf

Solo per vendetta