Pain & Gain - Muscoli e denaro


B asato su una storia vera, questo strano action movie ambientato nel mondo del fitness e culturismo, racconta di come la stupidità umana si sia acuita nella moderna società del benessere e di quanti danni possa fare e tra i più disparati. Testimoni Adrian Doorbal che a furia di iniettarsi steroidi nel corpo per raggiungere risultati sempre maggiori, si è precluso l'uso del muscolo più importante per un uomo: il pisello. Il suo collega personal trainer Daniel Lugo invece, sogna di diventare un vincente e ricco come i facoltosi clienti ai quali dedica il suo tempo in palestra. Ispirato dalle prediche di un guru della motivazione, che segue periodicamente nelle sue uscite, sempre gremite da un vasto pubblico, escogita con Adrian un piano per rapire un ricco cliente e costringerlo a ceder loro denaro e proprietà. Hanno bisogno di un socio e lo trovano in Paul Doyle, tutto muscoli e poco cervello, ex detenuto e a suo dire redento dal buon Dio che ne sta facendo un suo strumento di conversione. La vittima è Victor Kershaw, un ricco ebreo di origini colombiane, con una fortuna accumulata nel campo della ristorazione, che verrà costretto in prigionia con torture e pressioni di ogni tipo, a ceder loro le sue proprietà. Una volta raggiunto lo scopo e avendoli riconosciuti durante la lunga segregazione, deve essere eliminato. Ma il terzetto alquanto imbranato, non riesce nello scopo e Kershaw  sopravvive e seppur malconcio e non creduto dalla polizia, che lo ritiene vittima di uno dei tanti regolamenti tra bande connazionali di narco traffico, parte alla riscossa ingaggiando un vecchio poliziotto in pensione, che arrotonda con la professione del detective privato. Costui, Ed Du Bois, inizia le sue indagini e riesce a convincere i suoi ex colleghi circa la veridicità delle affermazioni del suo cliente e la pericolosità dei tre, che nel frattempo hanno eliminato maldestramente anche il re del porno di Miami e la sua ragazza, nel vano tentativo di procurarsi altro denaro. Scoperti e catturati dall'intervento di ingenti forze di polizia, verranno condannati a morte, mentre l'ex detenuto Paul Doyle, per la sua confessione e denuncia dei compagni, avrà 15 anni di carcere durante i quali diventerà ancor più timorato di Dio e dopo averne scontati sette, andrà in una comunità religiosa, dove lo vediamo sereno cantare nel coro della chiesa. I titoli di coda ci presentano gli interpreti e i veri personaggi protagonisti di questa brutta storia.
Una commedia nera, o il lato oscuro del "sogno americano" è la sintesi che si può in conclusione dare a questo film.

Pain & Gain
Stati Uniti 2013
Regia: Michael Bay
Musiche Steve Jablonsky
con
Mark Wahlberg: Daniel Lugo
Dwayne Johnson: Paul Doyle
Anthony Mackie: Adrian Doorbal
Tony Shalhoub: Victor Kershaw
Ed Harris: Ed Du Bois
Rebel Wilson: Ramona Eldridge
Bar Paly: Sorina Luminita
Peter Stormare: dottor Bjornson
Ken Jeong: Johnny Wu
Rob Corddry: John Mese
Michael Rispoli: Frank Griga
Keili Lefkowitz: Krisztina Furton
Tony Plana: capitano George Lopez
Yolanthe Sneijder-Cabau: Annalee Calvera
Kurt Angle: detenuto

Commenti

Post popolari in questo blog

400 giorni - Simulazione spazio

Don Camillo e Peppone - la saga - (1952 - 1965)

I sei della grande rapina

Il grande colpo di Surcouf

Solo per vendetta