Oceano rosso


T om Wilder, capitano di una nave americana viene imprigionato e la sua nave sequestrata in Cina dalle guardie comuniste. Fatto evadere dagli abitanti di Chiku Shan, un remoto villaggio di contadini stanchi del regime oppressivo che si è instaurato, affinché li conduca in salvo a Hong Kong. Il piano è quello di assaltare un vecchio battello a vapore adibito in prevalenza al trasporto locale lungo i fiumi e con esso tentare di attraversare lo stretto di Formosa. Un' idea folle per Tom in quanto la vecchia barca non dispone di una chiglia sufficiente ad attraversare il mare aperto, con un pescaggio di appena mezzo metro. Inoltre va a vapore generato esclusivamente da legna e per percorrere più di 300 miglia ne occorrerà molta, senza contare la caccia che daranno loro i militari con imbarcazioni ben più veloci ed affidabili. Oltre ai vecchi del villaggio, alla guida dei circa duecento contadini c'è anche la bella Cathy Grainger, figlia dell'unico medico straniero ancora presente in quel remoto angolo travagliato d'Asia. Tra i due, pur tra contrasti di caratteri opposti, nasce un sentimento che induce il capitano a prendere il comando del battello, ribattezzato col nome del villaggio Chiku Shan, e a tuffarsi con decisione nell'impresa. Aiutato da tutti gli abitanti e dovendo diffidare della famiglia Feng, filo governativa e dovuta caricare a forza per evitare un allarme prematuro, riuscirà nella missione impossibile, sgusciando tra motovedette armate e cannoniere gettatesi al suo inseguimento, per giungere finalmente nell'agognata meta, dove lui e i suoi eroici compagni di avventura, verranno accolti con tutti gli onori.
Film di avventura e di marcata propaganda realizzato in pieno periodo di guerra fredda e che oggi si guarda con il distacco che il tempo inevitabilmente concede alla storia. Retto soprattutto dalla coppia Wayne - Bacall, col Duca in un insolito ruolo ma molto ben caratterizzato. Con loro buoni comprimari, tra i quali spicca l'energico Mike Mazurki, e una buona fotografia dei paesaggi californiani dove il film è stato interamente girato. Irriconoscibile, in una piccola particina appare anche l'Anitona nazionale. Al contrario nei panni di un soldato comunista si individua facilmente James Hong, classe 1929, rimasto pressoché immutato, dopo averlo recentemente apprezzato di passaggio nella popolarissima serie TV di The Big Bang Theory.
Blood Alley
Stati Uniti 1955
Regia: William A. Wellman
Musiche Roy Webb

con
John Wayne: Capitano Tom Wilder
Lauren Bacall: Cathy Grainger
Paul Fix: Mr. Tso
Joy Kim: Susu
Berry Kroeger: vecchio Feng
Mike Mazurki: Big Han
Anita Ekberg: Wei Ling
George Chan: Mr. Sing
W.T. Chang: Mr. Han
Chester Gan: capitano traghetto
Lowell Gilmore: ufficiale britannico
James Hong: soldato comunista

Commenti

Top Five della settimana

400 giorni - Simulazione spazio

Gli invincibili fratelli Maciste

Maciste contro i tagliatori di teste

O' Cangaceiro

Gianni & Pinotto - Africa strilla