Anche gli angeli mangiano fagioli


S onny sbarca il lunario, in una Chicago anni '30 in piena depressione, come garzone e uomo delle pulizie nella palestra del maestro, nomen-omen, Naka-kata. E' sveglio e anche robusto, al punto che non disdegna la bisboccia. Charlie, invece è un wrestler di fama e si guadagna da vivere strapazzando avversari sul ring col nome di Uomo del Mistero. Possente e senza paura non digerisce affatto l'imposizione di Angelo, un potente capo-mafia, di andare al tappeto per favorirgli l'incasso di una grossa scommessa fatta sulla sua sconfitta. Charlie trionfa e deve immediatamente darsi alle gambe per evitare le rappresaglie di Angelo, ed è in questo frangente che incontra Sonny, provvidenziale nell'aiutarlo a dileguarsi. Tra i due nasce un simpatico sodalizio volto a raggranellare qualche dollaro finché Sonny, la mente dei due, propone di unirsi alla banda di Angelo, il quale non conosce Charlie solito a combattere mascherato. In quel mondo due forti come loro sono i benvenuti e utilissimi nell'attività di racket per costringere i commercianti a pagare il pizzo. L'esame di ammissione viene sostenuto di fronte ai "docenti" Ricamino, abile col coltello, e Testa di Pietra il cui nome la dice tutta. Entrambi avranno bisogno del falegname al pari della porta dalla quale saranno passati volando e senza bisogno di aprirla. Presi nella banda, dove vige l'eleganza e quindi ripuliti e rivestiti di tutto punto, i nostri ben pagati, iniziano la loro attività. Ben presto però, a causa della loro indole bonaria e in presenza di tanta miseria in quelli che dovrebbero taglieggiare, da malfattori si trasformano in benefattori, spacciandosi anche per agenti federali in lotta contro il crimine organizzato. Questo doppio gioco non durerà a lungo e si vedranno costretti a fare i conti con l'organizzazione. Naturalmente prevalendo a suon di cazzottoni in un finale sfascia tutto.
Dopo lo straordinario successo ottenuto con la serie su Trinità, E.B. Clucher, al secolo precedente Enzo Barboni, ci prova con questa coppia che vede sempre al suo posto Bud Spencer con Giuliano Gemma in sostituzione di Terence Hill. Il risultato non cambia, o meglio cambia per quel poco che la storia, ambientata nella Chicago degli anni '30, differisce dall'assolato west, perché per il resto Giuliano è ovviamente più che all'altezza della situazione. Con loro tantissimi comprimari noti dell'epoca e le gustose musiche dei Fratelli De Angelis come colonna sonora.

Anche gli angeli mangiano fagioli
Italia, Spagna, Francia 1973
Regia: E.B. Clucher
Musiche Guido e Maurizio De Angelis
con
Giuliano Gemma: Sonny
Bud Spencer: Charlie Smith
Robert Middleton: Angelo
Bill Vanders: ispettore McIntosh
Víctor Israel: Giuda l'informatore
Steffen Zacharias: Gerace
Margherita Horowitz: moglie di Gerace
Lara Sender: figlia di Gerace
Francy Fair: la bionda dell' Esercito della Salvezza
Riccardo Pizzuti: il Cobra
Mario Brega: Armiere di Angelo
Luigi Bonos: venditore di stecchini
Giovanni Cianfriglia: Ricamino
Pietro Ceccarelli: Testa di Pietra
Salvatore Baccaro: assaggiatore
Giancarlo Bastianoni: uomo di Angelo
Fortunato Arena: detective
Enrico Chiappafreddo: detective
Vincenzo Maggio: poliziotto
Veriano Ginesi: banchiere di Angelo
Franco Ukmar: scagnozzo
George Wang: maestro Naka-kata
Claudio Ruffini: arbitro Wrestling
Furio Meniconi: allenatore Wrestling
Emilio Messina: Wrestler
Roberto Messina: Wrestler

Commenti

Post popolari in questo blog

400 giorni - Simulazione spazio

Don Camillo e Peppone - la saga - (1952 - 1965)

I sei della grande rapina

Il grande colpo di Surcouf

Solo per vendetta